Vai a Team World Shop
Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 44

Discussione: Diritto al tetto

  1. #21
    V.I.P


    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    940
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Diritto al tetto



    Capitolo 17_
    Io: Nemo sei pronta?
    Nemo: sì aspetta che metto le scarpe
    Si mette le scarpe e saliamo sulla mia macchina per andare negli studi di Mtv Summer Song. Nemo è la sorella che ho sempre sognato e non credevo esistesse, riesce a capirmi e io riesco a capire lei invece con Fede più che altro ci litigo spesso per cazzate. Arrivati al parcheggio scende dalla macchina e va incontro a Miri e un ragazzo che dovrebbe essere Tia, sono contento che si sia trovata infretta degli amici. Sciendo pure io dalla macchina ed entro negli studi e vedo Pedro.
    Pedro: oh Dani finalmente sei arrivato... ascolta suoniamo fra mezzoretta poi ci fanno una breve intervista poi usciamo a firmare qualche autografo...
    Io: va bene...
    Arriva anche Ka e Omar, il nostro manager nonchè il fratello di Pedro.
    Omar: eccolo il signorino!
    Io: bella Omi !
    Ka: dai andiamo che fra un po tocca a noi...
    La presentatrice Valentina Correani pronuncia il nostro nome e noi la raggiungiamo.
    Vale: ciao ragazzi! Tutto bene!
    Ka: sìsì … tu?
    Vale: bene grazie... allora avete scritto una nuova canzone e ce la fate sentire in esclusiva oggi...
    Pedro: esatto!
    Vale: bene ragazzi vi lascio il palco tutto per voi: “Letter to Dana” !!
    Incominciamo a suonare, menomale che è in playbak, oggi non ho proprio voglia di suonarla. Mi fa troppo pensare a lei. Cosa penserà? Cosa devo pensare io? Non so più che fare, mi ha talmente spezzato il quore che questa canzone dovrebbe essere bruciata, ma pultoppo è andata così. La canzone se piacerà diventerà pure il tormentone dell'estate e questo peggiorerebbe solo le cose, quindi spero che non piacia ma ne dubito. Finalmente è finita la canzone, mi è strano a dirlo ma è così, non vedevo l'ora che finisse. Però adesso sono in ansia per le domande che ci farà Vale, spero solo che non chieda chi l'ha scritta.
    Vale: bravissimi! Complimenti è proprio bella! Chi l'ha scritta?
    Come non detto -.-” ... io non parlo guardo negli occhi Pedro e Ka in cerca di aiuto.
    Ka: ehmm... io
    Fiùùù mi ha salvatoperò ora chissà cosa penserà Camilla la sua ragazza, va beh gli manderò io un messaggio dopo spiegandogli tutto
    Vale: è bellissima ragazzi! Secondo me diventerà il tormentone di quest' estate!
    Dani: ma vah!
    Vale: mah chi lo sà... basta che voi da casa li votate con il codice 06
    Non lo fate vi prego! Continua con l'intervisa e menomale ci fa delle domande non inerenti alla canzone. Usciamo dallo studio per incontrare i nostri fan. Sono quasi tutte femmine, nelle foto faccio un sorriso sforzato. Non può essere che è qui, si sta avvicinando a me Dana, cosa vuole ora? Mi ha già ferito troppo.
    Dana: ciao...
    Io: ciao
    Dana: ti posso parlare?
    Io: ora? Non credo che ci sia tempo
    Dana: in macchina dopo? Ti prego è importante!
    Io: va bene... aspettami li
    Dana: grazie
    Finito di fare autografi e foto vado nel parcheggio, lei è li davanti alla mia mini ad aspettarmi.


    Se volete sapere come continua commentate u.u http://forum.teamworld.it/forum1743/...l-tetto-6.html

  2. #22
    V.I.P


    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    940
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Diritto al tetto



    Capitolo 18_
    Siamo soli, nonostante sia giugno si incomincia ad alzare un piccolo venticello. Lei trema come l'ultima volta che mi ha parlato. Mi avvicino un po a lei ma mantengo un po di distacco.
    Io: cosa vuoi?
    Dana: mi dispiace... ho ascoltato la canzone...
    Io: io non le penso più quelle cose! Come potrei ancora pensarle dopo quello tee mi hai fatto?
    Incominciò a piangere, prima le sue lacrime mi facevano male ma ora è cambiato tutto, non mi interessano più.
    Dana: almeno ascolta come sono andati i fatti...
    Io: perchè dovrei? Dai ritornatene a casa che di sicuro avrai qualcuno che ti aspetta per scopare!
    Dana: Dani.... ti prego.... ascoltami...
    Io: non mi interessa!
    Dana: …. potrebbe essere tuo figlio....
    Io: di sicuro non lo sarà perchè sei una t***a!
    Dana: ….Dani non è vero *****! Tu lo sai benissimo come sono fatta, ci conosciamo da una vita !
    Io: e allora perchè adesso sei cambiata e vai a scopatrti tutti?
    Dana: ...non mi scopo tutti! E non sono neanche cambiata!
    Io: eggià ora fai la santa... me ne vado vah...
    Dana: no aspetta!
    Io: cosa vuoi ancora?
    Dana: spiegarti come sono andati i fatti...
    Io: pero muoviti!
    Dana: io... non ti ho tradito con intenzione... il 4 marzo tu eri a Foggia per un concerto...
    Io: e tu ne hai approfittato per scoparti un altro
    Dana: no! Fammi finire! ….siamo andati in discoteca io Marta e Ilaria e ho bevuto un po tanto...
    Io: e ti sei scopata uno
    Dana: no! È lui che si è scopato me!
    Io: che schifo! E poi il giorno dopo hai pure scopato con me? Sei proprio una t***a!
    Dana: Dani...mi dispiace... io non volevo... tu mi conosci... sai che non avrei mai fatt una cosa del genere...
    Io: ma l'hai fatta!
    Dana: ma io non volevo!
    Io: e cosa dovrei fare io adesso? Perdonarti e far finta tee non sia successo nulla e magari nasce il figlio diqualcun altro? Dimmelo tu perchè io non so proprio che fare!
    Dana: non lo so neppure io... prova anche tu metterti nei miei panni.... sono in cinta di non so chi... sto male senza di te, sto male anche fisicamente, I miei genitori sono in calabbria, sono sola....
    Io: perchè io no? Potrei scoparmi qualsiasi ragazza ma non lo faccio perchè nessuna è come eri tu....
    Dana: ascolta non possiamo almeno parlarci e magari trovare una soluzione?
    Io: non riusciremo mai trovarla Dana!
    Dana: se abbortisco...
    Io: fai come vuoi tu...tanto la storia tra me e te è chiusa!
    Dana: ho paura!
    Io: non sono problemi miei...
    Dana: invece sì! Perchè se fosse tuo figlio?
    Io: e se non lo sosse? E anche se lo fosse ti aspetti che io ritorni con te e facciamo la bella famigliola?
    Dana: ….
    Io: ascolta ritorna quando sarà nato e poi dimmi se è mio... in tal caso faremmo come tutte le coppie separate... ciao!
    Dana: ….
    Salgo in macchina e sfreccio via. Leggo il messaggio di Pedro e vado a casa sua per prendere Nemo intanto mi fermo un po con lui per raccontargli tutto.

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...l-tetto-6.html

  3. #23
    V.I.P


    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    940
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Diritto al tetto



    Capitolo 19_
    Mi sto preparando per andare dagli studi di Mtv Summer Song.
    Dani: Nemo sei pronta?
    Io: sì aspetta che metto le scarpe
    Mi metto le scarpe poi salgo sulla sua macchina. Arrivati nel parcheggio vedo la Miri e Tia, saluto Dani e scendo dalla macchina per raggiungerli.
    Io: ciao!
    Miri: ciaoooo Nene!
    Tia: ciao!
    Miri: dai andiamo a prenderci un gelato!
    Tia: yesss!
    Mentre andiamo a prenderci un gelato chiaccheriamo e scherziamo. Appena entriamo in gelateria vedo un grande manifesto appeso con scritto “Scool Rock”.
    Miri: ah Nene “Scool Rock” è la mia scuola di musica... ci vieni anche tu?
    Io: io ci voglio venire però prima ne dovrei parlarne con i mie genitori... poi ti faccio sapere
    Miri: va bene...
    Tia: anche io vado in quella scuola
    Miri: seriamente?
    Tia: si si ! Suono da due anni la batteria
    Io: wooow Tia è fantastico!
    Tia: perché?
    Io: come perchè? Potremmo suonare insieme qualche volta... no?
    Tia: ahhhh per quello, pensavo per altro...
    Miri: che babbeo!
    Tia: chi io? Naaah!
    Io: hahahhaha
    Tia: ma cosa ti ridi ?
    Io: hahahhaha
    Miri: hahahahhah
    Tia: hahhahahaha
    Prendiamo il gelato e poi andiamo davanti agli studi di Mtv Summer Song. Ci sono molte ragazze con magliette e striscioni con scritto “Finley” e i volti sorridenti.
    Tia: ragazze ci sediamo?
    Io: certo ragazzo!
    Tia: eheh!
    Io: cosa?
    Tia: niente! Hahahhahaha
    Io: stupido
    Incomincio a fargli il solletico poi si aggiunge anche la Miri. Parliamo e facciamo qualche stupidata fin quando escono i Finley dallo studio. Le ragazzine si alvano tutte e gli vanno in contro chiedendoglio di fare delle foto con loro. Ci avviciniamo anche noi a Ka e aspettiamo il nostro turno.
    Ka: ciao !
    Io-Tia-Miri: ciao!
    Ka: tutto bene?
    Miri: si si, tu?
    Ka: sì... volete fare una foto?
    Io: certo! Ah lui è Tia
    Ka: piacere Carmine
    Tia: lo so... sei famoso...
    Ka: hahahha lo avevo scordato
    Io: hahahhah
    Facciamo una foto con lui, lo salutiamo poi andiamo da Dani.
    Io: ciaooo Dani!
    Dani: ehi! Come sta andando?
    Io: alla grande! Tu?
    Dani: bene dai, abbiamo suonato un po...
    Miri: sì però ora vogliamo la foto pure con te!
    Dani: agli ordini!
    Scattiamo la foto, lo salutiamo e poi andiamo da Pedro.
    Miri: ciaooo!
    Pedro: ciao!
    Miri: vogliamo una foto con teeee
    Pedro: va bene piccola peste!
    Scattiamo la foto, lo salutiamo e poi andiamo a fare un giro. Dopo un oretta ritorniamo davanti allo studio perchè tutte le fan se ne erano andate.
    Pedro: Nemo sai dov'è Dani?
    Io: no...
    Pedro: va beh dai ti porto a casa io... oppure se vuoi state un po tu e la Miri a casa mia...
    Io: va bene...
    Pedro: ok ora mando un messaggio a Dani... bah chissà dov'è andato...
    Ka: io ho visto Dana prima
    Pedro: oh *****... va beh dopo quando viene a prendere Nemo gli parlo io...
    Tia: ragzazze io devo assolutamente andare, è tardissimo... mi sono molto divertito con voi!
    Io: anche noi Tiaaaaa
    Miri: quindi ci rivediamo un altro giorno?
    Tia: ovvio! Ciaoooo!
    Io-Miri: ciaooooooo!
    Saliamo sulla macchina di Pedro e stiamo a casa sua a chiaccherare fin quando arriva Dani.

  4. #24
    V.I.P


    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    940
    Inserzioni Blog
    2

  5. #25
    V.I.P


    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    940
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Diritto al tetto



    Capitolo 20_
    La amo, sì la amo. È inutile che lo nego, io la amo. Non riesco a smettere di pensare a lei, era la mia principessa e ora? Ora si mette nei casini e viene a chiedere aiuto a me, io vorrei dargli una mano però così significherebbe che io l'ho perdonata. Non me la sento di perdonarla ora. Pedro dice che dovrei rincominciare tutto da zero, fare finta che non ci conosciamo e riniziare una storia rinnamorandoci come abbiamo fatto tre anni fa. Forse ha ragione, io ho bisognio di lei e lei ha bisogno di me. Bisogna trovare una soluzione.
    Prendo le chiavi della macchina e salgo sulla mia mini. Vado da lei, so che abita con i suoi genitori. Suono al suo campanello ed esce sua madre.
    Io: salve signora c'è Dana?
    M.D: sta male... è meglio se la lasci in pace
    Io: devo parlargli! È urgente!
    M.D: dopo quello che gli hai detto ieri sera non meriti più di vedera
    Io: la prego signora solo due minuti poi me ne vado
    Sospira rassegnata e mi fa cenno di segurila. Saliamo le scale e mi indica la sua cameretta. Busso.
    Dana: no mamma non ho fame
    Apre la porta e mi vede, ha gli occhi rossi pieni di lacrime
    Dana: che vuoi?
    Io: volevo parlarti...
    Dana: ho capito quello che pensi, non c'è bisogno che me lo ripeti ancora
    Io: tu sai solo ciò che penso ma non ciò che provo
    Dana: non mi importa! Vattene!
    Io: due secondi Dana poi me ne vado
    Mi fa enrare nella sua cameretta e ci sediamo sul suo comodo letto
    Io: sembra un controsenso dopo quello che ti ho detto ieri ma io ti amo ancora... non riesco dimenticarti come non riesco a dimenticare ciò che hai fatto...
    Il suo volto si ricpre di più lacrime e incomincia a mordersi le labbra nervosamente riuscendo a far usire un po di sangue. Contiunuiamo a guardarci negli occhi senzaparlare.
    Io: forse è meglio ricominciare de zero, facciamo finta che non ci conosciamo... tu riesci a farmi innamorare di te come hai fatto tre anni fa?
    Annuì silenziosamente.
    Io: io riuscirò ad farti innamorare come ho fatto tre anni fa?
    Annuì ancora.
    Io: ti prego dimmi qualcosa Dana...
    Dana: io... mi odio per quello che ti ho fatto... tu non te lo meritavi... sei così...... ti amo.... ti posso abbracciare?
    Annuisco e l'abbraccio pure io. Mi mancavano molto i suo abbracci. Ci stacchiamo. Mi arriva un messaggio da mamma: “Dani se non sei all' lavoro puoi ritorare a casa a curare Nemo che ha la febbre?” mi devo far perdonare da lai perchè è già la seconda volta che la lascio sola e la deve sempre riportarla a casa Pedro quindi è meglio se ritorno a casa.
    Io: devo andare...
    Annuisce. Gli do un bacio sulla guancia e me ne vado.

  6. #26
    V.I.P


    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    940
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Diritto al tetto



    Capitolo 21_
    Sono nel mio letto sdraiata ad riposare perchè ho la febbre, solo io sono in grado di prenderla a fine giugno mah. Mamma e papà sono al lavoro e Fede è dai suoi amici ma ora dovrebbe arrivare Dani. Eccolo, entra in cameretta mia e si siede accanto a me.
    Dani: come sta?
    Mi dice appoggiando una mano sulla mia testa per controllare la febbre
    Io: una meraviglia con la febbre!
    Dani: dai appoggia la testa al cuscino e riposati
    Io: uffa non ne ho voglia...
    Dani: cosa vuoi fare?
    Io: ummh... guardiamo un film?
    Dani: va bene dai basta che stai tranquilla sul divano
    Io: certo! Con la cioccolata?
    Dani: c'è il gelato, va bene lo stesso?
    Io: sisi!!
    Andiamo in soggiorno e intanto che Dani va a prendere i gelati io mi sistemo comoda sul divano con la copertina. Accendo la tv e vedo che sta iniziando un film. Arriva Dani con in mano due gelati e uno lo da a me mentre si siede sul divano accanto a me.
    Dani: ah volevo chiederti scusa
    Io: per cosa?
    Dani: perchè ti lascio sempre dassola e ti deve sempre riportare a casa Pedro perchè accade sempre un imprevisto... non lo farò più prometto
    Io: tranquillo!non fa niente... comunque volevo chiederti come stai dato che eri un po triste...
    Dani: un po meglio grazie...
    Io: ok... ora guardiamo il film
    Finito il film Dani va in cucina a preparare la cena e io accendo il computer e apro una conversazione a tre su msn con Tia e Miri.
    #Nene#: salve!
    °Tia°: ma ciaooo!
    *Mirii*: buonasera! Allora come stai Nene con i super poteri?
    °Tia°: perchè ha i super poteri?
    *Mirii*: perchè solo lei sa prendere la febbere a fine giugno -.-”
    °Tia°: hahahahah poveretta... come stai?
    #Nene#:ahahaah dai mi sta quasi passando... voi come state?
    °Tia°: bene!
    *Mirii*: bene anche io dai...
    °Tia°: quindi sta sera non usciamo?
    *Mirii*: io devo andare dai mie nonni ç.ç
    °Tia°: domani? Sarà guarita Nene?
    #Nene#: non credo posso uscire... che ne dite se venite a trovrmi voi?
    *Mirii*: bel idea!
    °Tia°: va beneee!! io ora vado a mangiare! Ciaooo !
    *Mirii*: vado anche io! Ciaooooo !
    #Nene#: ciaoooooo!
    Spengo il computer. Suonano al campanello, vado ad aprire io dato che Dani è impegnato ai fornelli. É una ragazza molto carina con gli occhi pieni di lacrime.
    X: ciao c'è Dani?
    Io: sì certo! * Daniiiii*urlo
    X: ma tu chi sei?
    Io: sua sorella...
    X: Ah scusa pensavo.... comunque piacere Dana
    In quel momento arriva Dani.
    Dani: Dana...
    Dana: ti volevo parlare...
    Dani: certo, dai vieni in cucina che mangiamo qualcosa e poi parliamo
    Dana: grazie...
    Mangiamo tutti e tre insieme poi vado in camera mia e li lascio parlare da soli.

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...l-tetto-7.html

  7. #27
    V.I.P


    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    940
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Diritto al tetto



    Capitolo 22_
    Che sorpresa ritrovarmi Dana a casa mia, mi vuole parlare. Perchè non lo ha fatto questo pomeriggio? Io ero li proprio per quello, ma lei ha preferito piangere ma ora l'ascolterò. Dopo cena Nene va in camera sua e ci lascia soli in cucina a parlare.
    Io: allora cosa volevi dirmi?
    Dana: prima è ritornato a casa mio padre dalla Calabria...
    Gli occhi gli si riempirono nuovamente di lacrime.
    Dana: ha saputo del bambino... vuole che abortisco....ho paura.... non voglio abortire anche perchè il figlio potrebbe essere tuo....
    Io: se prima facciamo un test del dna per sapere di chi è?
    Dana: sì ma anche se fosse tuo mio padre non lo vorrebbe...
    Io: se fosse mio non lo lascerò morire per tuo padre...
    Dana: …
    Io: dai domani ti accompagno io all'ospedale per fare il test
    Dana: grazie... e se non fosse tuo?
    Io: a quel punto sta a te a decidere cosa fare...
    Dana: ….
    Io: Dana non piangere... devi essere forte, ormai quello che è fatto è fatto...
    Dana: ho paura di mio padre... non voglio ritornare a casa...
    Io: oh mia piccola Dana nulla ti potrà distruggere! Hai in mano un parte del mio cuore, devi essere coraggiosa! So che i genitori possono ostacolare le proprie idee ma tu devi difenderle e portarle avanti... questa notte dormirai da me... poi domani si deciderà il tuo futuro...
    Dana: non voglio disturbarti, hai già fatto troppo per me e io non riesco a ricambiare nulla... grazie mille...
    Si alza dalla sedia e si dirige verso l'ingresso ma la blocco prendendola per un polso.
    Io: allora non capisci... io ti amo! Tu puoi ricambiare il tuo amore per me... resta...
    Dana: tu sei sicuro di volere il mio amore?
    Io: sicuro!
    Si asciuga le lacrime con le mani mentre la trascino in camera mia.
    Io: ti va di dormire con me nel mio letto o prendo una brandina?
    Dana: dormire ancora con te è tutto quello che desidero per rincominciare a riconquistare questo nostro amore...
    Io: perfetto! Ti do una mia maglia larga come pigiama...
    Apro l'armadio e vedo la mia maglietta preferita dei Muse, sì gli do questa, voglio che si senta avvolta in una parte di me. Glie la lancio e l'afferra. Mi guarda imbarazzata.
    Io: che c'è? Ti vergogni di spogliarti davanti a me?
    Dana: beh non sono più abituata, poi adesso ho anche una pancia più gonfia...
    Io: ok … allora vado a bere il caffè, ritorno subito
    Sorride imbarazzata, quanto è bello il suo sorriso, mi mancava molto. Vado in cucina a bere il caffè e incontro Nemo.
    Io: ehi che ci fai ancora sveglia? È la una!
    Nemo: voglio anche io il caffè
    Preparo due caffè
    Nemo: vedo che ti è rispuntato il sorriso...
    Io: già... e io vedo che la febbre ti è passata
    Nemo: sì! Ah domani mi vengono a trovare la Miri e Tia
    Io: va bene... io domani non ci sono.... però adesso vai a letto!
    Nemo: agli ordini sergente Danilo!
    Ritorno in camera mia. Lei è già sdraiata sotto il lenzuolo in un angolino del mio letto ad una piazza e mezza.
    Io: ehi signorina per chi mi hai preso? Per un grassone per lasciarmi così tanto spazio?
    Dana: haha eddai Dani vieni qui
    Io: arrivo subito!
    Prendo una piccola ricorsa e mi butto sul letto
    Dana: sei sempre il solito...
    Io: dai ora spengo la luce e dormiamo... non pensare a nulla, domani ci penseremo
    Dana: va bene... grazie ancora
    Spengo la luce e ci mettiamo a dormire vicini, molto vicini da sentire il suo respiro sulla mia pelle, è una sensazione bellissima che mi mancava molto.

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...l-tetto-7.html

  8. #28
    V.I.P


    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    940
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Diritto al tetto



    Capitolo 23_
    Finalmente sono arrivati Tia e Miri.
    Io: benvenuti! Dai entrate!
    Miri: salve!
    Tia: ciao ammalata!
    Io: vah sono guarita eh!
    Miri: io lo dicevo che ha i super poteri lei!
    Io: hahahaha stupida! Dai venite nella mia cameretta …
    Tia: che bella! Ti piace il Gothic?
    Io: eh sì...
    Miri: no, e questa sarebbe la tua Emi?
    Io: yess!
    Miri: bellissima! Glie l'hai già chiesto ai tuo per la scuola di musica?
    Io: non ancora...prima ne vorrei parlare con Dani...
    Miri: va bene..
    Tia: ah ma ti ricordo che a settembre si rincominci la scuola... hai già scelto in che scuola andare?
    Io: no... boh che scuole ci sono? Io vorrei andare ad un liceo artistico...
    Miri: vicino alla mia scuola c'è un liceo artistico!
    Tia: anche vicino alla mia!
    Miri: andiamo nella stessa scuola babbeo!
    Tia: sero? Hahaha
    Io: hahaahhah
    Passiamo tutto il pomeriggio a chiacchierare sul mio letto ed a suonare un po la chitarra. Verso sera Miri e Tia vanno a casa.
    Mamma e Dani sono in cucina a parlare quindi mi siedo sul divano a guardare un po ti televisione. Devo assolutamente parlare con Dani, ho bisogno dei suoi consigli. Esce dalla cucina molto affrettato.
    Io: Dani ti vorrei parlare...
    Dani: scusami non ora...
    Esce di casa di fretta. Che palle tutte le volte succede un contrattempo. Sembra che lo faccia apposta. Io non voglio arrabbiarmi con lui, gli voglio molto bene però mi sento un po trascurata. Mangio la cena poi vado in camera mia e mi siedo sul davanzale della finestra con l' i-pod nelle orecchie per guardare la luna e pensare. Mi manca la Finlandia, sì mi manca l'aurora boreale, il gelo, la candida neve che diventava ghiaccio, la calma e la serenità delle persone. Qui è tutto diverso, troppi colori accessi alternati a colori troppo spenti, fa troppo caldo, sono tutti agitati e non prestano attenzione alle piccole cose. Un piccolo esempio è Dani, perchè non si accorge di me? Ho bisogno di lui ma lui è sempre troppo occupato per notare una piccola goccia in cerca di aiuto, o forse sono io troppo egoista che voglio la sua attenzione a tutti i costi. È tardi, è ora di andare a letto; metto il pigiama e mi infilo sotto il lenzuolo. Spero solo che domani Dani abbia due secondi per me.

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...l-tetto-8.html
    Ultima modifica di RockLoveRe; 01-01-2011 alle 16:10

  9. #29
    V.I.P


    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    940
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Diritto al tetto



    Capitolo 24_
    7.30 suona la mia solita sveglia. ****a! No! Di fianco a me lei non c'è più, c'è solo un bigliettino. Lo apro. “Dani tesoro, sta notte non riuscivo a dormire quindi oltre a guardarti mentre dormi come un angioletto ho fatto un giro su internet. Volevo sapere cosa andavo incontro. Ho scoperto che non vado incontro a nulla, negli ospedali qui vicini non fanno la villocentesi che sarebbe in pratica un modo per saperlo prima della nascita ed anche se andassimo in ospedali che lo fanno non potremmo saperlo perchè lo fanno solo nei primi trimestri di gravidanza ed io ormai sono al quarto mese. Mi dispiace, dobbiamo aspettare la nascita. Quando leggerai questo bigliettino non ti arrabbiare, io non sto fuggendo ne da te ne dai problemi, li sto solo affrontando con calma e tranquillità perchè affrontandoli di fretta mi fanno male. Se mi cerchi sono al parco. Biaci. La tua piccola Dana”
    Di fretta metto i pantaloni e una maglietta e vado al parco. Eccola, seduta sotto un albero a fare yoga. Lei sa rilassarsi così, me lo ha sempre consigliato datato che sono molto agitato ma io ho altre strategie per rilassarmi. Alza lo sguardo e mi vede, le sorrido e mi siedo accanto a lei.
    Io: uuh yoga!
    Mi sorride dolcemente.
    Io: ascolta forse è meglio se parliamo di cose serie... sei già andata dal ginecologo?
    Dana: sì Dani non ti preoccupare...
    Io: tuo padre?
    Dana: niente... sembra non accettare i fatti...
    L'abbraccio, restiamo più di un ora abbracciati fin quando lei non si alza di scatto.
    Dana: ho il corso preparto, devo andare...
    Io: ti accompagno io e ti vengo a prendere io
    Dana: sei troppo gentile ma ce la faccio anche d'assola
    Io: Dana sei incinta *****! Non puoi fare troppi sforzi!
    Dana: hai ragione...
    Io: dai su seguimi bimba cattiva
    Dana: non sono una bimba cattiva
    Gli faccio la linguaccia e la porto al corso preparto poi ritorno a casa. In cucina c'è mamma, entro.
    Io: ti posso parlare?
    Mamma: certo tesoro
    Io: sai che Dana è incinta...e forse non è mio...
    Mamma: lo so...
    Io: non so cosa fare.... io la amo ma se il bambino non è mio?
    Mamma: tesoro se la ami veramente non ti deve importare di chi è il bambino, devi solo stari accanto... prova a pensare quanto le è difficile portare avanti questa gravidanza d'assola... anche se non fosse tuo il bambino non puoi abbandonarla perchè la ami giusto?
    Io: sì moltissimo ma non riesco dimenticare ciò che ha fatto
    Mamma: pian piano vedrai che riuscirai ad perdonarla, è questione di tempo...
    Io: grazie mamma
    Mamma: di nulla..
    Mi suona il cellulare, è lei, la devo andare a prendere.
    Io: vado ciao!
    Sto per uscire ma sento la candida voce di Nemo
    Nemo: Dani ti vorrei parlare...
    Io: scusami non ora...
    Esco di casa di fretta e mi dirigo da lei. Ha ragione mamma, le devo stare vicino e riconquistare il rapporto che avevamo. Sale sulla mia macchina.
    Io: ciao! Com'è andata?
    Dana: bene
    Io: *****! Ho fatto una ******ata!
    Dana: cioè?
    Io: ho “dato buca” di nuovo a mia sorella...
    Dana: vedo che ci tieni molto a tua sorella...
    Io: sì
    Dana: dai hai finito di tambureggiare sul volante?
    Io: scusa sono nervoso... comunque dove la porto fanciulla?
    Dana: a casa a dormire!
    La porto a casa. Come sempre aspetto che entri, ma questa volta dopo aver suonato tre volte non gli apre nessuno. Scendo dalla macchina.
    Dana: ho un paio di chiavi però....
    Io: però?
    Dana: ho paura che se ne siano andati... ti prego entra con me...
    Entriamo nella casa. Effettivamente era vuota, c'era solo il loro vecchio divano e un piccolo tavolino. Le scesero delle lacrime, la sua famiglia l'ha abbandonata. Gli prendo la mano e la riporto nella mia macchina. Dormirà da me, non la lascerò d'assola proprio adesso.


    http://forum.teamworld.it/forum1743/...ml#post7567626

  10. #30
    V.I.P


    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    940
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Diritto al tetto



    Capitolo 25_
    La luce del sole che attraversa i vetri della finestra e il cinguettio degli uccellini mi svegliano. Metto le pantofole e vado in cucina a far colazione dove c'è Fede.
    Fede: vuoi un po di cereali?
    Io: hai cambiato marca?
    Fede: no!
    Io: allora no... grazie
    Fede: ah già a te come Dani non piacciono...
    Io: ecco approposito di Dani sai dov'è?
    Fede: boh sarà in camera sua... ti va di giocare alla play?
    Io: prima devo parlare con Dani poi gioco volentieri con te!
    Salgo le scale e busso alla porta della camera di Dani. Ma mi apre la porta la ragazza dell'altro giorno, Dana.
    Io: non c'è Dani?
    Dana: no è andato in saletta alle prove
    Io: capito...
    Dana: ci tiene molto a te Dani e se n'è pentito di averti “dato buca” ieri... sono sicura che saprà farsi perdonare...
    Io: va bene... vabbè io vado giù a giocare alla play con Fede, vuoi giocare anche tu?
    Dana: no grazie... aspetto qui che arrivi Dani
    Io: va bene...
    Scendo in soggiorno e mi butto sul divano per giocare alla play con Fede.
    Nel pomeriggio suonano al citofono, è Dani. Entra in casa e vedendo me e Fede giocare molto animatamente alla play sorride.
    Dani: Nemo ti vorrei parlare...
    Io: certo! Arrivo subito!
    Fede: e la partita?
    Io: ehmm...
    Dani: finisci la partita poi raggiungimi in camera mia
    Mentre Dani va in camera sua noi finiamo la partita che ovviamente vinco io.
    Fede: ma non è giusto! Voglio la rivincita!
    Io: hahah dai un altro giorno
    Salgo velocemente alle scale e busso alla porta della camera di Dani. Esce e mi fa un cenno di seguirlo sul balcone per parlare. Accendendosi una sigaretta si siede per terra, quindi mi accomodo pure io vicino a lui.
    Dani: prima di tutto scusami...
    Io: non fa niente dai...
    Dani: so di cosa mi vuoi parlare... della scuola di musica giusto?
    Io: sì
    Dani: ecco devi trovare il coraggio di chiederglielo...mamma e papà diranno sicuramente di sì...
    Io: quando glie lo dico e come?
    Dani: puoi provare sta sera a cena... il modo lo devi trovare tu...
    Io: va bene...
    Dani: ah per farmi perdonare sabato facciamo un concerto e ho già avvisato mamma che verrai con me
    Io: yuppy! Ti adoro! Volevo tanto sentirvi live!
    Arriva Dana ad avvisarci che è pronto da mangiare e Dani mi fa un occhiolino incoraggiante, sì ce la devo fare. Mi siedo a tavola vicino a Fede e papà. Mi faccio coraggio.
    Io: ehmm... vi vorrei chiedervi una cosa...
    Dani mi guarda e mi sorride soddisfatto mentre addenta un pezzo di pane.
    Mamma: dimmi...
    Io: l'altro giorno Miri e Tia mi hanno detto che vanno alla “Scool Rock” e volevo chiedevi se poevo andarci anche io per imparare meglio a suonare al chitarra...
    Mamma: certo che puoi!
    Io: grazie!
    Mi spunta un sorriso grandissimo sulle labbra, ce l'ho fatta! Grazie Dani.

    http://forum.teamworld.it/forum1743/...l-tetto-9.html

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •