Vai a Team World Shop
Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Backstage Addicted


    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    345

    Predefinito Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare

    Holaaaaaa!!
    Ed ecco la mia nuova ff! Spero sia di vostro gradimento
    Aspetto i vostri commenti in questo topic Commenti per "Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare"


    Capitolo 1

    E' aprile. Le giornate iniziano ad essere soleggianti e il clima tiepido. Adoro la primavera, mi fastare bene e mi rende tranquilla. Tranquilla sì, ma non felice. Sono in camera mia a togliere le foto di me e il mio ex ragazzo...purtroppo mi sono rassegnata che la nostra storia sia finita.
    Mentre stacco quelle foto col cuore in pezzi, un sorriso mi si stampa sul viso quando guardo le foto con le mie amiche, le mie migliori amiche: Nadia e Sara.
    Mi squilla il cellulare.
    Sa:<<Mia amataaaaaa! Come stai? che stai facendo di bello?>>
    Io:<<Ciao donna della mia vita! Niente di che, sto sitemando delle cose..tu?>>
    Sa:<<Io oggi vado a fare shopping a Milano con Nadi, visto che Ka starà tutto il giorno a suonare..>>
    Io:<<Io non riesco a venire purtroppo, devo studiare per l'esame che ho domani>>
    Sa:<<Lo so, lo so, la mia amata studiosa...ti lascio sui libri, ci sentiamo dopo!>>
    Io:<<Ok a dopo, baci baci>>
    Ops, ho dimenticato di presentarmi! Mi chiamo Monica, ho 24 anni e vivo in provincia di Bergamo. Sto studiando ingegneria informatica e, se tutto va bene, a luglio mi laureo. Invece Sara, la mia amata donna, è dottoressa e lavora in uno degli ospedali più famosi di Milano. Nadi, la più piccola del gruppo frequenta il terzo anno di economia.
    Ok dai, mettiamoci a studiare altrimenti se non passo l'esame i miei mi fucilano. Cerco in tutti i modi di concentrarmi, ma niente..uffaaaa. Allora prendo i miei libri e me ne vado al parco, lì c'è sempre una pace e soprattutto non sono circondata da oggetti che mi ricordino il mio ex.
    Dopo tre ore piene di studio e di ripetizioni ad alta voce torno a casa. Mi sento pronta per domani, ho studiato tanto per questo esame e deve andare bene U_U
    Ma:<<Amore domani andrà tutto bene me lo sento >>
    Io:<<Grazie mamma!>>
    Pa:<<Tesoro prima ha chiamato Nadia, devi dirti una cosa, puoi richiamarla?>>
    Io:<< hai risposto tu al mio cell?>>
    Pa:<<Per forza, altrimenti quella suoneria non smetteva più!>>
    Ma:<<Ahahahah Moni capisci tuo padre, è contro i "suoni molesti">>
    Io:<<-.-'' va bene vado in camera mia adesso e la chiamo>>
    Na:<<Pronto?>>
    Io:<<Complicetta sono io! Mi ha detto mio papà che mi hai chiamata..>>
    Na:<<Si si, domani hai l'esame di mattina giusto?>>
    Io:<<Si esatto, alle 9.00>>
    Na:<<Al pomeriggio ti va di stare con me e Sara? Lei lavora di mattina domani..>>
    Io:<<Perfetto, a domani allora >>
    La notte passò in fretta, e la sveglia suonò alle 6.30. Doccia, colazione, e un ripasso veloce mentre sono il pullman che mi porta a Bergamo.
    La cosa che odio di più degli esami è l'attesa, mamma mia che ansiaaaaa!
    Mi arriva un sms da Sara "Le tue donne sono con te, spaccagli il c**o!" *____*
    Finalmente arrivano le 9.00. Leggo la traccia e mi tranquillizzo, pensavo peggio e dopo un paio d'ore sono fuori dall'aula.
    Ma:<<Amore allora com'è andata?>>
    Io:<<Non male, pensavo peggio...ora devo scappare, devo vedere le mie donne!>>
    Ma:<<Ok a stasera tesoro!>>
    Verso le due arrivo a casa loro.
    Na:<<Tutto bene l'esame?>>
    Io:<<Si si bene, il traguardo è vicino finalmente! ma la mia amata dov'è?>>
    Sa:<<Sono quì! Immensa la mia amata quasi laureataaaaa!>>
    Na:<<Ahahahah è sempre più pazza, ma adoro vivere con lei>>
    Sa:<<E appena ti laurei vieni quì con noi *____*>>
    Io:<<Non vedo l'oraaaaa!!>>
    Na:<<Ma Sara che c'è?>>
    Sa:<<Donne devo chiedervi un favore, Ka ha lasciato quì degli spartiti che gli servono e devo andare a portaglieli..>>
    Io:<<Non c'è problema>>
    Na:<<Veniamo anche noi dai, almeno stiamo insieme>>
    Sa:<<Ok! Allora andiamo >>
    Era tanto che non vedevo i ragazzi, mi sarebbe piaciuto rivederli. Sara stava con Ka da circa due anni, lei lo aveva fatto impazzire come nessuna aveva mai fatto. E' una ragazza forte e decisa, e conquista sempre ciò che vuole...e voleva lui.
    Na:<<Moni non hai ancora visto il nuovo studio vero?>>
    Io:<<No, è da una vita che non li vedo..>>
    Sa:<<Si beh, sono sempre i tre soliti scemi U_U>>
    Arriviamo verso le 15.00 e ci apre Ka. Mi sembrava ancora più bello dell'ultima volta che l'avevo visto, con quei suoi occhi chiari e il modo da duro.
    Ka:<<Moni?>>
    Io:<<Ciao cinghialotto!!!!>> e gli salto in braccio.
    Sa:<<Muahahahahah>>
    Ka:<<Oddioooo da quanto è che non ti vedo!!!>>
    Io:<<Mi stai soffocando..>>
    Sa:<<Amore giù le mani dalla mia donna!>>
    Ka:<<Non sto facendo niente di male, comunque entrare pure>>
    Lo studio era molto grande, con tutte quei cavi sparsi in terra, tre chitarre, pianoforte, batteria, bassi...
    Io:<<Ciao Dani!>>
    Da:<<La mia bionda!! Pensavo ti fossi dimenticata di noi!>>
    Io:<<Come potrei? >>
    Sa:<<Amore ecco i tuoi spartiti, sei il solito cinghiale che si dimentica le cose>>
    Ka:<<Donna non parlarmi di così che potrei avere una reazione cinghialesca >>
    Io:<<Il solito Ka >>
    Na:<<Non cambia mai...ma Pedro?>>
    Da:<<E' andato a prendere le birre, qualcuno le ha finite>>
    Ka:<<Non guardare me U_U>>
    Io:<<Ahahaha mi sono mancate queste cose>>
    Sa:<<Amore dai suonate qualcosa in onore della mia amata>>
    Na:<<Si dai dai *___*>>
    Io:<<Ma no, dovete provare le canzoni nuove...e poi comunque vi manca il cantante >>
    Ka:<<Potresti cantare tu..non eri male l'ultima volta che ti ho sentita..>>
    Io:<<Se ti riferisci al compleanno della mia amata l'anno scorso ti ricordo che ero ubriaca>>
    Sa:<<Mia amataaaaa fallo per me >>
    Io:<<Se me lo chiedi così, va bene..>>
    Na:<<Ka fai scegliere a Moni la canzone>>
    Da:<<Mi sembra giusto, tanto io, l'immenso batteriologo, sono sempre pronto per qualsiasi pezzo *__*>>
    Ka:<<-.-'' donna che canzone vuoi?>>
    Io:<<La preferita della mia amata..>>
    Ka:<<Uno dei miei pezzi *____* ne sono onorato>>
    Da:<<Ka datti una mossa che voglio suonare>>
    Ka:<<Un attimo e sono pronto>>
    Io:<<Se ridete vi uccido tutti U_U>>
    Ka inizia a suonare la chitarra e poi parte Dani con la batteria, e poi, dopo qualche secondo inizio a cantare.. "Da te mi nasconderò, resterò in silenzio,qui, a fissarti immobile..."

  2. #2
    Backstage Addicted


    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    345

    Predefinito Re: Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare

    Capitolo 2

    X:<<Mi assento un attimo e mi rimpiazzate subito...>>
    Mi giro, è Pedro. Non l'ho neanche sentito entrare in studio, ero troppo presa a cantare.
    Ka:<<Potremmo considerare l'idea di sostituirti U_U>>
    Pe:<< stai scherzando?>>
    Sa:<<Muahahah ti stai cagando sotto? La mia amata una Finley *___*>>
    Io:<<..mi state mettendo in imbarazzo..>>
    Ka:<<Oh povera cucciola>>
    Sa:<<Ka vai a mettere le birre in frigo, fila!>>
    Pe:<<Ahahaha il piccolo cinghiale ubbidiente>>
    Ka:<<Almeno io stasera s***o>> e tutti guardarono Ka malissimo. Non capivo il perchè di quella frase.
    Io:<<Ehm, comunque ciao Pedro, è tanto che non ti vedo..>>
    Pe:<<Ciao Monica..>> disse senza neanche guardarmi, era ferito dalle parole di Ka.
    Da:<<Ragazze volete sentire la nostra nuova canzone?>>
    Ka:<<..c'è da fidarsi? cioè non dovete dire niente a nessuno..>>
    Na:<<Come osi non fidarti di noi??>>
    Ka:<<Va bene..comunque non l'abbiamo scritta noi..>>
    Io:<<E chi?>> chiesi curiosa.
    Pe:<<E' per il film "Rio", cantiamo questa canzone per il concept album>>
    Io:<<Wow *____*>>
    Sa:<<Ahahahahahahah!!!!!!!>>
    Da:<<Che c'è Sara?>>
    Io:<<Muahahahahah!>>
    Ka:<<O_O oddio sono impazzite!>>
    Na:<<Scommetto le p***e di Ka perchè uno dei personaggi si chiama Pedro...>>
    Ka:<< donna come osi scommettere i miei gioielli???>>
    Sa:<<Ahhahaha comunque è vero, ridevamo per quello...gli assomigli anche!>>
    Pe:<<Se avete finito di sfottermi possiamo anche farvela sentire..>>
    Io:<<Ok siamo serie U_U>>
    Ka:<<Muoviamoci prima che riprendano a ridere quelle matte>>
    E così ascoltiamo "Carnevale". Una canzone molto allegra con delle frasi bellissime.
    Pe:<<Vi piace?>>
    Na:<<Bellissimaaa *___*>>
    Sa:<<Immensaaaaaa *___*>>
    Io:<<Stupendaaaaa *___*>>
    Da:<<Ahahaha sono contento che vi piaccia!>>
    Ka:<<Bene, basta provare nuove canzoni oggi U_U>>
    Sa:<<Come basta??>>
    Da:<<Dobbiamo ripassare le canzoni vecchie perchè tra tre giorni abbiamo un set acustico..>>
    Io:<<Bello!! Mi piacciono molto le canzoni in acustico>>
    Pe:<<Ti va di provare con me?>> e mi sorrise.
    Io:<<Non credo proprio di essere alla tua altezza..>>
    Ka:<<Puahahahah, dopo questa posso anche andare fuori a fumare una sigaretta>>
    Pe:<<Simpatico..>>
    Da:<<Vengo anche io, tu Sara?>>
    Sa:<<Una sigarettina ci sta..Nadi?>>
    Io:<<Tu non fumi..o mi sono persa qualcosa?>>
    Na:<<Ahahah no no però esco a prendere un pò di aria fresca>>
    Io:<<Ok..>> e uscirono tutti tranne me e Pedro.
    Pe:<<Allora, come stai?>>
    Io:<<Bene dai, a luglio mi laureo se tutto va bene..>>
    Pe:<<Wow! Che notizia! Sara mi aveva accennato a qualcosa>>
    Io:<<E tu invece? Tutto ok?>>
    Pe:<<Si dai..>> ma i suoi occhi mentivano.
    Mi sentivo un pò in imbarazzo a stare vicino a Pedro, è stato sempre così. E non ho mai capito il perchè.
    Io:<<Che canzoni suonerete in acustico?>>
    Pe:<<Di sicuro "Ricordi" e "Fumo e Cenere", poi non lo so...decidiamo insieme >>
    Da:<<Se avete finito di tubare potremmo iniziare a provare..>>
    Io:<<Che stai dicendo Dani??>>
    Da:<<Stavo scherzando!!>>
    Il pomeriggio nello Studio Randa passò in fretta, tra risate, scherzi e prove. Era bello stare lì, mi divertivo e soprattutto non pensavo al mio cuore infranto.
    Poi guardai l'orologio.
    Io:<<C***o sono già le 18.00>>
    Sa:<<Di già? quà dentro il tempo sembra non passi mai>>
    Ka:<<Merito della mia presenza immensa >>
    Da:<<-.-'' no comment>>
    Io:<<Io devo andare, ho un bel pò di strada da fare..>>
    Pe:<<Se vuoi posso accompagnarti fino a Milano a casa di Sara e Nadi dove hai lasciato la macchina>>
    Io:<<Ehm grazie, ma non voglio disturbarti>>
    Mezzora in auto con Pedro...
    Ka:<<Nessun disturbo! Figurati!>>
    Pe:<<Ka piantala...noi andiamo, ci vediamo dopo!>>
    Io:<<Ciao mie donne, poi vi chiamo quando arrivo a casa>>
    Na,Sa:<<Ok! e guida piano!>>
    Salì nella sua auto, ero nervosa.
    Pe:<<Da quando la mia presenza ti mette a disagio?>>
    Io:<<Ma no che dici? Sono solo un pò stanca..Comunque "Carnevale" è proprio bella, complimenti>> cercai di sviare il discorso.
    Pe:<<Grazie, è sempre bello ricevere complimenti artistici >>
    Io:<<Ma è la verità...e ti dico anche che sei migliorato tanto>>
    Pe:<<Mi lusinghi... La frase della canzone che ti ha colpita di più?>>
    Io:<<Di sicuro "Se chiudi gli occhi puoi volare">>
    Pe:<<Posso chiederti il motivo?>>
    Io:<<Forse perchè quando si chiudono gli occhi, le emozioni le provi più intensamente...>> e mi sorrise.
    Eravamo quasi arrivati a casa delle mie donne.
    Pe:<<Mi ha fatto piacere che sei venuta a trovarci, davvero>>
    Io:<<Anche a me>>
    Pe:<<Spero che non passeranno ancora mesi prima di rivederci>>
    Io:<<No dai, verrò a trovarvi qualche volta promesso!>>
    Pe:<<Ci conto >>
    La mattina seguente mi sveglia mia mamma per la colazione.
    Ma:<<E' così Marco ti ha dato un passaggio eh?>>
    Io:<<Mi fa strano che lo chiami così..comunque sì, lui è sempre così gentile>>
    Ma:<<Mmm..>>
    Io:<<Che c'è mamma?>>
    Ma:<<Mi è sempre stato simpatico, chissà magari vi mettete insieme *___*>>
    Io:<<Mamma smettila, non iniziare. Primo, ho cose più importanti dei ragazzi a cui pensare, secondo lui ha la morosa e terzo non sono affari tuoi>>
    Ma:<<Lo so, lo so, ma l'amore arriva così, all'improvviso...e comunque si è lasciato con la ragazza..>>
    Io:<<cosa?? e tu come fai a saperlo?>>
    Ma:<<L'ho letto ieri su internet..>>
    Io:<<Non credere a tutto quello che c'è su internet..comunque vado in camera a studiare>>


    Commentiiiii!

  3. #3
    Backstage Addicted


    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    345

    Predefinito Re: Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare

    Commenti per "Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare"


    Capitolo 3


    Non riuscivo a studiare. Pensavo a ieri, a quanto ero stata bene, all'emozione che ho provato a cantare, al sorriso di Pedro... O_O no! Il mio pensiero è laurearmi. E poi di sicuro non funzionerebbe.
    Ma:<<Amoreeeeee hai lasciato il cellulare in salotto e sta squillando!>>
    Mi alzai di corsa e andai a rispondere.
    Io:<<Pronto?>>
    Sa:<<Mia amataaaaaa! Com'è andata ieri in auto con Pedro?>>
    Io:<<Bene, niente di che..ma posso chiederti una cosa?>>
    Sa:<<Certo mia donna, tutto quello che vuoi>>
    Io:<<Ma è vero che si è lasciato con la ragazza?>>
    Sa:<<Sì sì, ma non credevo che te l'avrebbe detto..è piuttosto riservato..>>
    Io:<<Me l'ha detto mia mamma che l'ha letto su internet..mi spiace tanto>>
    Sa:<<Ah. Comunque meglio che sia finita, non la sopprtavo più quella>>
    Io:<<A me sembrava molto innamorato di lei>>
    Sa:<<Non so, so solo che lui sta soffrendo molto... più o meno come te..>>
    Io:<<Ma io..>>
    Sa:<<Lo so che stai soffrendo, ti conosco, e ti giuro che se mi capitasse Andrea sotto mano lo uccido!>>
    Io:<<Non ne vale la pena mia amata>>
    Sa:<<Ma basta parlare di quell'infame mia amataaa! Ti ho chiamata perchè domani sera veniamo tutti a Bergamo!>>
    Io:<<O_O cosa??>>
    Sa:<<Kelly suona li, percui visto che siamo per strada ti veniamo a prendere>>
    Io:<<Ok!! Ho bisogno di una serata alcolica>>
    Sa:<<Muahahahha sempre pronte noi!>>
    Io:<<Oggi allora vengo a Milano a fare shopping!>>
    Sa:<<Io sono al lavoro oggi, però c'è Nadi>>
    Io:<<Ok, avvisala che arrivo >>
    Sa:<<Avviso subito! A domani mia amataaaa!>>
    Nel primo pomeriggio ero in giro per Milano con la mia complicetta.
    Na:<<So già che mi tirerai matta girando tutti i negozi..>>
    Io:<<Muahahah no dai, farò la brava U_U>>
    Dopo due orette...
    Na:<<Meno male che facevi la brava...in due ore mi hai fatto girare quasi tutta Milano!>>
    Io:<<Però ho comprato tanti bei vestiti *_____*>>
    Na:<<Facciamo una pausa con un bel gelatino? Ti prego>>
    Io:<<Ok...gelato!!!!>>
    Entriamo in una gelateria e ci sediamo.
    Na:<<Finalmente sedute, non ci credo>>
    Ordiniamo due coppe con i frutti di bosco e ci gustiamo il nostro gelato.
    Na:<<Ma quello è Pedro?>>
    Io:<<Dove?>> e me lo indica col dito.
    Na:<<Si è lui, è inconfondibile... è con due fans, sta firmando autografi>>
    Lo guardo, gentilissimo con le fan, sorride sempre. Anche se sta male come me..
    Na:<<Lo stai fissando...>>
    Io:<<Non è vero, sto guardando come si comporta con le fan..è così gentile e tenero>>
    Na:<<Si si..>>
    Io:<<Guarda se andiamo ancora per negozi>>
    Na:<<No ti prego!!>>
    Io:<<Allora non fare insinuazioni U_U>>
    Na:<<Ok ok, comunque vieni al loro set acustico dopodomani?>>
    Io:<<Non credo, non lo so...devo studiare>>
    Na:<<Come dire che tu studi alle 18..>>
    Io:<<Non lo so, ti faccio sapere>>
    Dopo una giornata di shopping torno a casa con tutte le mie spese.
    Pa:<<Hai svaligiato i negozi?>>
    Io:<<Ah ah ah, ho solo preso qualche vestito>>
    Pa:<<Spero non siano troppo corti U_U>>
    Io:<<Papà!>>
    Pa:<<Per me sei ancora la mia bambina..>>
    Ma:<<Oddio adesso piange...>>
    Salgo le scale e mi chiudo in camera mia a sistemare i miei acquisti, poi mi sdraio sul letto. Mi sto per addormentare quando mi arriva un sms, "Mi manchi...Andrea". Cancello il messaggio, metto il cellulare sul comodino e chiudo gli occhi nella speranza di dormire..
    La mattina seguente di malavoglia mi alzo per recarmi all'università. Dopo le lezioni esco e mi trovo davanti Andrea, che studia nella mia stessa università, con una ragazza. Faccio finta di non vederli anche se vorrei andare là e picchiarlo per tutto il male che mi ha fatto.
    Mi accorgo di aver dimenticato un quaderno nell'aula di programmazione e torno indietro quando me lo ritrovo faccia a faccia.
    An:<<Ciao piccola>>
    Io:<<Ciao>>
    An:<<Ti è arrivato il mio sms ieri sera?>>
    Io:<<Non mi ricordo, e ora lasciami passare che sono in ritardo>>
    An:<<No aspetta, mi manchi..>>
    Io:<<Le tue solite frasi, ormai è finita Andrea e stavolta non ritorno sui miei passi. Vai dalle tue amichette>>
    An:<<Ho fatto lo st****o è vero, ma adesso è diverso..>>
    Io:<<Senti mi hai rotto, è finita chiaro? Basta, smettila di stressarmi!>> e me ne andai.
    Sul pullman non trattenni le lacrime, era un pianto di rabbia. Ormai era finita la nostra storia, mi sono rotta di tutte le sue bugie e le sue scuse.
    Il pomeriggio lo passai a casa ad aiutare mia mamma nelle faccende di casa.
    Ma:<<Che hai tesoro?>>
    Io:<<Niente mamma..>>
    Ma:<<Non me la racconti giusta..>>
    Io:<<Non mi va di parlarne>>
    Ma:<<Ok cucciola, non preoccuparti... ma a che ora passano a prenderti Sara e Ka?>>
    Io:<<Alle 19.00 più o meno, mangiamo insieme una pizza e poi andiamo nel locale dove suona Kelly>>
    Ma:<<Sono già le 18.00, dovresti prepararti visto che ci metti un'eternità...>>
    Io:<<Ci metto solo il tempo necessario U_U>>
    In quel momento mi arriva un sms di Sara "Ti voglio sexy"
    Nell'oretta successiva riuscii a fare tutto: doccia,capelli e trucco.
    Ma:<<Oddio che vestito bellissimo!! E' uno di quelli nuovi che hai preso ieri?>>
    Io:<<Si si, mi sta d'incanto *___*>>
    Ma:<<A Marco piacerà di sicuro>>
    Io:<<Mamma piantala!!!! Non farmi arrabbiare>>
    Ma:<<Ok ok..comunque sono arrivati..ma non è la macchina di Ka>>
    Guardai fuori dalla finestra, in effetti non era l'auto di Carmine..vidi scendere un ragazzo che si apprestava a citofonare ma non riuscivo a capire chi fosse.
    Io:<<Chi è?>>
    X:<<Sono Pedro, sono venuto a prenderti>>
    Di corsa presi la borsa e la giacchetta.
    Pe:<<Ciao Moni, mi ha chiesto Sara di passare a prenderti visto che lei e Ka arrivavano tardi..ci aspettano al ristorante.>>
    Io:<<Ok, non preoccuparti >>
    E salii in auto con lui.
    Io:<<Hai trovato subito casa mia?>>
    Pe:<<Si grazie al navigatore comunque sei molto carina stasera, quel vestito ti dona molto>>
    Io:<<Grazie..>>mi mise in imbarazzo.
    Pe:<<Ma tu sai dov'è il ristorante?>>
    Io:<<Si si non preoccuparti, continua ad andare dritto, poi ti dico io dove svoltare>>
    Pe:<<Ai suoi ordini!>> e ridemmo.
    All'improvviso dalla sua radio sentii una delle mie canzoni preferite.
    Io:<<Oddioooooooooooo!! alza alza alza!!>>
    Pe:<< che c'è?? stai male??? cosa alzo??>>
    Io:<<Alza il volume!!! "Ti sento, nell'ariaaaa che è cambiataaaa, che anticipa l'estateeee e che mi strina un pòòò">>
    Pe:<<Ahhhhh, oddio mi hai fatto prendere uno spavento..>>
    Io:<<"Ti sento nel mezzo di una strofa, di un pezzo che era loffio e adesso non lo è piùùùù">>
    E anche lui si mise a cantarla.
    Io:<<Oddio una delle mie canzoni preferite *___________*>>
    Pe:<<Non lo avevo capito...>>
    Io:<<Ehm, scusa forse ho esagerato..ma le canzoni del Liga sono così immense *__*>>
    Pe:<<Ne ho altre del Liga, scorri la track list>>
    Io:<<Ok!!! ...ma quanti canzoni hai su questa chiavetta?? ci metterò tutta sera a cercarle..ODDIOOOO!!>>
    Pe:<<Che c'è adesso?? Cosa hai trovato?>>
    Io:<<Non c'entrano le canzoni...devo dirti una cosa..>>
    Pe:<<Dimmi, mi fai stare in ansia>>
    Io:<<Non so dove siamo..>>
    Pe:<<Cosa?? Come no?>>
    Io:<<Credo che dovevamo svoltare prima, mentre mi stavo cantando "Ti sento"..>>
    Pe:<<Torniamo indietro dai, capita a tutti di sbagliare...se vuoi imposto il navigatore>>
    Io:<<No no, non serve fai inversione e torniamo indietro qualche chilometro>>
    Dopo dieci minuti a Pedro squilla il telefono.
    Io:<<Rispondo io, tu stai guidando>>
    Pe:<<Ok grazie, metti il vivavoce>>
    Io:<<Pronto?>>
    Ka:<<Ma dove c***o siete??? E' un quarto d'ora che vi stiamo aspettando! Le cose sconce si fanno a fine serata non all'inizio!!>>
    Io:<<Ma che ca***o stai dicendo??? Arriviamo tra poco>>
    Ka:<<Passami Pedro>>
    Pe:<<Ka arriviamo..>>
    Ka:<<Hai impostato il navigatore?>>
    Pe:<<Ehm no, ma siamo quasi arrivati non preoccuparti>>
    Ka:<<Ti avevo detto di seguire il TomTom!>>
    Pe:<<Ma...>>
    Ka:<<Moni non sa il senso dell'orientamento!!>>
    Io:<<Come osi scimmione??????>>
    Ka:<<Pedro sei una m***a! Hai messo il vivavoce! Comunque Moni è vero, tu non sei portata come navigatore!>>
    Pe:<<Smettila Ka! Adesso chiudo e tra poco arriviamo!>>chiuse il telefono e accese il navigatore.

  4. #4
    Backstage Addicted


    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    345

    Predefinito Re: Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare

    Commenti per "Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare"



    Capitolo 4


    Mi sentivo in colpa per avergli fatto sbagliare strada. Ma io le strade non le distinguevo molto bene, e c'era buio e avevo sentito una delle mie canzoni preferite...
    Pe:<<Arrivati>>
    Io:<<Pe scusa..>>
    Pe:<<Ehy, non preoccuparti >>
    Ka:<<Era ora!!!>>
    Io:<<Scimmia pelosa ti faccio una ceretta a freddo mentre dormi!!!>>
    Sa:<<Mia amata siiii *____* ceretta all'inguine>>
    Pe:<<Te la meriti Ka U_U>>
    Ka:<<Tzè, tutti contro di me. Immagino che se siete quì hai acceso il navigatore>>
    Pe:<<No, Moni mi ha detto perfettamente dov'era il posto>> e mi fece l'occhiolino e io gli sorrisi.
    Sa:<<Finalmente Dani!!! Siete arrivati>>
    Ke:<<Ultimamente guida come una lumaca...ma ciao Moni!!!!>>
    Io:<<Kelly!!! O mio Dio quanto tempo!!>>
    Ka:<<Si ok dai, ciao a tutti e adesso entriamo che sto morendo di fame>>
    Na:<<Sempre il solito gorilla>>
    Mangiammo la nostra pizza, era proprio buona.
    Pe:<<Un dolce ci sta, che dite?>>
    Ka:<<E ti pareva>>
    Ke:<<Si si dolce!>>
    Da:<<Cameriere può portarci la lista dei dolci?>>
    X:<<Subito>>
    Ka:<<Donna, se vuoi il dolce io sono il tuo dessert U_U>>
    Tutti:<<Muahahahah>>
    Sa:<<Amore sei incorreggibile>>
    Ka:<<No, sono unico è diverso U_U>>
    Tutti prendemmo un dolce al cioccolato stra buono.
    Da:<<Ora andiamo a pagare che la mia donna tra poco deve esibirsi>>
    Ke:<<Non vedo l'oraaaa!>>
    Sa:<<Vado io a chiedere il conto>> e torna dopo due minuti.
    Ka:<<Ma come mai il conto diviso 3?>>
    Sa:<<Voi siete famosi e ricchi, mi sembra ovvio che dovete offrirci la cena>>
    Da:<<Concordo, siamo gentiluomini paghiamo noi...e dopo amore mio tu mi paghi in natura>>
    Ke:<<Certo certo..>>
    Ka:<<E tu amore? Soddisfi il tuo uomo?>>
    Sa:<<Mah, non so..dipende>>
    Ka:<<O_O da cosa?>>
    Sa:<<Da come tratti la mia amata!!>>
    Ka:<<Moni ti chiedo scusa per prima, sono solo un gorilla arrapato>>
    Io:<<Ahahahah perdonato! Comunque Pedro a te va di lusso stasera>>
    Pe:<<Perchè?>>
    Na:<<Come perchè? Hai me e Moni tutte per te!>>
    Ka:<<Mmmm, sta cosa me gusta...>>
    Tutti:<<ahhahahahhah>>
    Ke:<<Ragazzi è ora, andiamo! Ho voglia di far tremare il locale!!>>
    Il locale era a Bergamo Alta, poco distante dal ristorante.
    Io:<<Dopo vi va di fare un giro? Dovete assolutamente vedere il panorama *___*>>
    Da:<<Certo, prima però si fa casino!!>>
    Entriamo nel locale saltando la fila e poco dopo Kelly era in consolle.
    Pe:<<Vuoi da bere?>>
    Io:<<Si dai, un Longisland..ma aspetta che ti do i soldi>>
    Pe:<<Ma va, te lo offro io!>>
    Io:<<Grazie allora >>
    Ka:<<Pedro che offre un drink..che evento>>
    Io:<<Ma tu sempre in mezzo ai piedi stai? Vai a far ballare la mia donna!!>>
    Ka:<<Corro!>> e di forza la portò in pista. Mi girai e vidi Nadi e Dani ballare quasi in parte a Kelly.
    Pe:<<Tieni>>
    Io:<<Che velocità grazie!>>
    Pe:<<Vuoi ballare?>>
    Io:<<Ovviamente!!!>> e bevvi il drink in due sorsi.
    Pe:<<O___O sei pazza!>>
    Sa:<<Muahahah la mia amata li beve così i drink>>
    Io:<<Mettono sempre tanto ghiaccio che poi si scioglie e mi diluisce l'alcool U_U>>
    Sa:<<Dai Pedrito fai ballare la mia donna!>>
    Passamo tre ore piene a ballare, mi sentivo in pace, non pensavoa a niente. Ballavo e basta.
    Io:<<Vado un attimo alla toilette>>
    Sa:<<Mia amata vengo anche io!>>
    Io:<<Mi ci voleva una serata così, mi sta passando tutto lo stress e l'incazzatura di stamattina..>>
    Sa:<<O_O quale incazzatuta?>>e le raccontai di Andrea.
    Sa:<<E' solo un b*****o>>
    Io:<<Si lo so, ma è difficile dimenticarlo..l'ho amato tanto..>>
    Sa:<<Non meritava neanche una briciola del tuo amore quello li! Dai, torniamo dagli altri e divertiamoci!!>>
    Io:<<Siiii!!>>
    Ballammo ancora per mezzora quando qualcuno mi prese la mano. Mi girai.
    Io:<<Andrea che c***o fai?>>
    An:<<Non posso ballare con la mia ragazza?>>
    Io:<<Non sono più la tua ragazza già da un pezzo!!>>
    An:<<Ehy piccola non fare così...lo so che mi ami ancora>>
    Io:<<Ti sbagli..>> e si avvicinò al mio viso.
    Pe:<<Moni tutto bene?>>
    Andrea lasciò la mia mano e guardò Pedro.
    Io:<<Si amore mio, tutto bene..andiamo a prendere una boccata d'aria>> e speravo che Pedro mi tenesse il gioco.
    Pe:<<Certo..usciamo>>
    An:<<Piccola, vuoi farmi credere che stai con questo?>>
    Pe:<<Ehy, non chiamare così la mia ragazza, hai capito?>>
    An:<<Io le parlo come voglio! E comunque tu non sei il suo tipo, sparisci>>
    Io:<<Andrea piantala! Amore andiamo fuori, lasciamolo perdere..>>
    Pe:<<Come vuoi>> mi prese la mano e andammo fuori.
    Io:<<O mio Dio scusa Pedro per questa situazione!>>
    Pe:<<Allora è lui il famoso Andrea? Sara mi aveva detto qualcosa>>
    Io:<<Si è lui..lo odio>>
    Pe:<<Lo ami ancora?>>
    Io:<<No..ci sto male, tanto male per come mi ha trattata in questi mesi..l'ho amato molto, ma ho distrutto di me stessa. Adesso voglio cambiare pagina, anche se sarà difficile. Se non lo vedo non ci penso spesso, ma purtroppo frequentiamo la stessa università..>>
    Pe:<<Ancora qualche mese e poi non lo vedrai più..devi essere forte>>
    Io:<<Si, devo farlo per me stessa...>> mi girai e lo vidi che si baciava con una che probabilmente aveva conosciuto due minuti prima.
    Pe:<<E' proprio s*****o...spero che ti ami, perchè questo gli farà male>>
    Io:<<Cosa??>>
    Pedro mi prese il viso tra le mani e dolcemente posò le sue labbra sulle mie e io guardai i suoi occhi scuri dentro i miei.
    Pe:<<Non ti ama Moni..Ci ha visto, ne sono sicuro e non ha fatto una piega..>>
    Sentii le sue parole ma erano come un suono di sottofondo, stavo ancora metabolizzando il sapore delle sue labbra sulle mie.
    Io:<<Sai di vodka alla menta..>> dissi piano e lui rise.
    Ka:<<Ragazzi siete già fuori?>>
    Pe:<<Si..avevamo caldo dentro>>
    Sa:<<Mia amata che c'è?>>
    Io:<<Niente niente...io ho sonno, Nadi mi accompagni tu a casa?>>
    Da:<<E il giro per città alta?>>
    Io:<<Andate voi, non vi perderete di sicuro!>>
    Na:<<Allora andiamo, anche io sono stanca e devo guidare fino a Milano..>>
    Ci salutammo e tornammo a casa.
    Io:<<Dormi pure da me stanotte, sei stanca non mi fido a farti a guidare così fino a Milano>>
    Na:<<Ok..però voglio sapere cosa è successo..>> e le raccontai tutto.
    Na:<<Ahahahaha>>
    Io:<<Non mi sembra divertente...>>
    Na:<<Pedro avrà pensato che il suo bacio ti avrà sconvolta ahahahha>>
    Io:<<Ma non è vero! Cioè boh, non so..comunque l'ha fatto per farmi un piacere..>>
    Na:<<Si si però in tanto ti ha baciata appena lo saprà Sara o lo lincia oppure sarà fiera di lui..dipende come gli gira>>
    Io:<<Ahahahah la mia amata immensaaaaa!>>
    Alle cinque eravamo arrivate a casa mia e feci sistemare Nadi nella camera degli ospiti.
    Io:<<Buonanotte complicetta>>
    Na:<<Notte!! e grazie, ho proprio sonno *__*>>
    Io:<<Figurati! A domani!>>

  5. #5
    Backstage Addicted


    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    345

    Predefinito Re: Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare

    Commenti per "Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare"



    Capitolo 5


    Dormimmo entrambe fino alle 13.00.
    Io:<<Buongiorno mamma...Complicetta>>
    Na:<<Ciao!! Wow che dormita>>
    Io:<<Anche io!! ci voleva proprio!>>
    Ma:<<Tutto bene ieri sera?>>
    Ripensai al bacio di Pedro..
    Na:<<Si si bene..vero Moni?>>
    Io:<<Si mamma, come al solito..>>
    Na:<<Ora io devo andare, ci vediamo stasera Moni?>>
    Io:<<Stasera?>>
    Na:<<Il set acustico dei Finley..>>
    Io:<<Ahhh, si dai vengo..>>
    Na:<< a stasera allora!>> salutò mia mamma e andò in auto.
    Ma:<<Cha fai oggi tesoro?>>
    Io:<<Passò all'uni per vedere i risultati dell'esame, poi torno a casa, studio un'oretta e vado a vedere i ragazzi>>
    Ma:<<Ok, salutami Marco *__*>>
    Io:<<Pedro, mamma, Pedro -.-''>>
    Andai in facoltà, guardai il punteggio..27/30 bene!
    Studiai fino alle 16.00, mi preparai e alle 18.00 ero nel centro commerciale dove si sarebbero esibiti.
    Dopo mezzoretta fui raggiunta da Sara e Nadi.
    Sa:<<Mia amataaaaaaaa! Nadi mi ha raccontato tutto *___________*>>
    Io:<<Ahahah ma guarda che alla fine non è successo niente..>>
    Na:<<Come no?? Quel bacio ti ha sconvolta >>
    Io:<<Smettetela>>
    In quel momento si avvicina una ragazzina piuttosto timida, fan dei Finley.
    X:<<Scusa, Sara..ciao sono Lucia, scusa volevo sapere a che ora si esibiscono..>>
    Sa:<<Ciao Lucia, penso tra quindici minuti >>
    X:<Ok grazie sei molto gentile>> e tornò in fila.
    Io:<<Wow, mia donna le fan ti amano! *__*>>
    Sa:<<Si ma non tutte...le fan come lei le adoro, sono quelle s*****e che odio>>
    Y:<<Scusa Sara>>
    Sa:<<Dimmi>>
    Y:<<Lo so che è una cosa personale..ma è vero che Pedro è single? *____* potrei avere qualche speranza con lui?>>
    Sa:<<A parte il fatto che lui ha 25 anni e tu 15, non credi che sei il suo tipo di ragazza...comunque non è più tanto single>>
    Y:<<Ah. ok>>
    Io:<<Ahahahah oddio adesso quella li si dispererà>>
    Sa:<<Ma che si f***a!!>>
    Na:<<Muahahahah>>
    Dopo pochi minuti il presentatore annuncia i Finley e dopo una breve intervista, iniziano a suonare. Fanno sei pezzi, tutti magnifici, e la voce di Pedro è sempre più intensa...
    Sa:<<E' rapita dalla voce del Pedretti..>>
    Na:<<Si si..tra un pò sbava ahahahah>>
    Io:<<Avete finito?? Mi sto solo godendo le canzoni>>
    Na,Sa:<<Si si si...>>
    L'ultimo pezzo è "Fumo e Cenere", poi le fan si mettono in fila per incontrarli.
    Sa:<<Io direi di fare un giro per il centro commerciale, ora che fanno gli autografi passa minimo mezzora>>
    Na:<<Ci sto>>
    Io:<<Anche io!>>
    Ci fermiamo davanti al negozio di dolci.
    Io:<<Oddiooooo mie donne siamo in paradiso>>
    Sa:<<*_______________*>>
    Na:<<*_______________*>>
    Dopo aver ispezionato il negozio due volte, decidemmo cosa comprare. Sara era alla cassa mentre io finivo di prendere gli ultimi dolcetti, quando per caso vidi un lecca-lecca del Milan e subito pensai a Pedro..
    Na:<<Ti manca molto?>>
    Io:<<No no arrivo>> e presi anche il lecca-lecca.
    Sa:<<Avranno finito di fare foto, saliamo al piano di sopra al ristorante?>>
    Na:<<Siii, ho fameee>>
    Io:<<Anche io!>>
    Salimmo e loro erano già seduti al tavolo.
    Da:<<Allora donne? Piaciuto?>>
    Sa:<<Fantastico! Tutti hanno apprezzato molto!>>
    Ka:<<Ovvio, e tutte guardavano me perchè sono un Dio *__*>>
    Na:<<E riecco Ka e la sua modestia>>
    Ka:<<Donna non troverai mai uno bello come me U_U>>
    Io:<<Uno più bello si però muahahahha!!>>
    Pe:<<Ahahahah Ka te la sei cercata!>>
    Da:<<Dai ora ordiniamo che ho famissimaaaaa!>>
    Mentre cenammo vidi Pedro un pò freddino nei miei confronti, però sentivo il suo sguardo su di me.
    Ka:<<E dopo una bella cenetta ci vuole la sigaretta....oddio ho fatto la rima, sono un Dio si si U_U>>
    Da:<<Dio dai andiamo a fumare...Sara sei una santa a sopportarlo>>
    Sa:<<Ahahahah lo so lo so>> e uscirono.
    Na:<<Io devo andare alla toilette..>> e anche lei se ne andò..
    Rimanemmo solo io e Pedro e decisi di dargli il lecca-lecca però all'improvviso mi sembrò una ca***ta quel dolce..
    Pe:<<Che c'è?>>
    Io:<<Ehm, niente..>>
    Pe:<<No dimmelo, voglio saperlo..>>
    Io:<<Ti avevo preso una cosa ma solo adesso mi rendo conto che sia una ca***ta..>>
    Pe:<<Ogni regalo se fatto con sentimento è bellissimo, e non è mai una ca***ta>>
    Io:<<Sentimento?>>
    Pe:<<Si beh, intendo amicizia nel nostro caso..comunque dammelo, fremo dalla curiosità>>
    Io:<<Ok spugna >> e gli diedi il lecca-lecca
    Pe:<<*____* Milan! Oddio adesso non so se mangiarlo, perchè mi sembra buonissimo, oppure tenerlo come ricordo..>>
    Io:<<Ahahahaha, non volevo farti venire questi problemi..>>
    Pe:<<Deciso, lo tengo come ricordo di questa giornata>>
    Na:<<Gli altri ci aspettano giù, vogliono andare..>>
    Io:<<Ok ok, vado un secondo alla toilette>> e di corsa andai a prendere un altro lecca-lecca, chiesi alla commessa di incartarmelo e ci infilai un biglietto "Questo puoi mangiarlo " e lo nascosi in borsa.
    Ka:<<Era ora!!>>
    Io:<<C'era coda..e comunque mia amata devo parlarti..privatamente>>
    Sa:<<Scimmia via, non puoi sentire>>
    Ka:<<Ti faccio sentire io dopo donna>>
    Tutti:<<Ahahahah>>
    Mi avvicinai a Sara.
    Sa:<<Dimmi mia amata>>
    Io:<<Puoi dare questo a Pedro dopo?>>
    Sa:<<*____* ovvio!! Posso sapere cos'è?? me curiosa!>>
    Io:<<E' un lecca-lecca del Milan>>
    Sa:<<*___* gli piacerà sicuramente!>>

  6. #6
    Backstage Addicted


    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    345

    Predefinito Re: Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare

    Capitolo 6


    Arrivo a casa verso le 23.00, mi metto il pigiamino e vado a letto pensando a quella bella giornata appena trascorsa.
    Finalmente è venerdì, ancora quattro ore di lezione e poi più niente per tre giorni.
    Il tempo all'università passava abbastanza veloce, e quasi senza accorgermi era già ora di andare a casa. Esco dall'aula, metto una cuffietta nell'orecchio e mi dirigo verso il cancello. Sto cercando una canzone del Liga sull'Ipod quando mi scontro con qualcuno.
    Io:<<Scusa>> dico senza neanche guardare la persona.
    X:<<Non si saluta?>>
    La voce era familiare, alzo la testa e lo guardo.
    Io:<<Oddiooooo!!! Pedro che ci fai quì???>>
    Pe:<<Sorpresaaaa! il mio trasvestimento ha funzionato, non mi hai riconosciuto neanche tu >>
    Io:<<Veramente non ti avevo neanche visto... e comunque da quando i Ray Ban sono considerati un travestimento? ma...momento, momento, momento...che ci fai quì?? >>
    Pe:<<Ecco avevo pensato di chiamarti per ringraziarti del lecca-lecca ma poi mi sono accorto che non avevo il tuo numero, allora ho chiesto a Sara se stamattina eri a casa ma lei mi ha detto che saresti andata all'università e così mi ha dato l'indirizzo>>
    Io:<< sei pazzo! Potevi chiedere a Sara il mio numero invece di farti tutti questi chilometri per ringraziarmi per un lecca-lecca...>>
    Pe:<<Si avrei potuto ma preferisco chiedertelo di persona il numero>>
    Io:<<Sei fuori! Comunque dammi il cellulare che te lo memorizzo>>
    Pe:<<Tieni>> lo presi, gli salvai il mio numero e feci lo squillo sul mio.
    Io:<<Bene, adesso che ci siamo scambiati i numeri posso offrirti il pranzo?>>
    Pe:<<Una ragazza che offre il pranzo a un ragazzo?? Wow che evento!>>
    Io:<<Mi sembra il minimo dopo tutta la strada che hai fatto! Ti va un trancio di pizza? Conosco un posto qui vicino dove la fanno buonissima!>>
    Pe:<<Perfetto >>
    Dopo dieci minuti stavamo mangiando la nostra pizza seduti davanti a Piazza Vecchia.
    Io:<<Allora, ti piace?>>
    Pe:<<Molto! Assaggiala tu stessa>> e mi porse il suo trancio e gli diedi un morso.
    Io:<<Buonaaaa!! Ma la mia con sopra le patatine è più buona U_U>>
    Pe:<<Ti rubo una patatina allora >>
    Io:<<Solo per questa volta...>>
    Pe:<<Come scusa?>>
    Io:<<Mettiamo le cose in chiaro, per andare d'accordo con me non devi mai, e sottolineo mai, rubarmi le patatine fritte e i dolci, soprattutto quelli al cioccolato U_U>>
    Pe:<<Ahahaha, ho afferrato il messaggio >>
    Stavamo ridendo e parlando quando mi chiese perchè io e Andrea ci fossimo lasciati.
    Io:<<Ecco veramente..>> non sapevo da che parte iniziare.
    Pe:<<Scusami, non avrei dovuto chiedertelo..>>
    Io:<<No no figurati. Sai che io e lui ci siamo conosciuti all'università..>>
    Pe:<<Si me lo avevi detto l'anno scorso>>
    Io:<<O_O che memoria! Comunque lui mi aveva corteggiata per tre settimane, era dolce, carino anche se aveva la faccia la s*****o...Dopo un mesetto mi convinsi a mettermi con lui. I primi mesi stavo veramente bene, uscivamo, andavamo al cinema, a ballare. Però lui insisteva a fare l'amore...>> mi imbarazza parlare di questo con Pedro, lo guardai negli occhi e lo vidi molto attento nel seguire il mio racconto.
    Io:<<E una sera mi lasciai convincere. Da lì in poi divenne sempre più assente, lo vidi parlare e provarci con altre ragazze e quando gli chiesi spiegazioni lui mi disse che ero troppo gelosa. Poi qualche mese fa una ragazza del mio corso mi disse che la sera prima aveva visto Andrea nella sua auto con una ragazza. Me l'aspettavo che prima o poi mi tradisse però fu come se il mondo mi crollò addosso. Lo affrontai e lui mi chiese perdono, disse che aveva fatto una ca****a. Io ero molto innamorata e lo perdonai. Ma le cose non cambiarono molto, lui ci provava con tutte. Finchè tre settimane fa, mentre stavo studiando nel parco quì vicino, lo vidi che si baciava con un'altra. E ho deciso che era ora di finirla. Lui praticamente mi ha solo usata, voleva solo quello, non gli è mai importato di me veramente..>>.
    Sentì le lacrime bagnarmi le guance. Erano lacrime di rabbia, mi ero lasciata usare da una persona che non mi meritava. Ma ero troppo innamorata per capirlo.
    Pe:<<Non hai nessuna colpa, eri solo innamorata>>
    Io:<<Sono stata stupida Pedro, dovevo capirlo che non mi amava>>
    Pe:<<Shh, vieni quì, sfogati>> mi prese e mi fece appoggiare il viso sul suo petto. Sentivo il suo cuore battere, e riuscii a calmarmi.
    Io:<<Oddio scusami, non volevo piangerti addosso>>
    Pe:<<Ma che dici? Mi ha fatto piacere che ti sia sfogata. Stai meglio?>>
    Io:<<Stranamente si, mi sento meglio... aspetta stai fermo, mi specchio un attimo nei tuoi Ray Ban, avrò tutto il trucco sciolto e non vorrei sembrare un panda>>
    Pedro non si mosse, era davanti a me, coi Ray Ban sugli occhi. Io mi specchiai e poi sorrisi. Avevo il trucco intatto, grazie alla mia amata e ai suoi immensi trucchi waterproof *___*
    Pe:<<Fatto?>>
    Io:<<Si grazie>>
    E in quel momento Pedro mi prese il viso tra le mani e mi baciò. Non fu un bacio a stampo come quello dell'altra sera.
    Chiusi gli occhi, sentì le sue labbra sulle mie, poi la sua lingua che cercava la mia...
    Non so per quanto tempo restammo così, mi sembrò che il tempo si fosse fermato. Non sentivo nè la gente passare, nè il rumore dei motorini..sentivo solo lui, le sue mani sul mio viso e la sua bocca sulla mia.
    Poi si staccò un pò, senza lasciarmi andare. Mi avvicinai, volevo provare ancora quella sensazione meravigliosa, stavo per baciarlo quando sentì una voce.
    X:<<Oddio tu sei Pedro?>>
    Ci girammo, Pedro tolse le sue mani dal mio viso. Era una ragazza con i capelli rossi che stava sbavando guardando Pedro.
    C***o quella l'ha riconosciuto.
    Pe:<<Si sono io, sono Pedro dei Finley>>
    Gi:<<Che emozione! Ti prego posso fare una foto con te? Comunque sono Giulia>>
    Pe:<<Piacere mio. Moni puoi scattarci la foto?>>
    Ero ancora sotto shock per il bacio, ma riuscì a scattare.
    Gi:<<Cavolo, mi sono scordata del mio ragazzo...adesso mi stresserà>>e vidi Andrea avvicinarsi a noi.
    An:<<Giuli che fai quì?>>
    Gi:<<Amore sono così contenta!! Lui è il mio cantante preferito, che c**o incontrarlo quì a Bergamo!>>
    Bene, quella Giulia era la ragazza di Andrea. C***o com'è piccolo il mondo.
    Andrea si girò verso di me mentre Pedro stava firmando un autografo a Giulia.
    An:<<Adesso vai con quelli famosi..>> era geloso che mi ero già ripresa dalla storia con lui.
    Io:<<Non sono affari tuoi>>
    An:<<Giulia andiamo?>>
    Gi:<<Si si, grazie mille Pedro! Per tutto! Ciao!>>
    Pe:<<Figurati, ciao!>> e se ne andarono.
    Io:<<Penso che gli parlerà di te per tutto il giorno >>
    Pe:<<E sei felice?>>
    Io:<<Molto!! Lui ama essere al centro dell'attenzione e adesso non lo è. Starà rosicando tantissimo!>>
    Pe:<<Bene..mi sa che oggi gli va male, visto che ho detto a Giulia di stare attenta ad Andrea che non mi sembra un bravo ragazzo..Odio i ragazzi come lui che usano le ragazze per i loro scopi>>
    Io:<<Purtroppo ce sono tanti..ma per fortuna esistono ragazzi con buone intenzioni >>
    Pe:<<Mi ritengo un ragazzo raro U_U>>
    Io:<<E lo sei >>

  7. #7
    Backstage Addicted


    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    345

    Predefinito Re: Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare

    Commenti per "Se Chiudi Gli Occhi Puoi Volare"

    Capitolo 7


    Passeggiammo tutto il giorno insieme, gli feci da guida e lui era molto interessato a tutto.
    Io:<<C***o, sei proprio una spugna >>
    Pe:<<Sono un tipo curioso, è più forte di me>>
    Mi racconta di come è nata la sua curiosità, come ha iniziato a cantare e della volta che ha visto Dani e Ka per la prima volta. Mi piace il suo modo di raccontare le cose, e del suo modo di parlare così disarmante..
    La suoneria del mio cellulare interrompe il suo racconto.
    Io:<<Scusa Pè, è mia mamma devo rispondere>>
    Pe:<<Ma figurati>>
    Io:<<Pronto mamma?>>
    Ma:<<Amore ma dove sei?>> c***o non l'avevo avvisata che sarei tornata a casa più tardi.
    Io:<<Sono con un mio amico a Bergamo...torno per le 18.30 ok?>>
    Ma:<<Ok tesoro, ma chi è? Lo conosco?>>
    Io:<<Si mamma, è Pedro..ci sentiamo dopo>>
    Pe:<<Non volevo metterti nei guai con i tuoi>>
    Io:<<Ma no, solo che dovevo avvisare, tutto quì>>
    Pe:<<Comunque, per il bacio di prima..ecco non volevo metterti in una situazione imbarazzante>>
    Ma no figurati
    Io:<<E' stato un bel bacio!>> oddio che ho detto!!
    Pe:<<Ahahah ti sto mettendo a disagio scusa>>
    Io:<<Abbastanza ..cioè in fondo non è successo niente di che, è stato solo un bacio..>>
    Pe:<<Bello aggiungerei..comunque ora è meglio che andiamo, ti accompagno a casa>>
    Io:<<Non serve, prendo il pullman>>
    Pe:<<Giammai, ti porto a casa io U_U>>
    Io:<<Ok grazie, ma dove hai parcheggiato?>>
    Pe:<<Vicino all'università, dai andiamo>>
    Io:<<Ti conviene prendere l'autostrada, così in quindici minuti arriviamo>>
    Pe:<<Agli ordini >>
    E alle 18.15 fummo fuori casa mia.
    Pe:<<Arrivata sana e salva>>
    Io:<<Grazie di tutto Pedro, sei molto gentile..>>
    Pe:<<Mi piace passare del tempo con te>> e mi accarezza la guancia.
    Io:<<Domani suonate?>>
    Pe:<<Si abbiamo un set acustico a Bologna, partiamo a mezzogiorno più o meno...vuoi venire?>>
    Io:<<Mi piacerebbe ma devo fare un pò di cose domani, tra cui preparare l'ultimo esame D:...ma perchè ridi? >>
    Pe:<<Tua mamma, penso, sta venendo quì...>>
    Io:<<Cosa??? Oddio>> e infatti era lei che si stava avvicinando all'auto dalla parte di Pedro.
    Ma:<<Ciao Marco, scusate il disturbo...Moni io e papà stiamo andando dai nonni e torneremo piuttosto tardi, ti ho preparato la cena..è abbastanza anche per due>>
    Io:<<Ehm..mamma non credo che Pedro desideri fermarsi a cena a casa nostra..>>
    Ma:<<Marco perchè no? Cioè se non hai impegni potresti far compagnia alla mia bambina?>>
    Io:<<Mamma smettila mi stai mettendo in imbarazzo..>>
    Pe:<<Sarebbe un piacere per me assaggiare la sua cucina signora>>
    Ma:<<Sentirai che bontà Ok, allora io e papà andiamo, ci vediamo domani. Buona serata ragazzi >>
    Io:<<Pè non sei obbligato, vai pure se vuoi>>
    Pe:<<E perdermi l'oppurtunità di assaporare del cibo? mai>>
    Io:<<Ahahahaha, io comunque prima di mangiare mi faccio una doccia..>>
    Pe:<<Ok, io intanto chiamo Ka e gli dico che resto quì>>
    Così uscì dalla macchina, entrai in casa e andai in doccia.
    Mentre sentiva le goccioline di acqua sulla mia pelle mille pensieri inondavano la mia mente, e la maggior parte riguardava Pedro.
    Finito di lavarmi, lessi un sms della mia amata che mi diceva di chiamarla.
    Sa:<<Mia amataaaaa!!>>
    Io:<<Ciao! Scusami ero in doccia..>>
    Sa:<<Tutta profumata per Pedro ..comunque domani voglio sapere tutto di come è andata!>>
    Io:<<Ok ok mia amata>>
    Sa:<<Ti saluta Nadi, ha detto di dirti di fare cose sconce.>>
    Io:<<Credo che la deluderò..Pedro è molto dolce e sensibile, e poi non siamo neanche insieme..>>
    Sa:<<Si si va bene, a domani mia amataaaa!!>>
    Sara e Nadi avevano sempre detto che io e Pedro saremo stati una coppia stupenda, ma eravamo entrambi impegnati e comunque apparteniamo a due mondi diversissimi.
    Io:<<Scusa se ti ho fatto aspettare, ero al telefono con le mie donne>>
    Pe:<<Figurati, io intanto ho iniziato a far scaldare queste lasagne...mi sembrano ottime *__*>>
    Io:<<Lo sono di sicuro! Dai faccio io, tu intanto apri il vino. Però bevi solo un bicchiere, devi guidare fino ad Arconate>>
    Pe:<<Non preoccuparti, so reggere l'alcool >>
    Così cenammo. Mi sentivo a mio agio con lui, ero tranquilla. Però nella mia mente c'era una cosa che volevo sapere, anche se non erano fatti miei.
    Io:<<Senti Pè, ma perchè è finita con Elena?>>
    Pe:<<O_O come sei diretta>>
    Io:<<Ehm, scusa..>>
    Pe:<<Mi piacciono le ragazze che non ci mettono due ore per dire qualcosa. Comunque non era quella giusta per me>>
    C***o di risposta è?? Io voglio i dettagli U_U
    Pe:<<Visto che oggi mi hai raccontato di Andrea è giusto che ti dica qualcosa della mia storia con Elena..>>
    Evviva!!
    Io:<<Ma non sei obbligato, davvero..>> Dai racconta che poi dico tutto alle mie donne muahahahah U_U
    Pe:<<E' finito l'amore, a dir la verità è da tanto che era finito, però nessuno dei due si decideva a troncare. Abbiamo avuto delle "pause di riflessione", che sono delle ca**ate assurde perchè se ami davvero una persona non vuoi stare lontano da lei neanche per un'ora. E poi insieme abbiamo deciso di lasciarci, però ogni tanto ci vediamo ancora. E' stata importante per me, e mi farebbe ancora più male non vederla più..>>
    Io:<<L'hai amata tanto..>> le parole mi uscirono senza neanche pensarci. Lui mi guardò e sussurrò un "sì".
    Io:<<Su Pedretti! Dobbiamo riprenderci entrambi dalla vite amorose! Facciamo un brindisi a noi! >>
    Pe:<<I tuoi cambiamenti di umore mi fanno spaventare..>>
    Io:<<Muahahah e non hai ancora visto niente! Posso anche diventare inquietante U_U>>
    Pe:<<Tu inquietante? Ma se sei così tenera e dolce!>>
    Io:<<L'apparenza inganna U_U>>
    Pe:<<Allora starò attento comunque sono le 21.00, è ora di tornare a casa. Prima potrei andare in bagno?>>
    Io:<<Ma certo! Sali le scale, la prima porta a sinistra>>
    Pe:<<Ok grazie>>
    Oddio mi venne in mente che Sara qualche mese mi disse che Pedro aveva intasato il bagno dello studio Randa e iniziai a ridere. Meno male che lui era già salito.
    Dopo un minuto sentì lo sciaquone. Meno male era una cosa veloce
    Passarono quasi cinque minuti e non lo sentì più. Decisi di andare di sopra.
    Io:<<Pedro sei ancora vivo? ... ma che c***o, perchè ridi?? che ci fai in camera mia?>>
    Pe:<<Scusami Mony>> ma non riuscì a trattenere le risate.
    Io:<<Senti, o la pianti o ti butto giù dal balcone!>>
    Pe:<<No no! E' che ho visto il tuo armadio pieno di poster..>>
    Io:<<E allora??>>
    Pe:<<Non sapevo ti piacessero quelli..>>
    Io:<< "Quelli" sono il mio gruppo preferito!! Non li conosci? Sono i Tokio Hotel, e se dici anche solo una parola offensiva contro di loro ti taglio le p***e intesi?>>
    Pe:<<Ma io..>>
    Io:<<So cosa pensi, che sono gay e tutto il resto! Non me ne frega un c***o della loro vita sessuale, a me interessano solo che continuiono a farmi emozionare come sanno fare! E non me ne frega se il 90% delle loro fans sono adolescenti!>>
    Pe:<<Ok mi hai inquietato..però sei dannatamente sexy quando ti inca**i>>
    Io:<<Cosa?>>
    E di forza mi fece sbattere la schiena contro l'armadio, le sue mani prima sulle mie spalle e poi sul mio collo. E infine le sue labbra sulle mie mentre io lo abbracciavo. Ma cosa stavo facendo? Perchè l'abbracciavo? Non mi interessava, lo strinsi a me, mi sorrise e continuò a baciarmi. Le mia mani, senza volerlo, andarono sotto la maglietta e gli toccai i fianchi. Lui sussultò e si staccò la sua bocca dalla mia. Sentivo il cuore battere a mille e avevo il fiato corto.
    Pe:<<Forse è meglio che vada..>> disse non troppo convinto e ancora avvinghiato a me.
    Penso che si aspettasse una mia risposta, ma non sapevo cosa dire. Così si staccò da me, si sistemò un pò i capelli che gli avevo arruffato davanti allo specchio.
    Scendemmo le scale, prese le chiavi della macchina.
    Pe:<<Ehm, allora ci sentiamo presto>>
    Io:<<Ok>>
    Accese la sua auto e se ne andò.
    Tornai in casa, sistemai la cucina e trovai un foglio vicino alla bilancia.
    "Signora era tutto ottimo, spero di vederla presto. Un abbraccio, Pedro". Mia mamma sarebbe stata lusingata, anche se io non mi ero accorta di quando l'avesse scritto.
    Andai in camera, mi buttai sul letto e cercai di dormire. Ma avevo ancora l'adrenalina in circolo per quel bacio. Ripensai alle sue mani, alle sue labbra. Dopo due orette finalmente mi addormentai, con la certezza che se lui non si fosse staccato io non l'avrei fermato...

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •