Vai a Team World Shop
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 37
  1. #21
    Roadie


    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    738
    Inserzioni Blog
    35

    Predefinito Re: ~ Ci siamo detti Ti Amo e non è successo nulla di strano.

    Saaaalve. u.ù
    Sono tornata con un nuovo capitolo, è molto corto, ma voglio tenere tutte le novità per il prossimo capitolo. XD

    Buona lettura.


    Capitolo 21.


    Due mesi dopo...


    Sono passati tre mesi da quando Dani è partito per il tour, il primo mese le prime date erano qui vicine e riuscivamo ancora a vederci ma è da due lunghissimi mesi che non lo vedo più. Passo i miei giorni a studiare e ad aspettare qualche suo messaggio e qualche chiamata, ma con il tempo sono sempre diminuiti. Parlare al telefono con lui non mi basta, ho bisogno di rivederlo, di ricevere i suoi abbracci e i suoi baci. Sha non sta tanto meglio di me, siamo una più depressa dell'altra e il top delle nostre serate divertenti è starcene sul divano a guardare la tv mangiando schifezze che senza dubbio rifiuterei se mi trovassi in condizioni normali. Oggi però abbiamo avuto una buona notizia: torneranno in anticipo rispetto a com'era previsto, alcune date sono state cancellate quindi torneranno domani mattina, io e Sha ci siamo messe a saltare e urlare per tutta la casa.


    ----


    Siamo all'aereoporto di Milano, abbiamo appena preso le nostre valigie e ci stiamo incamminando verso l'uscita. Li fuori da qualche parte c'è lei e muoio dalla voglia di vederla. Passiamo tra la gente, qualche ragazzina ci riconosce e ci ferma per fare una foto o un autografo. La nostra vita è completamente cambiata da quando siamo diventati famosi, ma io non ci credo ancora. Poi la vedo, è li ferma vicino a Shana, stanno parlando e non mi ci hanno ancora visti. Dio, quant'è bella! Sembra ancora più bella di com' era quando sono partito definitivamente due mesi fa e qui all'aereoporto non sapevo più come consolarla e farla smettere di piangere. Cammino più velocemente e mi avvicino, lei si gira, mi vede, corre verso di me e quando è abbastanza vicina mi salta in braccio e scoppia a piangere "Oddio Danii! Mi sei mancato così tantoo!" "Anche tu mi sei mancata! Tantissimo!" finalmente la posso stringere di nuovo tra le mie braccia e sentire il suo profumo. Ci guardiamo negli occhi e finalmente dopo un sacco di tempo la bacio. Mi sembra di tornare a baciarla per la prima volta, ma poi mi accorgo che qualcosa è cambiato.. Ma non riesco a capire cosa, è una strana sensazione.

    Commenti Qui.

    Marty (:

  2. #22
    Roadie


    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    738
    Inserzioni Blog
    35

    Predefinito Re: ~ Ci siamo detti Ti Amo e non è successo nulla di strano.

    Salve ragazze.
    Posto un capitolo che contiene un grosso colpo di scena u.u
    Domenica parto in gita per Praga e posterò la prossima settimana. (:

    Buona lettura!

    Capitolo 22.


    Mi sto preparando, stasera vado a casa di Dani, lui è stanco e non gli va di uscire, lo capisco, è appena tornato e a me basta passare del tempo con lui.
    Arrivo da lui, suono ed è proprio lui ad aprirmi, lo saluto con un bacio e lui mi abbraccia, poi mi fa entrare e mi dice con un sorriso "I miei non ci sono, sono fuori a cena.." capisco subito dove vuole andare a parare. "Oh bene" rispondo io. Appena entro lui mi porta in camera sua e dopo poco ci ritroviamo nudi sul suo letto...


    ----


    Lei è ancora qui tra le mie braccia, era da quando sono partito due mesi fa che mi mancava questo contatto fra di noi, ma continuo a sentire ancora quella strana sensazione, credo sia una sensazione di vuoto, mi manca qualcosa ma non riesco a capire cosa. Lei è qui con me e non so di cos'altro potrei avere bisogno. La guardo pensieroso e le accarezzo i capelli, è strano, è come se non avesse più alcun effetto su di me. "Che c'è?" mi chiede "Nulla.. Pensavo.." "A cosa?" "A quanto tu mi sia mancata" rispondo mentendo. Lei sorride e si tranquillizza. Chiude gli occhi e la osservo con attenzione, la sensazione di vuoto non sparisce e ad un tratto capisco qual'è il problema, la cosa fa paura anche a me ma credo.. Credo di non amarla più.


    ----


    Sono ancora da lui, siamo sul divano a vedere la tv, i suoi nel frattempo sono tornati, ma lui è strano, lo sento distante. Se gli chiedo che cosa succede mi risponde sempre che non succede niente. Mi sembra quasi di essere un peso per lui, credo che qualcosa sia cambiato nel periodo in cui lui è stato via, ho paura abbia avuto altre storie e comincio a sentirmi in ansia. Non lo voglio perdere, lui è troppo importante, è tutto. Voglio un bacio e mi avvicino a lui, lui mi guarda e non si muove. Credo non gli vada di baciarmi così mi sposto da lui e mi alzo dal divano. Sono nervosa, ho bisogno di capire che succede e glielo dico "Dani, ho bisogno di capire che cosa sta succedendo". Lui mi guarda senza parlare "Hai avuto altre storie mentri eri via in questi due mesi? Sei stato con qualcuna? Non capisco, sento che mi nascondi qualcosa e questo mi fa male!" lui mi guarda serio e sento le lacrime spuntare sui miei occhi. Si avvicina e mi dice "No, in questi due mesi non sono stato con nessuna ragazza, non ho fatto altro che pensare a te tutti i giorni e non vedevo l'ora di tornare per poterti abbracciare di nuovo.." "E allora mi spieghi cosa c'è?" guarda oltre e poi prosegue "Oggi quando ti ho rivista mi sono sentito strano, io, io non so cosa mi capita, cosa sia successo..Ma.. Io, io credo di non amarti più..." La testa mi gira, non capisco più niente, le lacrime ora scendono giù veloci dai miei occhi, lui viene ad abbracciarmi ma sento che non è uno dei suoi soliti abbracci "Tu quindi mi stai lasciando?!" gli chiedo in preda al panico. "Io.. Credo, credo di si.. Mi dispiace!" mi sembra di aver ricevuto una pugnalata, dritta al cuore. Non so che cosa dire. Continuo a piangere. Lui mi dice "Ma io ci sarò sempre per te, hai capito? Sempre!" Ora credo perfino di arrabbiarmi un pò. "No! Non è vero.. Sono le solite cose che si dicono ma poi non si fanno mai.. Non mi mentire, non ne ho bisogno!" Io gli ho dato tutto, gli ho dato tutto quello che potevo dargli e se me lo avesse chiesto gli avrei dato ancora di più. Ho perso gli ultimi due mesi a pensare a lui e poi guardami qui, sto piangendo come una stupida e soffro come un cane per uno che dice di non amarmi più. Non so se sono più arrabbiata con me stessa o con lui. Prendo la giacca e me la infilo, voglio tornare a casa al più presto. "Me ne torno a casa" dico. Lui mi afferra per un braccio e mi dice "No aspetta! Ti ci accompagno io!" scrollo il braccio forte e lui mi lascia "No Dani, non serve, davvero! Preferisco stare da sola.. Salutami i tuoi" gli dico e me ne esco da casa sua.


    Commenti Qui.

    Marty (:

  3. #23
    Roadie


    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    738
    Inserzioni Blog
    35

    Predefinito Re: ~ Ci siamo detti Ti Amo e non è successo nulla di strano.

    Eccomi quiiii! Sono tornata ieri, la gita è stata stupenda *-*
    Vi posto il nuovo capitolo! Entreranno i pensieri di un nuovo personaggio u.u

    Buona lettura!

    Capitolo 23.


    Ma cosa ho fatto? Cosa ho fatto? Avrei dovuto aspettare, avrei dovuto farlo con più calma. Stupido, stupido che non sono altro! Non avrei dovuto lasciarla uscire così da sola a quest'ora. Se le capitasse qualcosa non me lo perdonerei mai! Sono proprio un cretino. Esco e vedo che è già ripartita, spero solo torni a casa sana e salva.
    Spengo la tv e me ne torno in camera, il letto è ancora disfatto.. Forse non dovrei sentirmi in colpa, doveva sapere la verità, non è colpa mia se non provo più niente per lei. Da oggi inizia qualcosa di nuovo, ognuno andrà per la propria strada, forse la decisione è stata affrettata ma sono stato io a volerlo.


    ----


    Tre mesi dopo...

    Ormai sono passati più di tre mesi da quando l'ho lasciata, ci ho riflettuto molto, qualche volta ci incrociamo per strada, ci salutiamo e non diciamo una parola in più. Non ho più avuto nessuna storia, non voglio più prendere nessun impegno. Cerco qualcosa di lei in ogni altra ragazza ma non lo trovo. Ora mi rendo conto di quanto sono stato stupido a lasciarla, ma ormai è tardi, ho rovinato tutto. Non ho nemmeno cercato di mantenere un minimo rapporto tra di noi. O meglio, lei non me lo ha permesso, diceva che per stare bene aveva bisogno di non vedermi più.
    Sto camminando per il centro diretto al tabacchino, devo prendermi le sigarette e una passeggiata può solo farmi bene, ormai l'estate è quasi arrivata e il caldo sole di maggio è alto nel cielo. Appena esco dal tabacchino qualcosa attira la mia attenzione.. E' lei, cammina affianco ad un altro ragazzo e quel ragazzo io lo conosco bene, quel ragazzo è uno dei miei migliori amici, quel ragazzo è Pedro! Mi sento strano, che cosa ci fanno qui insieme? Si frequentano per caso? Perchè Pedro non me ne ha parlato? Mi sento nervoso e non so, magari anche un pò geloso, non lo so, non so più niente.


    ----

    {Pedro.}

    Oggi per caso l'ho incontrata dopo un mucchio di tempo, il mio cuore è impazzito e ci siamo fermati a parlare, le ho chiesto se le andava di fare un giro con me ed ha accettato. Camminiamo vicini e solo questo mi fa sentire felice. Mi piace dal primo istante che l'ho vista e ho sempre continuato a pensarla in segreto, vederla con Dani mi faceva stare male, loro due si amavano davvero, erano perfetti assieme. Poi però lui l'ha lasciata ed ora lei è qui con me. Forse ora posso avere una possibilità con lei, forse riuscirò a farmi amare. Le chiedo "Ti va un gelato?" lei mi risponde entusiasta "Uuh! Si si mi va!" e fa un largo sorriso. E' bellissima. Prendiamo un gelato, lei prende nocciola e pistacchio e io tiramisù e stracciatella. Continuiamo a passeggiare e poi lei mi chiede se gli faccio assaggiare un pò del mio, accetto volentieri e sorridendo le do il mio cono, ne assaggia un pò e poi dice "Uhm.. Buono ma il mio è meglio!" ridiamo e mi accorgo che è le è rimasto un pò di gelato sul mento, mi avvicino a lei e allungo una mano sul suo viso e la pulisco "Avevi qualcosa.." le dico piano. Poi non resisto, la vorrei baciare ma non so se è la cosa giusta, mi avvicino ancora un pò, credo abbia capito, si allontana subito e mi dice "Scusa ma non mi va.." che stupido! Cosa credevo di fare? E' ovvio che non si è levata ancora Dani dalla testa.. Le rispondo "No, scusami tu! Non avrei dovuto.."


    Commenti Quiiii.

    Marty (:

  4. #24
    Roadie


    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    738
    Inserzioni Blog
    35

    Predefinito Re: ~ Ci siamo detti Ti Amo e non è successo nulla di strano.

    Salve lettrici mie.
    Vi auguro Buona Pasquuua!
    E siccome oggi mi sento buona posto. :3

    Buona lettura.


    Capitolo 24.


    Mi sto preparando, stasera Pedro mi ha chiesto di uscire. Ho accettato, forse mi aiuterà a distrarmi un pò, ma ho precisato che lo vedo solamente come amico. Non credo le cose cambieranno, non voglio impegnarmi con nessuno, tantomeno con uno dei migliori amici del mio ex ragazzo che tra l'altro non sono ancora riuscita a dimenticare. Stasera andiamo al cinema, niente di particolare. Non mi vesto troppo elegante, metto una gonna ed una maglietta con un paio di ballerine. Sto finendo di prepararmi e Sha mi dice "Pedro è un ragazzo dolcissimo!" sembra stia cercando di convincermi "Lo so.. Ma non mi va di impegnarmi con nessuno.." "Allora perchè hai accettato di uscire con lui?" "Per distrarmi un pò.." "Va bene, ma non devi escludere che possa essere lui il ragazzo giusto per te!" "E va bene, non lo escluderò!".
    Sono le nove precise e vedo che la sua macchina è già da basso. Saluto Sha che mi augura buon divertimento ed esco di casa.


    ----

    {Pedro.}

    La sto aspettando qui in piedi davanti alla macchina, poi d'un tratto la vedo uscire dal portone, mi spunta un sorriso spontaneo e appena si avvicina la saluto con due baci sulle guance. Sono allegro. Arrivati al cinema le chiedo "Allora, cosa preferisci vedere?" "Mmm.. Non lo so.. Mi va bene tutto, scegli tu! Basta che non sia un film dell'orrore, non li sopporto!" "Va bene" dico e alla fine andiamo sul sicuro, scegliamo una commedia. Ci sediamo vicini, il film è un pò noioso, o forse sono io che sono completamente concentrato su di lei. La sto osservando e lei si gira dalla mia parte e mi sorride. Poi mi dice piano "Che palloso sto film.." mi viene da ridere e le rispondo "Hai ragione!". Poi passo un braccio dietro la sua testa e l'abbraccio. Lei non dice nulla e credo di vederla sorridere.
    Il film finisce e non me ne sono nemmeno accorto, non saprei nemmeno dire di cosa parla. Usciamo e lei sembra sollevata "Finalmente! Era davvero noioso! A sto punto era meglio scegliere un horror!" ride e rido anche io "Beh, allora la prossima volta vedremo quello.." "Va bene" mi dice sorridendo. Bene, questo significa che usciremo altre volte! Fantastico!


    ----


    Dopo il cinema ci mettiamo un pò a passeggiare per il centro, lui mi prende la mano e io lo lascio fare, capisco di piacergli ancora.. E' carino con me e con lui sto bene ma non so, non credo di provare niente, sono confusa. In verità credo di aver paura di soffrire ancora, credo sia tutto qui il problema.
    Guardiamo le vetrine e parliamo del più e del meno. Poi lui mi dice che conosce un posto bellissimo e sono curiosa di vederlo, camminiamo un bel pò e mi porta in un parco. Non è uno di quei soliti parchi dove fa buio e senti che un maniaco potrebbe uscire da un momento all'altro. E' illuminato e ci sono un sacco di panchine. Nonostante questo però non c'è molta gente che ci passeggi oltre a noi. Ci sediamo in una panchina vicino ad una fontana, è illuminata e crea davvero una magnifica atmosfera. "Wow, è davvero un bel posto!" esclamo. "Si, davvero!" risponde distratto. Poi mi stringe e si avvicina, mi appoggio a lui, chiudo gli occhi e mi faccio coccolare.


    Commenti HERE.

    Marty. (:

  5. #25
    Roadie


    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    738
    Inserzioni Blog
    35

    Predefinito Re: ~ Ci siamo detti Ti Amo e non è successo nulla di strano.

    Salve care lettrici.
    Ecco un altro capitolo, è un pò corto e non molto bella ma verrete ricompensate con i prossimi :3

    Buona lettura! :3

    Capitolo 25.


    E' strano, è qualcosa di molto strano. Sento di divertirmi, sento di essere felice dopo tanto, troppo tempo. Camminiamo mano nella mano ed ogni volta che mi giro verso Pedro mi rivolge un bellissimo sorriso. E' bello ricevere le sue attenzioni, credo riuscirò a dimenticare Dani ora. Credo che riusurò ad essere nuovamente felice e smettere di pensarlo ogni giorno.
    Pedro interrompe i miei pensieri "Marti, domani io e gli altri suoniamo in un locale qui a Milano.. Mi farebbe piacere se tu venissi." mi sento un pò spiazzata, non credo sia una cosa giusta, non mi va di rivedere Dani. Meno lo vedo e meglio è. "Uhm.. Io, non credo sia una buona idea.. Ci sarà anche Dani e.. Non mi va di rivederlo isomma..".
    Credo che ci sia rimasto male. "Ah, ok.. Capisco, non importa." Si, ok. Ho capito, ci è rimasto male! Stupida che non sono altro, ora penserà che sono ancora innamorata di Dani. Camminiamo ancora un pò in silenzio, non so che cosa dire, questo silenzio mi sta uccidendo. "Pedro.. Che c'è?" "Niente, non c'è niente." mi dice sorridendo, ma non è uno dei suoi soliti sorrisi sinceri. "Mi dispiace.." "Non fa niente, davvero! Non preoccuparti." dice e mi stringe.


    ----


    Che sciocco sono, come potevo credere che l'avesse dimenticato? E' ovvio che lui è ancora al centro dei suoi pensieri.. E io cosa posso farci? Nulla. Mi toccherà fare finta di niente.. Cerco di dire qualcosa, lei c'è rimasta forse più male di me. "Ti va se guardiamo un pò di vetrine?" "Sii!" esclama così le prendo di nuovo la mano e ci dirigiamo verso i negozi. Impazzisce per tutti i vestiti in vetrina, poi si ferma davanti ad una vetrina, la osserva in modo strano senza dire nulla, sembra pensierosa. Le chiedo "Qualcosa non va?" "No.. E' tutto apposto, si! Ora è tutto apposto!" si sforza di sorridere, sembra si sia convinta di qualcosa e mi trascina via da li.


    ---


    Mi sto allontanando dal quel negozio, quel maledetto negozio, non ero più passata di qui, non lo volevo più vedere, ma ora che l'ho visto non è successo niente di strano. Voglio andare avanti anche senza Dani, da ora ho deciso che smetterò di scappare, affronterò la realtà e dovrò essere forte. E non sarò più sola. "Pedro, ho cambiato idea, voglio venire domani!" dico sorridendo "Sei sicura?" "Sicurissima!" dico sorridendo, ed è la verità.
    Mi accompagna sotto casa, lo ringrazio per la serata, sono davvero stata bene con lui. Non stavo così bene da troppo tempo.. Forse lui è davvero la soluzione a tutto.


    Commenti Qui.

    Marty (:

  6. #26
    Roadie


    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    738
    Inserzioni Blog
    35

    Predefinito Re: ~ Ci siamo detti Ti Amo e non è successo nulla di strano.

    Salve lettriciiii.
    Posto e vado a studiare và. Capitolo abbastanza lungo dai (:

    Buona lettura! :3

    Capitolo 26.


    {Dani.}

    Sono da Pedro, ci sono anche gli altri, siamo qui per raccogliere idee per scrivere qualche testo. Siamo seduti attorno al suo tavolo della cucina, lui sembra essere allegro. Ha un sorriso fisso sul volto, Ka se ne accorge e gli chiede "Ma cosa ti succede? Non ti sarai innamoratoo?" gli chiede in tono di presa in giro.
    Lui risponde di no ridendo, risposta scontata, non lo dirà mai davanti a me. Non sa che io so già tutto.
    Sono distratto e sto pensando a lei.. Ora che potrebbe stare con Pedro sento di volerla di nuovo, sento che mi manca tutto, tutto quello che eravamo.
    Ste mi riporta alla realtà "Danii! Allora, tu hai qualche idea?" non so nemmeno di cosa stiano parlando. "No no" rispondo, poi mi alzo "Esco un attimo a fumare" gli altri si guardano in modo strano ed io esco. Mentre fumo rifletto e cerco di rilassarmi, ma non ci riesco. Il pensiero che lei possa essere di qualcun'altro mi tormenta. Ho bisogno di capire se tra lei e Pedro c'è qualcosa oppure no. Torno dentro e dico "Pedro, ti posso parlare?" lui accetta ed usciamo. Anche se ho appena fumato mi accendo un'altra sigaretta e comincio a parlare "Ieri pomeriggio passeggiavo per il centro e vi ho visti.." lui sembra sorpreso "Ah.. E quindi? Lei non sta più con te." "Lo so, lo so! Volevo solo sapere.. Tra di voi c'è qualcosa?" "Non lo so. Per ora non del tutto. Siamo usciti solo ieri sera..". "Ho capito." Già, ho capito. Ho capito che ormai è tardi per tornare indietro. Getto la sigaretta a terra e dico "Torniamo dentro va.." Pedro mi chiede "Ma tu.. La ami ancora?" continuo a camminare verso la porta e rispondo secco "No. Volevo solo capire." Ma so bene che sto mentendo. Poi lui continua "Ok. Ah comunque, stasera ci sarà anche lei." rimango spiazzato, stasera la rivedrò e non sarà lì ad ascoltarci per me.


    ----


    Sto entrando nel locale con Sha, dentro ci sono un mucchio di ragazzine tutte ammassate sotto al palco, li chiamano in coro ma manca ancora più di mezz'ora all'inizio. Non ci sono sedie, è stato tutto ripulito per il concerto. Non è più come la prima volta che li ho sentiti suonare, ora è tutto cambiato. Ci mettiamo li vicino a loro ad aspettare. Qualcuna di loro urla "Ste ti amooo!" guardo Sha, sembra scocciata e poi finiamo per scoppiare a ridere. Pian piano il locale si riempie, fa troppo caldo, non mi ero preparata a questo. Sento delle urla isterche e focalizzo l'attenzione sul palco, loro stanno prendendo posizione sul palco. Pedro riesce e vedermi e mi sorride, ricambio il suo sorriso. Anche Dani credo mi abbia vista, mi fissa, ogni volta che sposto lo sguardo su di lui incrocio i suoi occhi e mi sento strana, mi pesa. Il suo sguardo pesa. Mi prometto di non guardarlo più e cerco di fissare solo Pedro, l'unico che dovrebbe interessarmi. Io e Sha conosciamo tutte le canzoni, cantiamo assieme a tutte le fan ed è una bella sensazione. Il concerto finisce e loro spariscono da dove erano sbucati. Tutta la massa di ragazzine si sposta verso l'uscita, io e Sha ci guardiamo e io dico "Seguiamole.." lei annuisce e così finiamo per arrivare sul retro del locale, da dove probabilmente loro usciranno. Alcune vengono trascinate a casa dai genitori ed alcune se ne vanno. Il cellulare di Sha squilla, risponde, capisco che è Ste ma non riesco a sentire bene quello che gli dice, c'è troppa confusione. Riaggancia e mi prende per un braccio trascinandomi distante dalla gente. "Era Ste, mi ha detto che loro si fermano per firmare qualche autografo e di avvicinarci quando rimarrano poche persone.." "Ah ok.. Va bene!" le dico e ci sediamo li in un muretto poco distanti dalla gente. Dopo poco sentiamo altre urla, ho capito che sono usciti per gli autografi. Vedo Dani, parla con delle ragazze, poi si accorge di me ed incrociamo di nuovo lo sguardo, mi saluta con una mano ed io ricambio. Poi vedo anche Pedro e ci sorridiamo, avrei voglia di raggiungerlo ma aspettiamo lì.


    ----

    {Pedro.}

    Ormai sono tutti andati via, mi avvicino a lei e mi saluta abbracciandomi "Siete stati grandi!" esclama. Mi da un bacio sulla guancia e la ringrazio, non so nemmeno io se per il bacio o il complimento. Si avvicinano anche gli altri e la salutano, lei e Dani si guardano in maniera imbarazzata e non si dicono nulla di più di un semplice ciao. Ka la saluta allegramente e le dice "Che bello vederti di nuovo!" esclama, lei gli sorride e risponde "Anche per me è bello rivedervi!" Ste, impegnato fino a quel momento a parlare con Shana ci dice "Andiamo a bere qualcosa?" annuiamo tutti e ci incamminiamo verso un locale non molto lontano da lì.


    Commenti Qui.

    Marty (:
    Ultima modifica di Marty92loveFinley; 01-05-2011 alle 14:18

  7. #27
    Roadie


    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    738
    Inserzioni Blog
    35

    Predefinito Re: ~ Ci siamo detti Ti Amo e non è successo nulla di strano.

    Eccomi a postare di nuovo

    Spero vi piaccia questo nuovo capitolo, è abbastanza lungo dai.

    Capitolo 27.


    {Dani.}

    Lei cammina al suo fianco, non più accanto a me. Ogni volta che ci siamo guardati stasera lei ha cercato di distoglere subito i suoi occhi da me, sembrava agitata. Non so cosa pensare, forse le do fastidio, forse la mia presenza la imbarazza dopo quello che c'è stato tra noi, non voglio sperare di piacerle ancora. Prima quando l'ho vista dopo un mucchio di tempo e ci siamo salutati non so cosa mi sia preso, il mio cuore è ripartito a tamburellare come un pazzo. Entriamo nel locale, lei si siede vicino a Pedro e per puro caso ci ritroviamo uno di fronte all'altra. Incrocio i suoi occhi un'altra volta ed è impossibile non pensare a quanto sia bella, forse anche di più rispetto a mesi fa. Ste mi riporta alla realtà con una gomitata, la cameriera sta aspettando solo la mia ordinazione e rispondo distrattamente "Per me una birra..".
    Lei sembra essere presa da Pedro e si mette e giocare con una sua mano, non credo sia un reato parlarle, così appena riincrociamo lo sguardo e Pedro è impegnato a parlare con Ka le chiedo "Allora, come va? Non ci siamo più sentiti..".


    ----


    Oddio, perchè si è seduto proprio di fronte a me? E' molto più difficile di quanto pensassi sostenere il suo sguardo così da vicino. Ora poi non posso nemmeno distrarmi parlando con Pedro, si è messo a parlare con Ka, cerco di non guardare Dani e comincio a giocherellare con la mano di Pedro sopra al tavolo, lui si gira, mi sorride e accarezza la mia, poi si gira di nuovo verso Ka e continuano il loro discorso. Alzo lo sguardo e mi ritrovo di nuovo i suoi occhi addosso, poi lui decide di parlarmi: "Allora, come va? Non ci siamo più sentiti.." Vuoi sapere come sto? Beh, ora posso dire anche di stare bene ma in quest'ultimo periodo non sono mai stata peggio di così, e la colpa è solo tua! "Si è vero.. Va tutto bene, tu?" "Anche io tutto apposto.. Come va con gli studi?" "Va bene, sono a buon passo con gli esami, ultimamente mi sono dedicata molto allo studio.." "Bene, sono contento per te.." "Grazie.. Anche a voi va bene con il gruppo vedo.." "Si è vero, non ci lamentiamo affatto.". Voglio scappare, mi sto sforzando di parlare anche se non ho la minima idea di quello che dico. Perchè ha deciso di mettersi a parlare con me?! Forse non è stata una buona idea venire qui stasera. Il discorso cade li, non so più che cosa dire e non so nemmeno se faccio bene o male a parlare con lui, sono confusa. La cameriera ci porta quello che abbiamo ordinato e poco dopo Dani esce a fumare insieme a Ka e Ste, Sha segue Ste e io e Pedro rimaniamo li da soli.


    ----

    {Dani.}

    Esco a fumare con Ka e Ste, c'è anche Sha, da quando stanno insieme lui è cambiato moltissimo, non pensa nient'altro che a lei. Io invece ora mi ritrovo solo e confuso, ma mi era andata bene in questi ultimi due mesi, almeno fino a stasera. Stasera lei è qui, con lui. Non so perchè ma sto sperando di interessargli ancora, mi da fastidio vederla con un altro. Guardo dentro e vedo che parlano tranquillamente, come facevamo noi. Non so perchè l'ho lasciata, lei ora mi odierà, lo capisco da come mi ha parlato prima, si sforzava, fingeva fosse tutto apposto. Guardo di nuovo dentro e vedo che si baciano, mi sento strano, mi sembra di aver perso un pezzetto di me. Devo continuare come nulla fosse, come non la volessi più nemmeno ora.


    ----

    {Pedro.}

    Siamo rimasti soli, fortunatamente io non fumo. Lei sbadiglia e appoggia la testa al mio braccio, le do un bacio sui capelli. Prima ho visto parlava con Dani, credo ci abbiano messo una pietra sopra entrambi, lui oggi mi ha confermato di non amarla più, credo sia vero e credo che anche lei non provi più nessun interesse per lui, altrimenti cosa ci farebbe qui con me stasera? Sono contento che tutto si stia sistemando. Le chiedo "Allora, tutto bene?" "Si, sono contenta di essere venuta.." dice, ma non mi guarda in faccia, forse è troppo stanca per alzare la testa così le accarezzo i capelli. Tira su la testa e dice "Non sei tanto comodo" rido e rispondo "Vedrò di mangiare di più." "Ecco bravo!" risponde scherzando, ha un bellissimo sorriso. Mi avvicino di più a lei, la voglio baciare, è da troppo che desidero farlo. Voglio rimediare a quell'orribile bacio che le ho dato quella sera mesi fa.


    ----


    Mi guarda negli occhi e dice piano "Cercherò di rimediare all'orrendo nostro primo bacio." e mi torna in mente quella sera di mesi prima. Era stata davvero una pessima serata. Non so se lasciarmi baciare o no, lui è vicinissimo a me e mi sta osservano sorridendo. Sorride sempre ed ha un bellissimo sorriso. Poi mi lascio andare e mi avvicino anche io a lui e così ci baciamo, mi sento strana, rintontita, non so, non credo affatto innamorata. E' davvero un bacio dolcissimo, Pedro non è come Dani, è molto più dolce però non so, non credo sia la stessa cosa.


    ----


    Finalmente sono riuscito ad avere un bacio da lei, non posso crederci, non posso credere che lo voglia anche lei, stavolta lo vuole anche lei, non è come il bacio che le ho rubato mesi fa, adesso la sento, sento che è anche lei a volerlo. Ora non sto facendo nulla di sbagliato, lei non sta più con Dani.


    Ecco fatto,
    Coooooommenti Quiiiiiii!

    Marty (:


  8. #28
    Roadie


    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    738
    Inserzioni Blog
    35

    Predefinito Re: ~ Ci siamo detti Ti Amo e non è successo nulla di strano.

    Eccomi tornata con un nuovo capitolo contenente un piccolo colpo di scHIena u.u

    Buona lettura! :3

    Capitolo 28.


    Qualche giorno più tardi...

    E' sabato sera e oggi esco con Sha. Solo noi due, come ai vecchi tempi, lei ha litigato con Ste e per questo oggi ha deciso che non si vedranno, gli ha detto che usciva con me e nulla di più. Io ho detto a Pedro che sarei uscita con lei e lui non ha fatto storie, dopotutto non stiamo mica insieme! Mi ha detto che uscirà con Ka.
    Decidiamo di andare in un locale in centro, vogliamo prenderci un pò di tempo per parlare. In questo periodo sono confusa e non so nemmeno io cosa voglio. Ora però con Pedro mi trovo bene e credo riuscirà a colmare il mio vuoto.
    Arriviamo con la sua macchina, è molto affollato ma riesco a notare la presenza di una persona tra tutta quella gente: Dani è lì. Con lui c'è anche Ste e poi altri amici che non conosco. Sha vede Ste e dice "Ste qui?! Cosa ci fa qui?? Che palle!" dice scocciata, poi riprende "Meglio che vada a parlargli.." "Va bene.. A me non va di vedere Dani.. Tu vai, io intanto vado a prendere qualcosa da bere.." "Ah ok.. Sei sicura?" "Si si tranquilla!" dico e mentre lei si dirige verso di loro mi avvicino al banco e ordino qualcosa di forte da bere. Giro per il locale e qualche volta torno a prendere qualcosa. Mi gira un pò la testa e tra la gente scorgo Sha, mi viene in contro e dice "Marti! Ma dov'eri finita?? Non ti trovavo più! Pensavo fossi tornata al nostro tavolino.." "Sono qui.. Tutto ok." Ste la raggiunge e con lui anche Dani, li saluto distrattamente e quando incrocio lo sguardo con lui mi sento male, stavolta non c'è Pedro, non posso distrarmi con lui. Non me la sento più di vederlo. Sha e Ste si allontanano un pò e Dani si avvicina a me, mi sembra che anche lui abbia bevuto abbastanza. "Allora, come stai?" mi chiede "Bene.. Tu?" "Anche io.. Allora ora ti frequenti con Pedro.." "Già.. Scusa ma devo andare di là.." tronco la conversazione e cerco di allontanarmi.


    ----


    Si sta allontanando, la seguo con lo sguardo e vedo che è andata a prendersi qualcos'altro da bere. Continuo a tenerla d'occhio a distanza e dopo un pò mi avvicino, non sembra sentirsi molto bene e la porto fuori. Si siede su un muretto e sbuffa. Poi comincia a parlare a vanvera "Mi manchi sai? Certe volte ti penso e non ti posso vedere. Se ti vedo sto male quindi è meglio che me ne vada" quindi mi pensa ancora?! O sono solo parole che le escono senza senso? Si alza e comincia a camminare verso la strada. La seguo e la prendo per un braccio "No aspetta.. Dove vuoi andare?". "Via!" risponde lei come fosse una risposta più che ovvia. Ok, ho capito, non è presa bene per niente. Appena la lascio riprende a camminare verso la strada, la seguo e dopo un pò la fermo di nuovo "Dai vieni, torniamo dentro" le dico tirandola verso il locale. Lei non vuole e mi dice "No! Devo andare via!" sembra una bambina capricciosa, non posso fare a meno di pensare che sia bellissima. Ma ora non è più mia. D'un tratto si ferma e mi chiede "Vieni via con me?" "Via dove?" "Non lo so.. Voglio stare da sola con te.. Davvero!" Quegli occhi sono davvero bellissimi. Non rispondo nulla, non dovrei guidare, non subito almeno, ora mi è un pò passata ma prima ho bevuto parecchio e poi comunque ora lei sta con Pedro.. O quasi insomma..
    Si avvicina a me e mi abbraccia, mi guarda negli occhi e mi dice "Portami a casa tua!". "Non ti posso portare a casa mia.." "Perchè no?" "Perchè tu stai con Pedro" "Mica stiamo insieme.." "Va bene, allora perchè tu stai quesi con Pedro.." "E allora? Io voglio solo te!" dice puntandomi un dito contro. "Te ne pentirai" "No invece!" dice, poi riprende "Va bene, allora non importa. Io vado" così riprende a camminare. Attraversa la strada e per poco una macchina non la investe. Le corro dietro e la fermo un'altra volta "Ancora qui stai?!" dice scocciata. Poi continua "Io sto andando via.." "Stavi per essere investita da una macchina!" "E allora? Tanto non mi interessa più niente se tu non mi vuoi." dice e riprende a camminare. E' veramente testarda! Mi arrendo e le dico "E va bene, ti porto a casa mia!" si gira e mi rivolge un largo sorriso.

    Commenti QUAAAA!.

    M.


  9. #29
    Roadie


    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    738
    Inserzioni Blog
    35

    Predefinito Re: ~ Ci siamo detti Ti Amo e non è successo nulla di strano.

    Eccomi qui a postare un nuovo capitolo anche se mi dispiace di ricevere sempre pochi commenti ç.ç
    Ringrazio comunque le mie fedeli lettrici che leggono e commentano sempre *-*

    Buona lettura!


    Capitolo 29.


    Mi sveglio e sento di avere la testa che scoppia, mi gira ed ho un forte mal di testa. Ieri sera ho bevuto decisamente troppo, non ricordo quasi nulla. I suoi occhi però mi sono rimasti fissi in testa, ricordo che c'era anche Dani tra tutta quella gente e ricordo di averci parlato ma nulla di più. Mi rigiro nel letto e mi accorgo di indossare solo l'intimo. Scendo e appena metto un pò a fuoco la stanza mi rendo conto di non essere in camera mia, sono in una camera che non vedevo da mesi, sono in camera di Dani. Oddio! Ma che ***** ci faccio qui? Cos'è successoo? Per terra vicino al letto c'è il mio vestito e me lo infilo in fretta. Comincio ad agitarmi. Cos'è successo?! Io non dovrei essere qui! Cosa succederà quando Pedro lo verrà a sapere?! La testa ora mi gira ancora di più e mi viene da vomitare. Esco e mi dirigo verso il bagno.
    Appena esco me lo ritrovo davanti, è come un pugno nello stomaco. Indossa solamente un paio di boxer. Non so che cosa dire e lui nemmeno. Sono arrabbiata e dico "Io me ne vado, non dovrei essere qui! E tu lo sai bene! Hai approfittato di me!" sono furiosa! Come ha potuto portarmi a casa sua sapendo che ero ubriacaa?! Lui mi dice "No! No, non è vero! Non ho approfittato di te! Sei stata tu a volerlo.." Lo fulmino con gli occhi "No! Non ti credo!" urlo. "Credimi, è così! Credevo davvero che lo volessi anche tu.." dice, sembra affranto. Voglio andarmene da li il prima possibile ma mi sento di nuovo male e torno in bagno a vomitare. Lui mi segue e mi dice "Non sei ridotta molto bene.. Non avresti dovuto bere." Non ho la forza di rispondergli e appena esco lui mi porta sul suo letto, la testa mi gira e dopo un pò mi porta un thè. Sto piangendo, ma non voglio che se ne accorga, mi sento una cretina. E' inutile piangere sul latte versato. "Non mi va, grazie" dico seria, poi non resisto più e scoppio a piangere più forte. Lui si avvicina e abbracciandomi mi dice "Ehi, non piangere dai.. Va tutto bene..". No che non va tutto bene, va tutto storto. Non dovrei essere qui ora. E non sarebbe dovuto succedere niente questa notte. Cosa dirò a Pedro?! Non lo deve sapere..


    ----


    La sto consolando ma lei è disperata, abbiamo sbagliato, io ho sbagliato, non avrei dovuto cedere ieri sera, io credevo davvero che lei lo volesse, invece ora non si ricorda più nulla! Che stupido sono stato. Lei ora sta con Pedro. Lui mi odierà a vita e la nostra amicizia finirà. Mi detesto! Sono un pessimo amico. So bene che lei non dovrebbe nemmeno essere qui però io non voglio se ne vada. Non riesco a capire se ieri sera le cose che mi ha detto da ubriaca fossero vere o no. Vorrei tanto lo fossero. La rivoglio, voglio sia di nuovo mia, e stavolta non la lascierei andare per nulla al mondo. Ma ora non riesco a capire se lo vuole anche lei. Si è un pò calmata ma sta ancora male, non può andare via in queste condizioni. Pedro di sicuro la starà cercando. Ho sentito suonare il suo cellullare più volte mentre stava dormendo. Devo cominciare a chiarire con lei prima che decida di andarsene "Martina, senti.. Ho bisogno di parlare con te.. So che sono passati mesi da quando ci siamo lasciati, ti sembrerà strano ma ora mi rendo conto che quella è stata la più grossa cazzata che io abbia mai fatto. Io vorrei tornassimo ad essere quelli che eravamo, ma non ti chiedo di dirmelo così, subito, adesso.." "Dani, tu non puoi nemmeno immaginare cosa ho passato per colpa tua quando mi hai lasciata, e poi io sto con Pedro ora!" esclama lei. "Ma tu, lo ami?" Lei sta zitta e non risponde per qualche secondo, poi dice "Ma che domande mi fai?!" No, non lo ama, lo sappiamo entrambi ma lei non me lo dirà mai. Si alza e mi dice "E' ora che io vada..". "Aspetta! Ci rivedremo spero!" "Non lo so Dani.. Non sarebbe una cosa giusta.." "Non ti devi sentire costretta a stare con lui!" mi esce questa frase, senza farlo apposta mi scappano fuori queste parole. "Io non mi sento costretta!" dice, sembra arrabbiata. Ecco, ho rovinato tutto di nuovo. Mentre si mette le scarpe dice "Quello che è successo stanotte dovrà rimanere tra noi..". "Tranquilla! Vuoi che ti accompagni?" "No grazie, prendo l'autobus.." " Va bene.." "Ok. Ciao Dani!" dice, afferra la borsa ed esce. Mi siedo sul divano e mi sento un idiota. Come posso sperare che torneremo a stare insieme?


    Breve ma piuttosto intenso v.v

    Click | Clock | Clak | Cluk | Clek ! Commentate grazieeee! : D

    M.


  10. #30
    Roadie


    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    738
    Inserzioni Blog
    35

    Predefinito Re: ~ Ci siamo detti Ti Amo e non è successo nulla di strano.

    Eccomi qui a postare (:
    Non è molto lungo, ma spero vi accontenterete u.u

    Buona lettura.


    Capitolo 30.


    E' dalle dieci di questa mattina che provo a chiamarla ma lei non mi risponde, sono in panico, ho paura che le sia successo qualcosa. Ho chiamato Sha e mi ha detto che ieri sera non è tornata a casa, credeva fosse da me, invece no. Ha provato a chiamarla ma nemmeno a lei risponde. Sono in panico e non so che cosa fare. Sono già le due e di lei non c'è traccia. Esco di casa e decido di andare da Dani, lui mi aiuterà a cercarla. Parcheggio la macchina sotto casa sua ed entro dal cancello, sono nervoso e non l'ho nemmeno avvisato, spero solo sia a casa. *****, se le fosse successo qualcosa non me lo perdonerei mai!
    Sto percorrendo il vialetto quando la vedo uscire da casa sua, sembra nervosa, mi blocco lì a bocca aperta, è stata qui da lui stanotte? Perchèè?! Sono incazzato, lei alza lo sguardo e mi vede. Si blocca anche lei, ha un'espressione sconvolta e mi dice "Pedro!" io sto zitto, lei comincia a venirmi incontro e scoppia a piangere. Quando è abbastanza vicina le chiedo "Cos'è successo?? Sono ore che ti chiamo e non mi rispondi! Hai passato la notte qui?!" Mi abbraccia ma io non muovo un muscolo. Voglio una risposta. "Rispondimi!" le dico, duro. Lei continua a piangere e mi abbraccia forte ripetendomi "Non mi lasciare, non mi lasciare, ho bisogno di te!" Non riesco a capire cosa le sia successo, Dani le ha fatto qualcosa?? "Cos'è successo?" "Giurami che non mi lascierai!" mi dice fissandomi negli occhi senza smettere di piangere. Non voglio giurarglielo, voglio capire cos'è successo! "Ti prego!" dice e non resisto a quegli occhi "E va bene, te lo giuro.. Ora calmati e spiegami cos'è successo!" "Ieri sera c'era Dani al locale, avevamo bevuto e poi.. Poi non mi ricordo nulla. Oggi mi sono svegliata qui!" "Cos'è successo tra di voi? Sei stata a letto con lui??" lei continua a piangere e non mi risponde. Ho già capito, non mi serve una sua risposta. Che idiota, come potevo pensare che non lo amasse più?


    ----


    "Perchè?! Perchè sei scappata da lui alla prima occasionee??" Piango a dirotto e non riesco a parlare. Pedro è furioso, non avrebbe dovuto scoprirlo.. Anzi, non sarebbe dovuto succedere. Stupida, stupida, stupida, stupida, stupida che non sono altro! Appena mi faccio forza rispondo "No, non è così.. Non sono scappata da lui.." Pedro si gira, vuole tornare via. Lo prendo per un braccio e urlo "No Pedrooo! Non mi lasciare qui cosìì! Me lo hai giurato, hai giurato che non mi avresti lasciata!" lui scrolla il braccio e io lascio la presa, poi si gira e mi risponde "Ho bisogno di stare da solo e pensare!" "No, non te ne andare, ti prego!" lui si è innervosito ed urla "Che cosa vuoi ancora?! Ti ho aspettata per più di un anno.. Mi hai preso in giro! Tu non mi ami! Tornatene da lui!". "Ma io, non volevo!" si gira e comincia a camminare nervoso verso la sua macchina lasciandomi lì. Mi siedo su uno scalino e scoppio a piangere ancora più forte. Ho rovinato tutto! Stavo cominciando a riuscire ad essere felice con Pedro e ho rovinato tutto! Poi mi alzo e torno verso la porta di casa. Suono il campanello ed è Dani ad aprirmi. Quando mi vede piangere così forte si preoccupa e continua a chiedermi che cosa succede, io non rispondo; lui mi abbraccia, sembra quasi mi faccia sentire un pò meglio.


    Commenti QUI.

    M.


Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •