Vai a Team World Shop

Visualizza Risultati Sondaggio: Vi piace questa storia?

Partecipanti
6. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Molto

    6 100.00%
  • poco

    0 0%
  • pochissimo

    0 0%
  • per niente.

    0 0%
Pagina 1 di 7 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 61
  1. #1
    Supporter


    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    147

    Arrow You'll be always part of me

    Ciao a tutti! pensavo di postare una ficci! sarebbe la prima a dire la verità! ditemi pure cosa ne pensate, anche se non vi piace. E allora buona lettura.

    Fin da piccola pensavo che l'amore fosse solo esclusivamente qualcosa per i grandi, un sentimento speciale, pensando che forse anche io un giorno avrei trovato il mio principe azzurro. Però non avrei mai pensato che TU saresti stato la principale causa dei miei problemi e delle mie sofferenze future; dopo tutto ero solo una bambina quando ti ho conosciuto.....

    Ed eccomi qui a 18 anni durante una delle tante serate malinconiche che mi aspettano pensandoti, pensando a quanto tu sia indispensabile per me, non riuscendo a dimenticarti, tante volte mi hanno detto che dovevo lasciarti perdere, ma io come una stupida ci ricascavo anche solo guardandoti negli occhi. Non sono mai stata brava a mentire agli altri. Stasera è il compleanno di mio fratello e tu ci sarai e probabilmente avrai portato con te un'altra delle tue ragazza da una notte che lascierai sicuramente tra qualche giorno solo per il piacere di fare vedere quante ragazze riesci a portarti a letto. Nonostante questo tuo lato sono sempre stata innamorata di te, illusa che ti saresti accorto di una come me. il rumore della porta che si apre mi distoglie dai miei pensieri...
    P: ehi, sono arrivati tutti, scendi?
    Io: si arrivo, un attimo
    l'unico pregio che posso considerare è quello di essere la sorella del cantante dei finley, la band di mio fratello di cui fa parte Stefano, l'incubo della mia vita...
    decido così di scendere e affrontare l'ennesima serata di sofferenza.

    Allora che ne pensate?

  2. #2
    New Kid on TW


    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    82

    Predefinito Re: You'll be always part of me

    Wow... Bella..... Cavoli la dovrai continuare..Mi hai solo incuriosita così!!! Congratulations! Nunzia =)

  3. #3
    Supporter


    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    147

    Predefinito Re: You'll be always part of me

    Citazione Originariamente Scritto da Nuny_Crazy4you Visualizza Messaggio
    Wow... Bella..... Cavoli la dovrai continuare..Mi hai solo incuriosita così!!! Congratulations! Nunzia =)
    Grazie cara, ho già creato il topic per i commenti. Così non si crea troppo spam. Commenta pure nel topic apposito. baci.

  4. #4
    Supporter


    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    147

    Predefinito Re: You'll be always part of me

    Ciaooooo! e dopo aver studiato storia per quasi due ore, decido di postarvi un altro capitoletto. Questo esame di maturità mi ha già stancata, non vedo l'ora che finisca. Ora vi posto il continuo.... e buona lettura

    cap 2

    Scesi lentamente le scale, era come se ogni gradino che percorrevo fosse a ritmo del battito del mio cuore e intanto pensavo che un'altra serata da inferno mi aspettava. Sono sempre stata una ragazza solare e simpatica ma non mi è mai piaciuto mettermi troppo in mostra e forse con lui dovevo proprio fare così per farmi notare, ma non riuscivo a capacitarmi di dovere cambiare me stessa per piacere a qualcuno perchè poi sapevo che non mi ci sarei rispecchiata poi... Erano tutti lì in piedi sembrava che aspettassero me, l'ultima ritardataria anche se poi alla fine l'unico che mancava all'appello era proprio Ste e la sua "amichetta". Mi salutarono tutti e raggiunsi subito la Eli e Kelly, almeno con loro avrei parlato tutta la sera. Mi ero sempre trovata bene con loro, Sopratutto con Elisa la vedevo perfetta per mio fratello Pedro, una ragazza solare e pazza allo stesso tempo come lui. Sapeva sempre tirarmi su di morale. Suonò il campanello, ecco doveva essere lui. Ora dovevo solo respirare profondamente se non volevo ammazzare quella s*****a che era con lui! Eccolo che entrava con il suo sorriso da dannato e con il regalo di mio fratello, dietro di lui questa ragazza mora non molto alta che prometteva molto poco, solo a guardarla mi veniva il rigetto, ma come era vestita? e dove pensava di andare? mah
    S: Ciao a tutti, ciao amico e buon compleanno( porgendogli il regalo)
    P: grazie caro, e lei sarebbe?
    S: Marta, la mia nuova ragazza ( i nomi e le descrizioni della tipa sono puramente casuali, tutto inventato, non mi veniva in mente altro nome, questo mi ispirava )
    P: ciao piacere, sono Pedro e si presentarono tutti. Io fui l'ultima ma sinceramente non ci tenevo neanche; lo feci solo per fare un piacere a mio fratello e non rovinargli la festa.
    S: (rivolto a me) ehi ciao, come stai? è da un pò che non ci sentiamo, sei ancora così secchia?
    Io: ( ma guarda te sto *******e) ma tu sei fuori! è appena iniziata la scuola e non ci penso minimamente a rimettere testa sui libri in questi primi giorni, piuttosto, te?
    S: io tutto bene, stiamo lavorando al nuovo cd, lo sai?
    iO: si, mio fratello mi ha accennato qualcosa, quando esce?
    S: Tra pochi mesi, dobbiamo ancora finire un pò di cose e se ne andò sorridendomi e lasciandomi lì come un ebete

    Flashback
    un tempo era diverso, mi ricordo quand ero piccola e giocavamo tutti insieme io pedro carmine danilo e ste nel giardino di casa nostra, ero un pò la loro mascotte. Ste mi voleva un mondo di bene e mi diceva che un giorno ci saremmo messi insieme, tutto bugie ero solo piccola e non facevo altro che stargli attaccata non si ricorderà neanche di quella stupida e minima promessa

    fine flashback
    la serata passò tra risate e qualche goccio di troppo, finita la festa se ne andarono tutti e aiutai Pedro a pulire. Non li avevo sopportati per tutta la sera, sempre lì a limonare davanti a tutti, l'avrei ammazzata quella! il giorno dopo mi aspettava un'altra giornata a scuola e l'interrogatorio delle mie amate donne.

    Per oggi termino qui donzelle. Può darsi che scriva ancora stasera, dipende se non sono troppo devastata. baci.

  5. #5
    Supporter


    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    147

    Predefinito Re: You'll be always part of me

    Viste che le visite sono aumentata ho deciso di postare anche stasera. Vi ricordo il post per i commenti della fiction nell'apposita sezione.

    cap 3- you're the reason because I breathe

    Dicono che la notte porti consiglio, che ti protegga. Per me non è così, era l'ennesima nottata passata insonne a pensare a lui e a quella maledetta serata. Maledetto lui e maledetta lei!
    La luce del giorno che filtrava dalle persiana mi portò alla realtà, una nuova giornata scolastica mi aspettava, avevo bisogno delle mie amiche.
    Mi incamminai per andare a scuola molto presto tanto che non avevo visto neanche Pedro, sempre dietro a dormire quello lì
    La mia grande passione è la fotografia e mi piace fotografare qualsiasi cosa che mi ispiri, sopratutto in queste prime giornate milanesi di fine settembre.
    mi fermo in un parco sulla strada per la scuola e fotografo i colori stupendi degli alberi e di quella nuova giornata che mi attendeva, immortalando ogni singolo dettaglio con il mio obbiettivo spietato. é una passione nata durante i primi concerti della band di mio fratello, mi divertivo sempre un sacco a scattargli qualche foto per poi sventolarle a qualche fan desiderosa di averle ( eh lo sò, me maligna! ) hahahaha!
    Decisi poi di incamminarmi a scuola era giunta l'ora, incontrai le mie due più grandi amiche, Bea e giulia
    B: ciao bella innamorata, dove vai?
    Io: zitta. Se ci tieni alla tua pelle
    G: sei incavolata stamattina, mi dispiace cherie ma ieri non siamo riusciute ad esserci, i genitori rompono sempre
    IO: ahhaha, tranquille tesorine
    B: e quel bel figo di Stefano, te lo sei fatto finalmente?
    Io: ma sei fuori, c'è magari, era con un altra delle sue amichette *****tte, prima o poi le ammazzo tutte!
    G: hahahah ti diamo una mano noi, ma quando pens di farti notare, dai sù la cosa dura da troppo tempo
    Io: fosse facile, mi considera solo un'amichetta e la sorella del suo amico
    B: prendi l'iniziativa no, poi quel che succede succede
    Io: sei la solita pervertita!
    Tutte insieme: hahahahahahahaha!
    suonò la campanella e entrammo
    iniziarono le lezioni, tutto procedeva tranquillo poi alla ricreazione incontrai Marco, lui era stato il mio ragazzo per un anno e mezzo ma poi avevamo rotto a causa della mia instabilità e del mio essere sempre persa per LUI. Avevo avuto un paio di ragazzi ma non mi sono mai sentita veramente coinvolta, la vera storia la volevo con lui, volevo che fosse anche lui il primo, per me era importante ma questo lo sanno solo Bea e Giuli.
    Finita la giornata ritornai a casa e mio fratello mi disse che sabato ci sarebbe stata una festa in discoteca per inaugurare l'uscita del nuovo cd, questo voleva dir rivedere stefano e la sua cara ******a!!!!!! ma che bello!
    nel salire le scale... Chia!
    IO: dimmi
    P: comportati bene con Marta, ti prego!
    Io: ma certo
    avvertì le mie tesorine della festa ed erano entusiaste
    B: bene sabato sera è la serata giusta, ci pensiamo noi a vestirti così te lo fai sotto gli occhi di quella là!
    Io: ma sempre a quello pensi!? hahahahaha
    G: hahaha è un caso perso, domani andiamo a prendere il vestito. ok?
    Io: ok, buonanotte belle donne
    bea e Giuli: notte donna

    il giorno seguente:
    dire che abbiamo svaligiato tutta Milano è poco ( con la carta di credito di Pedro ovviamente)
    Io: bene sono soddisfatta!
    B: sarai una f**a! atomica, ti salta addosso
    Io: ma la pianti
    G: dovrà tenersi a bada
    IO: hahahahahahahaha!
    B: ci vediamo dopo, veniamo a truccarti e a pettinarti!
    Io: ok care a dopo

    Tornai a casa cercando di rilassarmi
    avevo uno strano presentimento, sarebbe successo qualcosa quella sera e aspettavo di scoprire solo questo......

    ecco un altro capitoletto, spero vi piaccia baci.

  6. #6
    Supporter


    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    147

    Predefinito Re: You'll be always part of me

    Ultimo cappi della giornata, oggi sono ispirata. Buona lettura ringrazio le nuove lettrici che si sono aggiunte.

    VOGLIO SOLO ESSERE TUA

    cap 4

    Ed eccomi qui a guardarmi davanti allo specchio di camera mia, vestito direi molto corto nero, capelli piastrati lisci sulle spalle, trucco giusto ma non troppo volgare e scarpe con tacco spillo 10. Insomma sono soddisfatta del mio look, ma non vorrei fosse troppo eccessivo. Ho sempre cercato di non mostrarmi troppo per paura del giudizio degli altri ma forse è arrivato il momento di venire fuori e mostrare gli artigli. Quella vuole la guerra e la avrà
    il campanello suona, Bea è passata a prendermi in macchina, Giuli arrivava là direttamente con Luca, il suo ragazzo. Io e Bea siamo le uniche ad essere single in questo periodo. Lei è quella che ama essere libera ma deve ancora trovare quello giusto.
    Arriviamo davanti al the beach ( questa è veramente una discoteca di Milano)
    e troviamo subito gli altri, lui è lì intento a fumare la sue millesima sigaretta, è bellissimo, mi sento scoppiare le guance da quanto sono rossa.
    Ha una camicia blu leggermente scollata che mi fa impazzire con un paio di jeans e scarpe semplici. Semplice ma bello da impazzire
    IO: ciao a tutti.
    P: ciao sorellina, ce ne avete messo per arrivare
    Io: taci va mica ci andiamo a schiantare come te che non hai cognizione quando guidi
    tutti: hahahahaha
    Entrammo tutti insieme e subito mi aggregai alle ragazze di dani e mio fratello per parlare un pò.
    Poi intervenne nel discorso ka
    K: ti sei vestita carina stasera, chi vuoi accalappiare?
    Io: nessuno, ma cosa pensi?
    K: hahahaha, niente piccola peste
    io e ka siamo sempre stati grandi amici e ci vogliamo un mondo di bene, lo stimo troppo. hahahahahaha
    Ritornando a lui, parla poco stasera e poi ho scoperto che ha litigato di brutto con Marta e sono sull'orlo di chiudere la loro storia. Meglio, almeno lei non rompe le scatole stasera
    Bea: è la tua serata, fattelo!
    Io: no ma dico sei più entusiasta di me
    B: hahahahahaha! lo dico per te
    Giuli: scusate ragazza, ma luca non mi lasciava più, venite a ballare?
    Io: ok, dai.
    Ballava e lo cercavo con lo sguardo ma non lo vedevo, ne avrà già trovata un' altra o meglio altre
    vado a sedermi al tavolino mentre Giuli ritorna da Luca e Bea balla con uno in pista.
    Altra serata di ****a, fantastico! comincio a bere e l'alcool si fa sentire, sono ancora sobria però, basta mi butto in pista. Ballo come non avevo mai fatto, non pensavo di muovermi così, insomma cavoli ho un branco di tipi che mi girano intorno mentre lui mi vede e mi guarda, è uno sguardo diverso dal solito, lo invito a ballare con me lo attiro e lui ci stà al mio gioco. Non sò che mi prende, ma lo voglio e adesso! si avvicina e balliamo.
    S: non mi ricordavo fossi così bella
    Io: non hai mai guardato abbastanza evidentemente
    no ma forse sono impazzita. Ma che dico
    Lo sento vicino a me stò impazzendo questa musica così forte mi porta maledettamente vicino al suo corpo a strusciarmi contro di lui, ma non me ne frega di chi ci guarda o se ci vede mio fratello.
    I nostri sguardi diventano più intensi finchè non mi bacia, un bacio pieno di passione e coinvolgente, le nostre lingue si intrecciano e giocano insieme senza mai staccarsi, il bacio è sempre più coinvolgente, mi manca il respiro. Quando ci stacchiamo lo accompagno fuori a fumarsi una sigaretta
    Mi prende e mi bacia ancora, la passione sale, sento le sue mani sul mio corpo ma lo fermo...
    Io: aspetta stiamo correndo troppo e Marta? ( ******a sempre a rovinare tutto io)
    S: abbiamo litigato ma le ho detto che la lascio, tu piuttosto con quel marco?
    Io: mi sono mollata da mesi con lui
    S: hahaha ok non scaldarti tanto, sei proprio una bella fi... gliuola stasera
    IO: sei sempre molto fine vedo
    Mi baciò ancora, non ci potevo credere, stavo impazzendo ed era realtà
    S: vieni a casa con me?
    Io: non saprei mi riporta Pedro poi.
    S: ok, tranquilla e rientrò lasciandomi lì come un ebete
    per il resto della serata niente ci scambiammo solo qualche sguardo
    finita la serata ritornai a casa e mi addormentai subito
    dovevo assolutamente parlare con le mie socie di quello che era successo, si erano perse tutto. Le sue labbra sulle mie, le sue mani sul mio corpo, mi sembrava di sentirle ancora , stavo impazzendo. Verso le tre e mezza mi arrivò un messaggio con scritto: HO VOGLIA DI TE.

    ok, avevo bisogno di parlare con le mie amiche.

    Ecco un altro capitoletto, ora vado a letto ragassuole, domani mi aspetta un' altra giornata di studio, l'orale si avvicina e poi NY. Besos. Commentate in numerosi.

  7. #7
    Supporter


    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    147

    Predefinito Re: You'll be always part of me

    Ciaoooo! tutto bene care lettrici? a quanto vedo è aumentato il numero di vistite, bene bene! ora posto un altro capitoletto prima di rimettermi sui libri.

    cap 5 my head is spinning around

    Di quelle serata rimangono ancora le forti emozioni impresse nella mia mente, e ****a anche un mal di testa atroce, cavolo di alcool e la mia testa! ero completamente partita ed era successo quello che forse doveva succedere. Ero ancora frastornata e adesso mi ritrovo in piedi davanti al letto mezza rin*******ata alle undici di mattina. Non ho più sonno e di certo dormire non migliorerebbe la situazione post sbornia che ho addosso.
    Decido di scendere le scale e di trovare qualcosa di commestibile da mettere sotto i denti, quel facocero di Pedro stà ancora dormendo e idem Omar.
    Cerco di scendere lentamente le scale per non svegliarli come minimo si alzeranno alle due del pomeriggio.
    mi siedo su un ripiano delle cucina e penso a quelle parole, nessun messaggio dopo quello di ieri sera "HO VOGLIA DI TE" quelle parole mi rimbombano ancora nella testa. Vado in bagno ho bisogno di una doccia per rinfrescarmi le idee. *****, guardandomi allo specchio mi accorgo di avere un succhiotto grosso come una casa sul collo! ******a STEFANO! questo poteva risparmiarselo. Manco mi ricordavo di averlo, per fortuna che Pedro non si è accorto di niente, oppura avrà fatto finta, non penserebbe mai che l'artetifice sia Ste.
    Cerco di coprirlo almeno adesso per evitare poi anche la sfuriata dei miei al loro ritorno dalla montagna. Vago per la casa senza metà, vorrei rispondergli ma non vorrei neanche peggiorare la situazione. Devo parlare con le miei tesorine ma stanno sicuramente dormendo. Eh che *****! vado al parco a fare una corsa allora, ho bisogno di rilassarmi e pensare a ieri sera. Correndo incontro Marta, la quale mi saluta tranquillamente. Io la saluto solo per grazia divina. Sta ******a si avvicina pura.
    M: Ciao, tutto bene?
    Io: si, te? ( come vedete sono di molte parole XD)
    M: io si dai, sai io e Ste ci siamo lasciati stamattina dice che ha un'altra per la testa
    Io: il cuore mi si ferma, che sia io? magari
    M: va bè io ti saluto ciao
    Io: ciao, muori *******!
    Bene a posto un'altra situazione in arrivo a rodermi l'anima, ho veramente bisogno di parlare con qualcuno
    Le mie tesorine non tardano a farsi sentire e mi raggiungono a casa per le quattro del pomeriggio
    B: cavoli, ti lascio da solo per un pò e fai fuoco e fiamme con il Mante
    Io: taci va
    G: hahahaahha! incredibile sono felice per te amoruccia
    Io: grazie ragazze
    B: bene ora te lo sei fatto, pensa a concludere no?
    Io: magari, ho incontrato Marta stamattina e mi ha detto che lei e Ste si erano appena lasciati e che ha un' altra per la testa
    B: ha le idea chiare il signorino, mi sembra chiaro vuole te
    Io: penso di si
    G: ma certo, altrimenti non vi sareste baciati ieri sera
    B: ma scusa potevi anche farti riaccompagnare da lui, no?
    IO: Si sentiva che c'era anche un secondo fine nella sua voce
    B: bè dai concludevi in bellazza la serata no?
    Io: ma che amica pervertita ho? è presto ancora, poi conoscendolo
    G:Brava, sii saggia non come questa qui
    B:
    tutte:ahhahahahahahaha
    Gra noi andiamo, mandagli un messaggio e digli che dovete parlare
    Io: più tardi hanno le prove e vengono qui, lo vedo già
    B: bene allora fattelo ancora ma vacci giù pesa. Il bagno è un buon nascondiglio
    Io: fuori da questa casa, adesso. ahhahahahaù
    B e G: ciaoooo. hahahahahaha!
    Ma stanno male. hahahahahahaha
    ecco bene manca un'ora e saranno qui, bene prepariamoci e prima puliamo sto rudo in casa che non si può vedere
    hahahahahaha! con due uomini mi capite che cosa ci salta fuori

    Dlin dlon, è arrivata l'ora
    P: sorellina vai ad aprire?
    Io: si vado, pure a me tocca ******a
    Apro ed eccoli lì mancava solo Ste, no anzi eccolo sempre in ritardo
    Finley: ciao, c'è quel cretino di tuo fratello?
    sembrava un coro! ma l'avevano preparata questa? hahahahaha
    io: si, un attimo e arriva, entrate pure tanto è come se fosse casa vostra ormai
    D: sei simpatica oggi, che succede?
    Io: niente Blondie (dani) tutto ok.
    D: ok, raga fiondiamoci al frigo ho voglia di scolarmi una birra
    K: arrivo
    Rimaniamo io e Ste.......

    Un pò di suspence ci vuole

  8. #8
    Supporter


    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    147

    Predefinito Re: You'll be always part of me

    Vi ricordo sempre il topic per i commenti.

  9. #9
    Supporter


    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    147

    Predefinito Re: You'll be always part of me

    Appena ritornata da una serata di casino con i suoi amici. Non saprei che fare senza di loro. Ora posto un altro cappi prima di abbandonarmi al sonno.

    cap 6 Don't leave me alone

    Eravamo lì io e lui, un attimo di silenzio, il mio cuore batteva all'impazzata, non riuscivo a trattenerlo.
    S: mi sei mancata da ieri sera e quello che è successo penso lo volessimo entrambi
    Io: già.... non riuscivo a dire altro
    S:Però forse sarebbe inutile iniziare una storia, non credi?
    IO: come?
    S: nel senso insomma tu sei fantastica, ma siamo migliori amici e....
    lo fermai
    io: e tu frequenti solo le ***** come Marta, giusto? mi stavo letteralmente incazzando
    S no, non è per quello, è che ho paura di quello che Pedro potrebbe dire
    IO: ma chissene di lui
    S:Comunque non voglio rinunciare tanto facilmente a te, sei troppo gnocca
    Io: che cretino che sei!
    lo lasciai lì
    Iniziarono le prove, per tutto il tempo lo fissai, era bellissimo e io la volevo davvero una storia con lui! ma perchè gli uomini devono essere sempre così complicati mah.
    Decisi di andare in cucina per portare poi qualcosa da bere in taverna, in genere dopo le prove sono sempre assetati
    Sentì dei passi per poi ritrovarmi Stefano dietro mi prese con forza appoggiandomi al muro e cominciando a baciarmi con foga, io ricambiavo e mi tenevo salda a lui, mi sollevò appoggiandomi sul ripiano e continuando a baciarmi, le nostre lingue si sfioravano ancora, senza fermarsi in modo continuo. Provò a sganciarmi i jeans ma quando sentimmo dei passi ci staccammo immediatamente.
    P: bè allora ci mettete così tanto per portare delle bibite?
    Io: no no arriviamo
    ****a ha rovinato tutto
    S: è meglio se andiamo, recupereremo la prossima volta, facendomi l'occhiolino
    Io: oddio, la prossima volta è la fine allora.
    Avevo capito ormai che con lui non riuscivo a ragionare, perdevo il lume della ragione, mi facevo completamente trasportare. Se fosse continuata così ci saremmo ritrovati su un letto.
    Ripresero le prove intanto chiamai le mie tesorine raccontandogli tutto
    B: bè cavoli qui ci sono dei progressi
    G: forte,
    Io: bè allora ma la piantate
    B: hai cominciato definitivamente ad avere un flirt passionale con lui, goditelo *****
    Io: Si questo l'avevo capito, è che non sò mai come comportarmi con lui vorrei fermarmi ma non ci riesco
    G: e non fermarti allora no? lascia che le cose si sviluppino in modo naturale
    Io: tu la fai facile, ma vedremo. Sò solo che sono persa
    B: di lui, questo lo sapevamo
    G: ora ti saluto devo andare da Luca, poi raccontami
    B: a domani bella gnocca
    IO: a domani amoruccie ,ciao ciao
    chiusi la chiamata, ******a che situazione. sentì dei rumori in sala, avevano finito le prove stavano andando via
    prima di poter scendere le scale Ste mi raggiunse inventandosi la scusa di dovere andare in bagno
    S: sono passato a salutarti e a dirti che domani ti passo a prendere io a scuola poi andiamo a mangiarci qualcosa, ti va?
    Io: ehm ok
    S: a domani e mi baciò in modo passionale
    andò via. Sempre come un ebete dovevo rimanere poi, cavoli
    mi ricordai poi di dovere studiare, erano già le sei di sera
    hahahaha! che sbadata, l'ultimo dei miei pensieri
    Dopo cena ero troppo stanca e volevo decisamente addormentarmi quando qualcuno entrò dalla finestra della mia camera, ma cosa ci fai qui?
    S: sono venuto ad augurarti la buonanotte
    no ma se Pedro ed Omar ti beccano è la fine
    S: tranquilla ora vieni qui
    mi prese facendomi coricare sul letto
    s: dove eravamo rimasti? ah si ora ricordo
    I suoi baci mi davano alla testa e le sue mani che scorrevano su di me erano una cosa da delirio, dovevo godermi il momento senza pensare a niente e a nessuno
    Mi staccai da lui e mi accoccolai sul suo petto.
    S: sei bellissima
    IO: grazie,
    S: sei stanca?
    Io: un pò
    p: Chiara, ci sei? dove hai messo il mio I POD?, non lo trovo
    Momento di panico, Pedro stava arrivando
    Io: devi nasconderti nell'armadio, oddio
    S: che palle ma sempre ad interrompere i momenti migliori
    Io: hahha dai sù hahahaha
    lo nascosi nell'armadio, poverino
    p: bè allora cos'è sto casino
    Io: ma la pianti di rompere
    eccoti l' I POD ed esci
    P: ok vado, notte
    Io: notte
    S: posso uscire?
    Io: si vieni qui
    S: non me lo faccio ripetere due volte
    iO: hahahahaha!
    ora però devo dormire domani ho scuola
    S: che pizza, ti volevo tutta per me, sai com'è la notte è lunga!
    Io: vai a dormire che è meglio
    S: ok notte
    Ci baciammo ancora poi andò
    Devo dire che oggi è stata parecchio movimentata la giornata. Cavoli
    non feci neanche in tempo a pensare che caddi tra le braccia di Morfeo


    ecco qui postato. Buonanotte a tutti!

  10. #10
    Supporter


    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    147

    Predefinito Re: You'll be always part of me

    cap 7 I'm into you


    La sveglia cominciò a suonare e la mia voglia di alzarmi dal letto era pari a 0. Un'altra giornata iniziava, cavoli! mi preparo vado a fare colazione e Pedro è già in piedi.
    P: ehilà dormigliona, tutto bene?
    Io: si si, awnnn stò dormendo in piedi
    P:cos'hai sul collo?
    IO: ****aaaaaaaaaa! ehmmm niente
    P: un succhiotto, chi te l'ha fatto?
    io: ma nessuno.
    P: eh certo e io ti credo, monella
    Io: ma taci va
    p: tanto lo scoprirò
    iO: si si contaci
    uscì subito di casa, cavoli, dovevo dire a Ste di andarci piano altrimenti era la fine
    Arrivata a scuola parlai con le mie tesoruccie
    B: cavoli, anche la sorpresina prima di dormire
    g: che dolce!
    IO: si, dopo scuola mi passa a prendere, andiamo a mangiare fuori insieme
    B: figo, da ufo
    Io: già, sono stra felice
    Arrivati all'ultima ora....
    io: ciao ragazze ci sentiamo stasera vi chiamo che così vi racconto
    B: ciao bella e comportati da brava bimba hhahahaha
    Io: parla lei
    G: ciao bella gnocca a stasera
    Io: che due dementi hahahahaha
    Era lì che mi aspettava con gli occhiali da sole per non farsi riconoscere, era fantastico, cavoli gli sarei saltata addosso
    S: ciao bella, mi prese e mi diede un bacio mozzafiato, in quel momento passò marco e approfondì con la lingua, sembrava soffocarmi a momenti.
    Io: ehi ehi, vacci piano
    S: è passato il tuo ex e volevo fargli vedere che ora esci con me
    Io: è un appuntamento per caso?
    S: forse
    Io: bastardo
    S: hahahaa
    parcheggiò vicino al centro e andammo alla ricerca di un posto dove mangiare
    io: cavoli c'è casino al mc
    S: non ci vado neanche per sogno
    io: lo sò che ti fa schifo, guarda che me lo ricordo
    S: non pensavo ti ricordasti
    Io: già( mi ricordo più di quello che tu pensi)
    Trovammo un posticino carino e mangiammo una pizza
    io: è davvero buona qui
    S: ci venivo spesso con i ragazzi prima, ma adesso non tanto
    Io: ma il cd allora?
    S: esce a novembre, ma è l'ep
    io: ah capito, e quello definitivo?
    s: eh vuoi sapere troppo!
    iO: ma va là hahahahhahaha!
    Dopo aver pagato ( precisiamo che ha voluto pagare lui)
    andammo a fare un giro per il centro e mi fermai a guardare un pò di vetrine
    S: vuoi fare shopping?
    IO: ma nooo, ma vorrei entrare in questo negozio se non ti dispiace
    S: figurati
    Entrai e provai un sacco di vestiti
    ero nel camerino quando all'improvviso entrò Ste
    io: ehi ma che ci fai qui, non puoi entrare, se ti beccano
    S: no, tranquilla se fai piano non ci sentono e poi volevo mettertelo io il vestito
    Io: si avvicino a me in modo malizioso sollevandomi e appoggiandomi al muro ( meno male che il camerino era grande)
    Cominciò a baciarmi il collo e a salire fino alla gola per poi unire le nostre labbra, era un bacio desideroso e pieno di passione, le nostre lingue si incontravano ancora con più foga senza mai staccarsi desiderose di continuare la danza, avvolsi le mie gambe intorno al suo bacino mentre lui continuava a baciarmi, mi sentivo la testa pesante, respiravo in modo irregolare nel suo orecchio, stavo letteralmente impazzendo, arrivò alla zip del mio vestito e me lo tolse, feci lo stesso con i suoi pantaloni, la situazione stava diventando un pò pesante e poi in un camerino... ci mancava poco ma la commessa ci interruppe
    Commessa: signorina, tutto bene, il vestito come va?
    iO: *****, Ste fermo
    S: eh che palle, proprio sul più bello
    Io: ehm si tutto bene
    Commessa: ok se ha bisogno dica pure
    Io: si si grazie, cavoli
    S: mi sà che devo uscire
    Io: mi sà anche a me
    uscì dal camerino senza farsi vedere
    IO: cavoli, non si può stare da soli un attimo che succede di tutto.
    Uscì dal camerino alquanto imbarazzata e comprai il vestito
    S: alla fine l'hai preso, è bello e poi si toglie facilmente
    IO: no ma cosa hai capito?
    S: guarda che lo volevi anche te se quella non fosse arrivata si s******* nel camerino.
    IO: sei proprio un cretino, e lo mollai lì
    S: eddai, si diceva per dire e mi bloccò per un braccio
    guarda che mica voglio solo fare quello, è che tu mi fai perdere il controllo e non ce la faccio, sei come una calamita per me, ti riaccompagno a casa, ho le prove dopo
    Io: ok
    per tutto il viaggio in macchina non parlammo.
    arrivati...
    S: ok, ora devo andare ci sent poi. Sabato suoniamo in un locale ci sei?
    io: si penso proprio di si
    S: ok
    Si avvicinò e mi baciò.
    S: allora ci sentiamo
    IO: ok
    scesi dall' auto ancora frastornata ed entrai in casa.
    Per fortuna Pedro ed Omar non erano in casa. Non mi ero mai spinta così tanto con un ragazzo, la cosa stava diventando un pò eccessiva, ma mi piaceva eccome. Non sò sentivo di volere giocare col fuoco, il problema era che ci si poteva scottare prima o poi......

    Ecco ho postato, ora sapete cosa dovete fare, forzaaaaaaa! commenti!!!!!!!!!!

Pagina 1 di 7 123 ... UltimaUltima

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •