Vai a Team World Shop
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 33
Like Tree9Likes

Discussione: Rαи∂α υитιℓ тhє єи∂:

  1. #21
    TW superstar


    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    1,546

    Predefinito Re: Rαи∂α υитιℓ тhє єи∂:

    -21-

    16 novembre. Stasera il Fuoco & Fiamme tour fa tappa a Livorno.
    Annette è ancora qui, resterà un mese ed io sono contentissima.
    Stiamo andando in stazione, Livorno ci aspetta. Ho confessato ai miei genitori di aver lasciato Jerome per Carmine. Li ho anche informati della nascita della nostra storia. Inizialmente non volevano credermi, poi quando l’ho invitato a pranzo si sono ricreduti.
    È stato lui a spingermi a fare le presentazioni ufficiali. La nostra è una storia a distanza e visto che io vivo con i miei se vado via da casa per qualche giorno devo, almeno per correttezza e per educazione, informarli e poi i miei genitori sono come tutti gli altri devono impicciarsi.
    Io e Annette prendiamo posto in treno. Stasera ho intenzione di godermi il concerto dal primo all’ultimo istante. Non farò foto durante il concerto, le farò solo con loro come da tradizione nonostante tutto io sono e resto fan.
    Cosa più importante, stasera voglio divertirmi ma soprattutto “vendicarmi”. Pedro si pentirà di ogni parola. Ho annunciato ad Annette il mio piano ed era prontissima ad aiutarmi. Il viaggio è breve, raggiungiamo Livorno con la freccia diretta a Genova. Una volta scese dal treno raggiungiamo l’hotel con un taxi. Naturalmente è lo stesso hotel dei Finley. L’hotel è a pochi passi dal locale in cui ci sarà il concerto. Sono le 16, i ragazzi sono già lì a far le prove visto che a breve avranno il meet con i fans. Omar passerà a prenderci fra un paio d’ore proprio mentre i Finley saranno occupati a fare il meet. Praticamente abbiamo il tempo di prepararci. Trasformerò Annette.
    I capelli li abbiamo lavati prima di partire, li abbiamo lunghissimi entrambe e per asciugarli ci vuole una vita. Mentre faccio la doccia Annette è in camera a vestirsi. È stata sotto la doccia per una ventina di minuti spero ci sia ancora un po’ d’acqua calda per me. Pochissima, mi lavo al volo ed esco ad asciugarmi. Mi vesto e poi la raggiungo in camera. Prende posto e comincio a truccarla. Un trucco deciso, very randa style. Poi le sistemo i capelli. Giusto qualche onda appena accennata e poi mi trucco anche io. Sistemo i capelli e raggiungiamo Omar all’entrata dell’hotel. L’abbiamo fatto aspettare un quarto d’ora. Ci scusiamo e dopo averlo salutato saliamo sul famoso furgoncino bianco, la BESTIA.
    Noto che Omar si è accorto del cambiamento di Annette. Il trucco e i capelli possono cambiare una persona totalmente. Sotto non indossiamo niente di particolare, jeans e all stars. Vogliamo goderci il concerto.
    Arriviamo al locale nel momento esatto in cui finisce il meet e i ragazzi rientrano in camerino per mangiare qualcosa e poi cambiarsi.
    Entriamo e ci togliamo le giacche. A passo svelto il Ruggiero mi viene incontro ed io gli vado incontro. Ci uniamo in un bacio con tanto di caschet. Saluto al volo gli altri e poi il cantante mi fa una domanda. È la prima volta che lo vedo dopo quello che è successo in bagno. L’ho salutato a mezza bocca, sono ancora arrabbiata con lui ma presto avrò la mia rivincita.
    Pedro: non mi presenti la tua bellissima amica?????
    Guardo gli altri, direi che è l’unico che non l’ha riconosciuta.
    Io: perché devo presentarti una persona che conosci già??. Non vedi che è Annette???
    La parigina gli si avvicina.
    Annette: sì cantante, sono proprio io. La rana con gli occhiali. Come va?????
    Lo guarda e si sposta i lunghi capelli biondi dietro l’orecchio poi saluta gli altri.
    Il Pedretti junior è a bocca aperta.
    Perfetto. Mai mettersi contro di me, mai. Antonella 1, Pedro 0.
    http://forum.teamworld.it/forum1743/...ml#post8351788

  2. #22
    TW superstar


    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    1,546

    Predefinito Re: Rαи∂α υитιℓ тhє єи∂:

    -22-

    Omar ha nominato Annette la sua aiutante ufficiale per questa data quindi si occupano insieme dei dettagli. Entrano ed escono dal camerino in base a quello che c’è da fare. Annette adora tutto questo. Prendo posto su un divanetto accanto ad Ivan mentre Carmine si siede sul tappeto tra le mie gambe. Pizzette e qualche bibita mentre chiacchieriamo. Pedro è ancora sconvolto.
    Io di tanto in tanto do un occhio all’orologio. Sto aspettando, si attendo di rivivere quel momento magico. I Finley sul palco. Sono in attesa ma infondo l’attesa del piacere è essa stessa il piacere, in quanto quest’ultimo una volta appagato, svanisce in un momento.
    Tengo tra le dita di una mano una pizzetta e mi rivolgo al cantante.
    Io: Pedrè, a che pensi????
    Pedro: a quanto sono stato stupido ed affrettato nel giudicare Annette!!!
    Io: e lo sei ancor di più adesso. L’hai rivalutata solo perché ha sostituito gli occhiali con le lenti a contattato, perché si è sporcata il viso di trucco ed ha sciolto i capelli dalle trecce. 3 motivi privi di importanza e valore. Annette è così con e senza occhiali, con e senza trucco e con e senza trecce. Il valore di una ragazza non si misura in base a quello che ci mettiamo in faccia. Credevo che a 27 anni lo sapessi ma mi sbagliavo!!
    Pedro: mi dispiace è che mi sentivo oppresso, mi è stata attaccata per ore!!
    Io: l’ha fatto perché le piacevi. Lei è così è vitale, è allegra, è affettuosa e spesso chi non li conosce bene interpreta male i suoi gesti. Mi dispiace se ti sei sentito oppresso e se l’hai considerata un peso ma come hai visto te l’ho subito tolta di torno!!!!!!
    Pedro: ce l’ha con me?
    Io: no, Annette non è tipa che porta rancore. Tra 2 o 3 anni avrà dimenticato tutto!!
    Danilo, Ivan e Carmine scoppiano in una sonora risata.
    Dani: sei troppo simpatica, adoro quando lo metti Ko!!!
    Ivan: anche io Anto, se dipendesse da me ti farei star con noi 24 ore su 24!!
    Io: ma questo è un invito a nozze, per me, bassista!
    Ka: vola basso bassista, lei è mia!!!!!!!
    Dice sorridendo e poi abbracciando l’amico bassista.
    Pedro: perché hai detto che le piacevo???
    Io: perché ora non le piaci più!!!!
    Pedro: e nooooo!!
    Io: e invece sì. Cosi impari la lezione!!!!
    Pedro: ok, ho sbagliato ma se le piacevo non può avermi dimenticato così in fretta!!!
    Io: Annette è dall’innamoramento facile. Si innamora in un secondo e si disinnamora anche in meno tempo…differentemente da me!!
    Carmine si tira su e sedendosi tra me ed Ivan poggia la sua testa sulla mia spalla sinistra e poi mi bacia il collo.
    Ka: menomale che non sei come lei in questo!!!!!

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...ml#post8351788

  3. #23
    TW superstar


    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    1,546

    Predefinito Re: Rαи∂α υитιℓ тhє єи∂:

    -22-

    Il concerto, purtroppo come al solito, vola via in fretta ma lascia emozioni immense. I ragazzi si congedano rapidamente salutando, dal palco, i fans. Prontamente trascino Annette nel backstage. Corro, eh si corro verso di loro. Li abbraccio.
    Io: c***o avete combinato?!. Wow, diventate sempre più bravi. Sempre di più. Sono fiera di voi!!
    Mi ringraziano in coro poi Carmine mi trascina in bagno. Deve rinfrescarsi per poi incontrare gli altri fans che non hanno vinto il meet.
    Parliamo mentre lui si rinfresca.
    Ka: posso farti una domanda???
    Io: certo!
    Ka: come ci organizziamo stanotte??
    Io: cioè??
    Ka: ora andiamo a cena e poi a bere qualcosa e dopo?
    Io: sarà tardi e voi avete suonato. Torniamo in hotel!
    Ka: infatti, come ci sistemiamo???
    Lo guardo.
    Ka: voglio dormire con te!
    Mi confessa con uno sguardo tenero ed un sorriso appena accennato mentre si asciuga le mani con l’asciugamano. Mi avvicino a lui e lo stringo forte.
    Gli sorrido.
    Io: anche io, anche io voglio dormire con te!
    Poggia la sua mano sul mio viso e muove il pollice per accarezzarmi.
    Io: ti prego baciami!
    Lo sussurro.
    Sorride e lo fa, eccome se lo fa. Lo fa a modo suo. Il modo perfetto.
    io: e Annette?
    Ka: sbaglio o a voi hanno dato una quadrupla perché le doppie erano finite???
    Io: giusto!
    Ka: bene, tu vieni in camera mia!
    Io: e Omy??
    Ka: va da Annette, ci sono due letti!
    Sorrido e lo bacio. Un bacio passionale ed infinito ma qualcuno ci interrompe. Ivan. Bussa alla porta.
    Ka: chi è??
    Ivan: sono Ivan, ci stanno aspettando un po’ di fans, vieni??
    Ka: si certo. Un secondo solo!
    Ivan: ok!
    Il bassista si allontana e Carmine mi ribacia.
    Io: comunque io non ho ancora avuto la foto, quindi non puoi andare!
    Ride.
    Ka: foto?
    Io: SONO FAN IO!
    Ka: lo so ma sei soprattutto la mia ragazza!!
    Io: per questo ho doppio diritto ad una foto!
    Ka: tutte quelle che vuoi!
    Tiro fuori il cellulare dalla tasca e lui si posiziona dietro alla mia schiena. Avvolge le sue braccia intorno al mio corpo e allunga il viso per poggiarmi le labbra sulla guancia. Scatto ed usciamo dal bagno mano nella mano.
    Cercano di accontentare più fans possibili poi saltiamo sul furgoncino. È tardi e fa decisamente freddo. Mentre siamo in furgoncino Carmine parla con Omar ed io con Annette. Li stiamo informando sul cambio stanza.
    Accettano entrambi senza problemi poi Omar parcheggia davanti al ristorante. Scendiamo belli coperti ed entriamo. Ovviamente io e Carmine mano nella mano. Omar e Annette ridono e scherzando. Hanno un bellissimo feeling.
    Pedro è molto strano, cammina con le mani in tasca e li fissa. Non è felice della loro intesa. Una volta nel ristorante ci fanno accomodare e quasi subito ordiniamo.
    Colpo di fortuna o di sfortuna, non so cosa pensare. Al tavolo accanto al nostro ci sono delle ragazze che erano al concerto. Non le definisco fans, assolutamente no. È evidente che sono interessate a loro in quanto ragazzi e non danno alcun peso ne valore alla loro musica.

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...ml#post8351788

  4. #24
    TW superstar


    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    1,546

    Predefinito Re: Rαи∂α υитιℓ тhє єи∂:

    -23-

    Ci servono quasi subito, infondo è tardi. Abbiamo preso tutti la pizza con contorno di patatine.
    Le ragazze accanto al nostro tavolo sono interessatissime al cantante. Tra loro è partita una conversazione ironico-provocatoria. È chiaro che Pedro lo sta facendo per scatenare la gelosia di Annette ma la mia amica parigina non si è accorta di nulla. Cena e si diverte parlando con Omar.
    Rientriamo in hotel che sono ormai le 3.30. Coincidenza o no, quelle ragazze sono nel nostro stesso hotel. Ci facciamo dare le chiavi dal portiere e saliamo. Passo nella stanza, che avevo preso con Annette, prendo le mie cose proprio come fa Omar e poi avviene lo scambio. Ci regaliamo a vicenda un sorriso quando ci incontriamo in corridoio e poi le nostre strade si dividono. Entro in camera mentre Carmine sta finendo di mettersi il pigiama. Mi bacia e poi mi lascia andare in bagno per truccarmi. Si infila a letto. Mi strucco e metto il pigiama poi lo raggiungo rapidamente.
    Ci sediamo a gambe incrociate per parlare, baciarci, guardarci negli occhi.
    I minuti scorrono e le carezze tra noi diventano sempre più dolci e più profonde. No sono solo coccole, non sta oltrepassando il limite non sta provando a far l’amore. Restiamo in questa posizione. Io sdraiata con le spalle al materasso e lui sdraiato su di me. Ha la testa poggiata sul mio petto. Mi tiene stretta mentre gli accarezzo dolcemente i capelli. Parliamo, ridiamo, scherziamo senza muoverci di un millimetro. Piano piano dei rumori strani prendono vita.
    Più che rumori sono versi. Non è difficile capire cosa succede nell’altra stanza. Le pareti negli hotel sono di carta.
    Con il passare dei minuti i versi sono sempre più ad alto volume. Carmine tira su la testa dal mio petto. Ci scambiamo uno sguardo e scoppiamo a ridere.
    Io: speriamo finiscono presto!!
    Ka: altrimenti prendiamo le cuffie e ascoltando la musica ci addormentiamo!
    Io: hai ragione!
    Ka: …mah….!
    Scoppia a ridere.
    Io: cosa c’è??
    Ka: questa è la stanza di Pedro e Dani!
    Sgrano gli occhi e scoppio a ridere.
    Io: Kapitano mio Kapitano. Il Pedretti ti tradisce col batteriologo e direi che preferisce lui senti qua!!!
    Se vanno avanti cosi ci saranno dei problemi. Gli altri ospiti dell’hotel si lamenteranno. Carmine sale in piedi sul letto e colpisce il muro con un paio di pugni.
    Ka: oh Pè, state facendo troppo casino!
    Io: shhh, lascialo stare!
    Scoppio a ridere.
    >Pedro: cosa c***o vuoi?????
    Ka: se continuate cosi ci sfrattano!
    Tempo due minuti e il Pedretti lancia al muro una scarpa e poi urla.
    Pedro: vai a dormire Ka, vai!
    Stasera Pedro è strano. È tormentato dal cambiamento di Annette e dal rapporto che lei sta istaurando con Omar.

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...ml#post8351788

  5. #25
    TW superstar


    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    1,546

    Predefinito Re: Rαи∂α υитιℓ тhє єи∂:

    -24-

    Siamo all’ultima data del tour. Tra 24 ore i Randa bruceranno Napoli.
    Ho detto una bugia a Carmine, una piccola bugia a fin di bene.
    Annette ormai è a Parigi, purtroppo e Pedro l’ha presa male soprattutto perché lei prima di ripartire ha invitato ufficialmente Omar ad andarla a trovare.
    Ho mentito a Carmine per fargli una sorpresa. So che ci tiene molto a questa data, è come se giocasse in casa infondo lui è nato a Castellammare. Me l’ha ripetuto moltissime volte quanto, per lui, fosse importante la mia presenza lì.
    Gl’ho detto che sarei stata lì solo con il cuore. Gl’ho detto che a casa mia l’8 dicembre è un giorno di festa importante da passare in famiglia e con i parenti e se fossi partita me li sarei messa tutti contro. A malincuore ha dovuto accettarlo.
    Sto preparando ogni dettaglio per la trasferta. Voglio fargli una sorpresa. Partirò con Cristiana e Angelica.
    La mattina dopo siamo in stazione presto. Il treno parte alle 10.49. Un regionale Roma-Napoli.
    Alle 13.30 in punto siamo nella stazione centrale di Napoli. Con treno locale e metro raggiungiamo l’hotel a pochi passi dalla Casa della Musica meglio conosciuta come Palapartenope. Ho prenotato allo stesso hotel dei Finley, ovviamente all’insaputa di tutti. Alle 14.30 siamo in hotel lasciamo i documenti e saliamo nella nostra camera. I Finley devono ancora arrivare hanno deciso di fare una tirata quindi sono ancora in viaggio. Ho sentito Carmine al telefono un paio di volte da quando mi sono svegliata. Sono riuscita a fingere piuttosto bene.
    Carmine mi richiama quando arriva in hotel ed io continuo a fingere poi verso le 20.30 esco con Angelica e Cristiana. Passiamo prima a mangiare qualcosa al volo poi ci mettiamo in coda per entrare. Nel momento in cui cerchiamo posto nel palazzetto i Finley stanno facendo il meet. Ovviamente non mi sono messa in lista, sarebbe saltato tutto. Passiamo al bar interno per un caffè e una volta bevuto ecco i ragazzi passare dietro al palco per andare a cena. Trascino Cristiana e Angelica proprio davanti alle transenne posizionate lì dove si scende dal palco.
    Sono sulle scale.
    Io: buonasera cicci!!
    Carmine è sorpreso ma subito gli si disegna sulle labbra un sorriso enorme. Con uno scatto scavalca la transenna e mi raggiunge per salutarmi. Mi stringe a se.
    Ka: ma…!
    Io: scusa. Volevo farti una sorpresa!
    Ka: quindi era tutto calcolato. L’hai fatto apposta per farmi una sorpresa?
    Io: sì. Come hai fatto a credere che sarei mancata stasera??. Tu ci tieni tanto!
    Ka: ma me l’hai detto in un modo cosi serio. C’ho creduto!
    Io: ey, non ti deluderei mai. Sei contento che sono qua??, se non mi vuoi torno a casa!
    Faccio un paio di passi indietro pronta a continuare ma lui prontamente mi afferra, mi stringe tra le sue braccia e mi bacia.
    Ka: non allontanarti da me, non più!
    Lo bacio poi io, Cristiana e Angelica accompagniamo i Finley a cena.
    Dal rientro passano pochi minuti e poi corrono sul palco.
    C’è freddo, si tanto freddo. Freddissimo. Il palazzetto è grande e per molte ore hanno tenuto le porte spalancate.
    È prevista neve ed è prevista pioggia. Niente ferma il gruppo Randa. Sia i Randa sul palco che quelli sotto pensano e vogliono solo una cosa.
    Fuego, sì fuego. Perché si vuol ballare fino a domani.
    Adrenalina pura, è questo che mi pompa sangue al cuore. I 4 legnanesi si inchinano poi lasciano il palco ed ora sono tutti miei.
    Ho intenzione di farli divertire. Purtroppo fa molto freddo cosi chiedo ad Omar di portarli in hotel, lì possiamo festeggiare. Ho organizzato tutto. Ci sono dolci, c’è da bere e c’è caldo.
    Tutto ciò che meritano dopo quanto hanno spaccato con il loro talento.
    12 ore dopo sono a casa, sì a casa. A casa di Carmine. Da qualche mese ormai vive da solo in un bellissimo appartamento a Milano.
    Entriamo in casa trascinandoci i trolley. Per prima cosa accende i riscaldamenti a palla. C’è la neve a Milano e sa che sono molto freddolosa. Tolte le giacche andiamo nella sua stanza a disfare i trolley. Appena finisco lo chiudo e lo posiziono accanto alla sedia. Se ne accorge subito. Mi afferra tra le sue braccia e mi fa lanciare insieme a lui sul letto.
    Sfiora il mio naso con il suo e poi comincia a parlare.
    Ka: devo preoccuparmi??
    Io: perché?
    Ka: sei venuta a Napoli ed ora potrai stare qui con me per qualche giorno. È il momento perfetto visto che siamo in pausa a parte l’instore di martedì. È troppo bello per essere vero, tu sei qui, sei a casa mia. Dimmi che non sto sognando!
    Lo bacio.
    Io: ti sembra un sogno?
    Ka: mi sento in paradiso!!!
    Io: beh, non lasciarmi qui. Portami con te!!!!!
    Mi guarda negli occhi mentre la casa comincia a riscaldarsi per bene.
    Lascio scivolare la mia mano dal suo viso al suo maglioncino. Glielo sfilo poi lo bacio e me lo trascino dietro mentre mi poggio sul letto di schiena.
    Non ha bisogno di altre parole, non ha bisogno di suggerimenti e/o indicazioni. Lo sa, sì lo sa. Lo sa anche lui. Lo sente, lo sente anche lui.
    Finalmente è arrivato il momento che tanto aspettavamo, che tanto volevamo e tanto sognavamo.
    La prima volta tra di noi. È un momento intenso, lento, poetico e magico. Ogni gesto è profondo e sentito. Ogni carezza è dolce e fatta con il cuore. Si ripoggia con la testa sul mio petto mentre io lentamente lascio scivolare le mie mani tra i suoi capelli.
    È amore. Sì amore, amore puro.


    http://forum.teamworld.it/forum1743/...ml#post8351788
    Ultima modifica di griduccia; 01-03-2013 alle 19:58

  6. #26
    TW superstar


    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    1,546

    Predefinito Re: Rαи∂α υитιℓ тhє єи∂:

    -25-

    Un suono proveniente dal mio cellulare interrompe momentaneamente le nostre coccole. Allunga la mano sul comodino e mi passa il cellulare poi si riposiziona allo stesso punto. Poggia la testa sul mio petto e mi stringe.
    Mi è arrivata una foto su instagram. È di Annette. Nella foto è con Omar e sono davanti alla torre Eiffel.
    Il Pedretti è già a Parigi. Ci salutano. Mostro la foto a Carmine.
    Ka: ah però. Chissà come sta Pedro!
    Io: come deve stare??
    Ka: beh il fratello è con Annette!
    Io: sì. Si divertiranno tantissimo. Annette è scatenata e conosce i posti più belli di Parigi!
    Ka: non ne dubito ma Pedro ci sarà rimasto malissimo!
    Io: può darsi ma io credo che se si trova a questo punto la colpa è sua o sbaglio?
    Ka: assolutamente no. Io la penso come te. Si è comportato male con lei ed ora ne paga le conseguenze!
    Io: ha buttato all’aria un’occasione!
    Ka: io non credo. Tra lui ed Annette non ci sarebbe stato nulla. Era evidente che tra Annette ed Omar era scattato qualcosa di speciale!
    Io: ma a lei all’inizio piaceva Pedro!
    Ka: sì era attratta da lui va bene ma l’hai detto tu che è dall’innamoramento facile. Pedro si sta mangiando le mani perché se l’è fatta scappare e si sente colpevole per il suo comportamento!
    Io: non credevo che uno come Pedro potesse uscirsene in quel modo. Lo so che è un tipo sincero ma arrivare a quel punto no. È mia sorella ed è naturale che l’abbia presa male!
    Ka: ma io do ragione a te!
    io: Pedro è tuo fratello, non mi arrabbio se stai dalla sua parte!
    Ka: si è mio fratello ma anche mio fratello a volte sbaglia ed ora deve pagarne le conseguenze. Anche se è mio fratello non devo obbligatoriamente dargli ragione anche quando sbaglia. Ok?
    Io: ok. È vero!
    Ka: hai fame??
    Io: mh no, per niente. Abbiamo mangiato moltissimo prima di partire!
    Ka: è vero ma volevo accertarmene!
    Mi bacia.
    Io: hai da fare adesso?, hai qualche impegno??
    Ka: sì. Importantissimo e bellissimo!
    Io: e qual è?
    Ka: questo!
    Mi bacia e ci perdiamo come poco prima.

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...ml#post8351788

  7. #27
    TW superstar


    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    1,546

    Predefinito Re: Rαи∂α υитιℓ тhє єи∂:

    -26-

    La mattina dopo il citofono comincia a suonare insistentemente. Noi stiamo ancora dormendo.
    Io: mh!!!
    Ka: ma chi è adesso??!
    Io: mi sa che devi aprire!!
    Ka: no aspettiamo, a volte è il postino che vuole farsi aprire. Per una volta suonasse agli altri condomini!!
    Mi stringe e mi bacia poi chiudiamo gli occhi per rimetterci a dormire ma è completamente inutile. Il citofono riprende a suonare senza sosta. Carmine sbuffa e si alza.
    Ka: chiunque sia, l’ammazzo e torno!
    Sorrido.
    Io: ti aspetto qua!
    Mi manda un bacio ed esce dalla stanza. Poco dopo torna. Ha cambiato faccia. S’è innervosito.
    Io: cos’hai??
    Ka: dovevo immaginarmelo. Dobbiamo vestirci!
    Io: chi è??
    Ka: Ste, Pedro e Ivan!
    Io: S-s-s-te??, quel Ste??
    Ka: Stefano Mantegazza, il nostro ex bassista. È l’unico Ste che conosco!
    Io: non ci posso credere!!!
    Ka: proprio fan eh????!
    Mi domanda con un grande sorriso.
    Ka: la doccia è tutta tua. Lo sai io non la faccio la mattina!
    io: e neanche la sera!!
    Gli dico alzandomi e ridendo.
    Ka: ma quanto sei spiritosa!!
    Mi bacia a stampo e prendo un paio di jeans, un completo intimo, calzini e un maglioncino. Lui intanto comincia a vestirsi.
    Ka: mi raccomando. Esci vestita Ste è un pervertito!
    Rido.
    Io: due minuti e torno, non vedo Ste da 2 anni 6 mesi e 5 giorni!
    Mi guarda sconvolto poi ride.
    Ka: sei del Gruppo Randa!
    Io: e ne vado fiera!
    Mi chiudo in bagno.
    15 minuti dopo sono fuori. Vestita e truccata. Esco dal bagno posizionato nella stanza di Carmine e raggiungo la cucina.
    Io: buongiorno!!
    Pedro ed Ivan si alzano per salutarmi con un bacio in guancia mentre Stefano mi porge la mano.
    Ste: hai una faccia conosciuta ma non ricordo il tuo nome!
    Io: Antonella. Che strano!!
    Ste: cosa???
    Io: vederti!
    Ste: beh non dovrebbe. Non è la prima volta!
    Io: no ma…cioè mi fa strano. A tratti sembra che tu abbia lasciato la band da un minuto. A tratti sembra che tu abbia fatto parte della band in un’altra vita!!
    Ste: sono passati solo 2 anni!
    Io: a volte due anni possono sembrare due millenni!!
    Prendo posto accanto ad Ivan mentre il Ruggiero mi passa una tazza colma di caffèlatte.
    Sia lui che Pedro sanno cosa penso di Stefano e della sua decisione di mollare. Facciamo colazione insieme. Stefano è sorpreso. Sa che sono fan dei Finley ma non immaginava che noi fans potessimo accettare Ivan cosi bene.
    Il Mantegazza non è cambiato. È proprio come l’ultima volta che l’ho visto. Sfrontato, deciso e supersincero.
    Ste: quanta gentilezza per il neobassista!!!
    Io: il neobassista merita gentilezza, rispetto, affetto e stima. LUI è uno di noi. LUI!
    È chiara la frecciatina. L’ ex bassista è molto sveglio è nota la cosa.
    Ste: io non lo sono più?
    Io: Ste, io …per me è difficile. Io sono una Randa. Sono fiera di essere una Randa. Sono fan dei Finley da 6 anni. Non li ho lasciati mai e non lo farò mai. Inizialmente la tua uscita di scena mi ha fatta rimanere molto male. Non riuscivo a vedere un futuro a 3 o qualcuno al tuo posto. Nessuno poteva sostituirti e non parlo dal punto di vista musicale ma caratteriale e personale. Per un po’ ha prevalso il dispiacere infatti i primi giorni in cui Ivan è stato presentato a noi fans gli stavo alla larga. Ignoravo tutto quello che faceva, non seguivo neanche la sua pagina. Credevo che se l’avessi seguito ti avrei mancato di rispetto poi l’ho incontrato all’instore di Roma. Si è presentato, è stato educato, dolce e disponibilissimo. Li per li ho mantenuto l’impressione che avevo avuto durante il TIMELINE. Ha un po’ strafatto ma è normale e poi lui è un tipo molto timido e ora che ho passato un po’ di tempo con lui posso dirlo. Lì ho aperto gli occhi. Mi sono resa conto che tutto quello in cui credevo era sbagliato. È subentrata la rabbia. Eri soprannominato CORAGGIO e sei letteralmente scappato SENZA UNA PAROLA. C’hanno dovuto pensare Ka, Pedro e Dani ad informarci e poi qualche giorno dopo è arrivata una lettera. Quattro parole in croce dove ringraziavi tutti. No, secondo me non è stata opera tua. A me non importa perché te ne sei andato, sì certo sono curiosa in quanto donna ma capisco che non sono affari miei. Quello che è successo tra te e loro sono cose vostre. Siete prima di tutto amici e poi una band. A noi fans dovevi di più. Di più del niente che c’è stato. Fin dal primo istante i Finley e i fans sono sempre stati unitissimi. Siete diventati una band in un periodo in cui le distanze tra band e fans erano annullate. Anche se voi 4 siete finiti a litigare a me non interessa. Dai Ste hai mollato i Finley nel 2010 che ti costava prendere un cellulare o una fotocamera e registravi un video per salutarci. Sarebbe stato meglio di quelle 4 parole pubblicate su TW. Sarebbe stato più giusto e sono certa che se anche all’inizio avevate litigato ne Pedro ne Ka e ne Dani ti avrebbero impedito di pubblicare un video. Loro non si sono MAI messi in mezzo tra te e noi fans. Loro non hanno mai parlato male di te da quando sei uscito. Non importa il motivo per cui hai mollato, ci dovevi di più Mante. Mi hai delusa ed ora se permetti non te ne puoi uscire cosi. “Troppa gentilezza per il neobassista”. Questo neobassista ha dimostrato di avere molto più coraggio di te. È entrato a far parte di una band che vanta dei fans fedelissimi che li seguono ovunque, che li supportano a perdifiato e che amavano la PedroKaSteDani all’infinito. Ha avuto la forza e il coraggio di sostituire uno dei membri storici e ha mostrato a tutti quanto vale. È un polistrumentista, è un ragazzo dolce ed educato. Si è rimboccato le maniche e a testa bassa si è messo sotto. Senza polemica ha imparato i pezzi storici per farli ai live e non sbaglia un colpo. E’UNO DI NOI e sono fiera che lo sia. Mi pento di essere stata prevenuta nei suoi confronti e fortunatamente ho avuto l’occasione di aprirmi con lui e di spiegargli ogni cosa. Ci tengo a dire che non sono arrabbiata perché hai mollato i Finley, sei libero di far c’ho che vuoi. Ce l’ho con te per come l’hai fatto, a noi fans dovevi di più!!!!!!!!
    Pedro è a bocca aperta. Sapeva tutto quello che pensavo ma non immaginava potessi parlare tanto. Sa che ho un gran feeling per il silenzio.
    Ka: Pedrè, chiudi la bocca. Impara che quando una cosa le interessa parla!!!
    Ste: non immaginavo…!
    io: non è una critica, è la mia opinione. Tu ti sei comportato come ti sei sentito di fare e hai fatto bene. L’importante è che ti senti a posto con la coscienza!
    Ste: mi sento a posto!
    Io: ok. Forse hai capito che se sono rimasta delusa e se ho detto tutte quelle cose è perché mi è dispiaciuto davvero vederti andare via!
    Ste: e se decidessi di tornare??
    Io: assolutamente non ti vorrei. Ivan non merita di essere trattato come una ruota di scorta in base ai tuoi sbalzi d’umore. Hai fatto una scelta e ora paghi le conseguenze. Se ti penti della tua scelta sono affari tuoi. Ivan è uno di noi e tu ormai sei fuori!
    Ivan mi abbraccia.
    Ivan: hai una buona opinione su di me. Mi difendi!
    Ka: con le unghie e con i denti. È fan, una vera fan!!
    Pedro/Ivan:è vero!
    Lo guardo e poi qualche lacrima comincia a scivolare.
    Pedro: cos’hai?
    Io: è importante per me che mi consideriate tale!!!

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...ml#post8351788
    Ultima modifica di griduccia; 05-03-2013 alle 18:39

  8. #28
    TW superstar


    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    1,546

    Predefinito Re: Rαи∂α υитιℓ тhє єи∂:

    -27-

    Stiamo indossando i cappotti. Si esce. È la mia prima volta a Milano da quando sto con Carmine e vogliono regalarmi un’uscita speciale con i Finley.
    Una volta fuori dal palazzo Stefano si congeda dicendo che deve correre a lavoro. Lo saluto e mi scuso ancora nel caso in cui le mie parole di poco fa l’abbiano o offeso o mancato di rispetto. Mi chiarisce ogni dubbio, non si è sentito ne offeso ne mancato di rispetto. Cominciamo facendo una passeggiata in pieno centro.
    Giriamo tra i negozi ridendo e scherzando e ne approfittiamo anche per fare acquisti, mezz’ora dopo ci raggiunge anche Danilo. Ora sì, ora è tutto davvero perfetto.
    Fa molto freddo, c’è la neve ma inspiegabilmente sto bene. Sono da sempre super freddolosa ma oggi sto bene. Oggi non sento il freddo. Credo sia solo merito loro.
    Ivan: ragazzi noi siamo venuti in centro ma magari Anto vuol vedere un posto in particolare!
    Dani: è vero, scusa Anto!!
    Io e Carmine camminiamo mano nella mano.
    Ka: dove vuoi andare??
    Io: posso davvero?
    Pedro: sì, certo. Ti portiamo dove vuoi!
    Dani: ovunque tu voglia!
    Io: ovunque?????
    Annuiscono. Divento rossa di colpo poi lo dico.
    Io: vorrei andare al Randa studio!!
    Scoppiano a ridere.
    Io: perché ridete????
    Ivan: perché è divertente. Guarda che al Randa studio non c’è niente da vedere!
    Io: questo lo pensi te!
    Pedro: ok, allora andiamo al Randa studio!
    Io: davvero??
    Pedro: sì davvero!!
    Lascio la mano di Carmine e mi avvicino a Pedro saltellando per poi abbracciarlo.
    Io: grazie cicci, realizzo un altro sogno!!!
    Andiamo rapidamente a prendere la macchina, ovviamente quella di Carmine, saliamo a bordo e si parte. Nel giro di pochi minuti parcheggiano davanti ad una villetta con giardino. Basta una frazione di secondo per capire. Nella mente mi si proiettano quelle scene del TIMELINE VIDEODOC di loro 4 mentre chiacchierano. Pedro e Carmine con gli occhiali da sole ed Ivan e Danilo senza mentre il prato è ricoperto di neve.
    Ho gli occhi spalancati, non voglio perdere neanche un misero dettaglio di questo posto.
    Io: possiamo entrare????
    Dani: naturalmente!
    Io: batteriologo dammi un pizzicotto!
    Dani: perché???
    Io: per convincermi che è tutto vero!
    3-2-1 mi si posizionano intorno tutti e 4 e cominciano a darmi dolci pizzicotti sul viso.
    Pedro: dovresti ingrassare un po’, hai le guance troppo piccole!!
    Io: ah ma mi odi proprio neanche le mie guance ti piacciono!
    Pedro: l’unica cosa che mi piace di te è la tua band preferita!!!
    Io: ah sì, ed io che credevo che tra te e Walter Fontana fosse odio puro!!!
    Danilo si avvicina al portone con le chiavi in mano pronto ad aprire.
    Prontamente io, Carmine ed Ivan raggiungiamo Danilo davanti al portone.
    Pedro è ancora lì sul prato mentre si gratta la testa.
    Pedro: aspetta un attimo. Il Fontana??, quindi la tua band preferita sono i Lost!!
    Io: eh sì!
    Pedro: e noi??
    Io: mi sta antipatico il cantante!
    Danilo scoppia a ridere ed apre la porta. Con un gesto di mano, da gran cavaliere, mi fa segno di entrare. Scendo le scale lentamente mentre mi guardo intorno. Sorrido con gli occhi che mi brillano.
    Io: su forza, entrate. Che fate lì imbambolati?
    Entrano e lo fa anche Pedro. Essendo l’ultimo chiude la porta.

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...ml#post8351788

  9. #29
    TW superstar


    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    1,546

    Predefinito Re: Rαи∂α υитιℓ тhє єи∂:

    -28-


    Pedro: allora??, i Lost la tua band preferita???. Non ho parole!!
    Dani: ma dai Pè non vedi che ti stava prendendo per il c**o??
    Carmine ed Ivan ridono.
    Pedro: ah beh menomale. Comunque non mi stupisce. Solo quello sa fare. Sa solo prendere per il c**o il cantante della sua band preferita!!
    Io: adoro prenderti per il c**o!
    Pedro: è reciproco!
    Ci togliamo le giacche visto che Ivan ha acceso i riscaldamenti. Comincio a guardarmi intorno. Possibile che non stia sognando. La batteria di Danilo domina e brilla all’interno dello studio. Noto in un angolo tutte le chitarre di Carmine e i bassi di Ivan. Ispiro e poi tiro fuori dalla borsa l’ipod.
    Io: mi concedete qualche minuto da fan??
    Si guardano poi annuiscono. Mi siedo sul tappeto e poi mi sdraio completamente. Infilo le cuffiette e accendo l’ipod. Mi perdo tra le note di GRUPPO RANDA e poi di SEMPRE SOLO NOI.
    Questo era uno dei miei sogni, ascoltarle sdraiata sul tappeto del Randa studio. Mi alzo e gli spiego il perché del mio gesto. Sto piangendo ma sulle labbra c’è disegnato un grandissimo sorriso.
    Ka: piccola, perché queste lacrime??
    Io: allungate le mani!!!!
    Mi guardano.
    Ka: assolutamente no. Mani a posto, è la mia ragazza!!
    Io: Ka, cos’hai capito?!!. Poggiatele qui, sugli zigomi. Toccate queste lacrime sono il frutto delle emozioni che solo voi sapete regalarmi. Siete stati la miglior scoperta musicale dal 2006 ad oggi e so che sarà cosi per molto, moltissimo tempo. Ma vi rendete conto di quello che avete creato e di quello che ci donate ogni volta che mettete piede sul palco????. C**o meglio di voi NON c’è niente!!
    Sono tutti a bocca aperta.
    Dani: grazie, ennesima dimostrazione che sei una vera fan, che ci segui davvero solo e soltanto per la musica. T’ho vista miliardi di volte farti chilometri per vedere un nostro concerto e spesso ripartivi per Roma senza aver fatto neanche una foto con noi e non ti sei mai lamentata!!
    Io: batteriologo io facevo faccio e farò i chilometri per vedervi sul palco. Voglio farmi anche le foto con voi per carità ma preferisco vedervi 2 ore su un palco che passare 2 ore a far foto. Sì alle foto ci tengo perché in quei momenti posso stringere tra le mie braccia i creatori delle mie emozioni ma vedervi sul palco è molto meglio!!
    Ka: lo sapevo, l’ho sempre saputo!
    Io: cosa??
    Ka: che sei una Randa, tu sei uguale a noi!
    Io: frena…che l’ultima volta che l’avete detto vi ho visti diventare 4 travestiti!!
    Scoppiamo tutti a ridere.
    Io: posso essere onesta. Uno di quei 4 travestiti, quello col vestito rosso. Seduto su quella macchina eh, devo ammettere che mi attrae molto… Quando è vestito da uomo!
    Ridono tutti mentre Carmine mi abbraccia, poi mi invitano a sedermi sul divanetto e si posizionano in disparte a confabulare. Non capisco. Tempo due minuti e si posizionano ai loro posti di “combattimento” e cominciano a suonare e a cantare e devo ammetterlo è l’ultima canzone che potevo immaginare.
    Non posso nascondere ne le emozioni ne le lacrime. A fine canzone mi alzo ed applaudo mentre li ringrazio.
    Ka: è la seconda volta che te la dedico ma di sicuro questa volta ti avrà regalato più emozioni. Le cose tra noi sono cambiate. ORA SEI MIA e poi te l’ho dedicata nel Randa studio!
    Io: già, nel tempio della mia band preferita!
    Il batteriologo si alza e tira fuori l’iphone della tasca.
    Dani: forza signorina, scattiamoci una bella foto di gruppo cosi l’attacchiamo alle pareti laggiù!
    Io: sono pronta a scattarvela!!
    Scuotono la testa.
    Ka: devi esserci anche tu nella foto!
    Scivola l’ennesima lacrima nel giro di pochi minuti. Sono strafelice ed è tutta “colpa” loro.
    http://forum.teamworld.it/forum1743/...ml#post8351788

  10. #30
    TW superstar


    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    1,546

    Predefinito Re: Rαи∂α υитιℓ тhє єи∂:

    -29-

    Il 2013 è cominciato divinamente. Troppe, troppissime date in programma per il Fuoco & Fiamme tour. Quando mi hanno mostrato il calendario sono letteralmente scoppiata a piangere.
    Lo sapevo, sì, lo sapevo. Con il tempo, la costanza e l’impegno sarebbero tornati al posto che gli compete. Ed è bello che questo risultato è arrivato anche per merito di noi fans.
    La nostre vite seguono il loro normale corso. Io impegnatissima con l’università e loro con il tour.
    Cerco di essere presente a più date possibili senza trascurare gli esami.
    Passo moltissimo tempo a studiare, ci tengo a non perdere il ritmo. Entro giugno finisco gli esami e mi accordo subito con il relatore per cominciare la tesi. Non voglio perdere neanche un minuto.
    Comincio a lavoraci da subito anche durante l’estate, mentre seguo i Finley durante il tour estivo. Rientro a Roma verso fine settembre, proprio quando finisce il tour estivo.
    Ho invitato i Finley a Roma per il mio compleanno, per il mio 25°esimo compleanno.
    Ho una sorpresa per loro. E’ il regalo che mi faccio per il mio primo quarto di secolo ma indirettamente “colpisce” anche loro.
    Pochi giorni dopo arrivano a Roma. Passo a prenderli in stazione. Giusto il tempo di fargli lasciare i bagagli e li faccio risalire in macchina.
    Non capiscono dove li sto portando. Mi stanno ricoprendo di domande, sono curiosissimi.
    Non rispondo e le evito canticchiando le loro canzoni. Pochi minuti dopo siamo alla meta. Parcheggio ed entriamo.
    È un salone di tatuaggi. Saluto Lucrezia, è la attuatrice di fiducia delle mie amiche. La conosco bene ma non ho nessun tatuaggio, per adesso.
    Sono passata qualche giorno fa per parlarle ed accordarci.
    I cicci sono molto più curiosi di prima.
    Lucrezia serve una coca cola e dei biscotti ai ragazzi e li lascia nella sala d’attesa mentre io entro con lei nella sala tatuaggi.
    Mezz’ora dopo torniamo da loro. Ho fatto un tatuaggio. Il primo della mia vita. Dall’anima alla pelle. Lo ammetto amo i tatuaggi, in particolare quelli neri. Quelli con il colore mi piacciono meno.
    C’ho messo moltissimo a decidermi, non perché fossi indecisa su cosa tatuarmi ma perché avevo paura del dolore.
    Lucrezia è stata bravissima. Ha avuto pazienza e gentilezza. Ha centrato in pieno, al primissimo colpo, l’abbozzo del tatuaggio ed ha avuto una mano leggerissima. Sì, un po’ ho sentito dolore ma lo ammetto è stato molto meno di quello che immaginavo. Ero in ansia e spaventata per nulla.
    È stato un dolore sopportabilissimo.
    Usciamo sorridendo. L’ho pagata quando sono venuta qualche giorno fa per parlarle ed accordarci.
    Sorrido ai cicci.
    Ka: allora???, perché tutto questo segreto??
    Io: per questo???
    Stacco il cerotto protettivo e gli mostro il risultato del capolavoro di Lucrezia.
    Certo è un po’ imperfetto al momento, la zona è arrossata. È naturale, è freschissimo.
    La loro reazione è stupenda. Hanno la bocca spalancata e gli occhi lucidi, per l’emozione.

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...ml#post8351788

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •