Ciao! Premetto che non sono brava a scrivere, per niente! Però mi è venuta l'idea e ho voluto farne una FF
Spero di non annoiarvi troppo!

Titolo: Mars Academy
Genere: Fantastico, romantico, fantascientifico
Note: Fan fiction frutto della mia fantasia, riferimenti a cose o persone casuali.

Per troppo tempo ho vissuto cercando il mio mondo, ma dovevo solo aprire gli occhi e guardare, guardare davvero, davanti a me. Dov'è?



2 novembre 2013, finalmente quel magnifico giorno arrivò.
Erano le 7 del mattino, Tanya era seduta in cucina con la tazza del cappuccino tra le mani.
Voleva godersi il concerto della sua band preferita, i 30 seconds to mars, con tranquillità e senza troppa agitazione, per una volta. Impresa ardua?
Abbastanza. Lei era pazza per questa band, era il suo angolo di felicità e sapere di vederla anche solo lontanamente la faceva saltare di gioia.
Seguiva quei ragazzi pazzi dal 2008 e grazie a loro aveva vissuto momenti bellissimi.
Ricordava bene il periodo in cui prese parte nella la famiglia degli echelon, il periodo più bello della sua vita, pieno di cose nuove e di emozioni.

Il cornetto ripieno di crema era caldo, tra un morso e l'altro cercava di calmarsi.

Driiiin Driiiin.....

T- Pronto?
L- Buongiornooo! Dormito bene? Sei pronta??
T- Laura! Sistemo le ultime cose e possiamo partire!
L- Va bene, passo a prenderti tra un'ora!
T- D'accordo, però ricordati di portare quel rossetto
L- Ok
T- E anche l'indelebile! Ma prendi lo zaino o la borsa?
L- Va bene, va bene ma niente agitazione Porto la borsa,Sono li tra un'ora...a dopo!
T- A dopo!

Le due ragazze erano molto amiche e avevano condiviso moltissime esperienze, tra cui la passione per i 30 seconds to mars e le pazzie che ne conseguono inevitabilmente ( )

Prese la wristband rossa, la mise al polso fiera di essere una echelon, mai come prima d'ora.
Finita la colazione, prese le gocce calmanti, controllato di avere messo tutto nella borsa il clacson di una 500 nera e superlucida suonò più volte.

T- Si arrivo! Vuoi svegliare i vicini per caso?
L- Dai dai dai si parteee!

Tra grida di gioia e euforia, volume della musica quasi al massimo Tanya e Laura arrivarono a destinazione. Erano veramente contente di vedere le ragazze del forum ufficiale, quante chiacchierate su twitter!
Era molto presto per mettersi in coda, quindi decisero di fare una passeggiata per curiosare tra i negozi vicini, prima di pranzare.

L- Dai oggi non è una giornata troppo fredda, l'attesa non sarà così sofferta
T- Esatto, per fortuna! Ma piuttosto...che look avranno i ragazzi durante il concerto?
L- Secondo me avranno una bella barbona! Ahahah
T- Probabile! Oh, che belle borse in questa vetrina! Sono proprio...
L- Sono proprio? Tanya, che ti prende?? Quanti sono questi??

Ma Tanya si avvicinò a una fontana nella parte opposta della strada, era rimasta ammaliata e incredibilmente attratta da due occhi grandi, dolci e del colore del ghiaccio.
Anche quel ragazzo magnetico non riusciva a distogliere lo sguardo da lei, erano come

ipnotizzati, ma rimanevano a una certa distanza. Il sole sfiorava il loro viso, e come una dolce corrente di emozioni avvolgeva il loro corpo di brividi e di stupore.

L- Hey! cosa stai guardando?? Aspetta, ma quello è Jared!!! E' Jared e non stai correndo verso di lui? Ok, ti serve un dottore.
T: Un attimo...

Un flash, un giardino immenso, una catana, fiori dai colori più vivaci e molto grandi, alberi

rossi...alcuni ricordi lontani...Tanya tornò in sè e si riprese dopo che il ragazzo disse:

"Devo andare".



Continua...