Vai a Team World Shop
Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Supporter


    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    170

    Predefinito Il bambino con il pigiama a righe

    Il bambino con il pigiama a righe (The Boy in the Striped Pyjamas) è un film del 2008 diretto e sceneggiato da Mark Herman, adattamento per il grande schermo dell'omonimo romanzo di John Boyne.

    Ecco la trama ( l'ho presa da Wikipedia, ma l'ho modificata in parte, perchè nella seconda parte c'è scritto il finale e sarebbe un vero peccato rovinarlo, dato che non tutti gli utenti del forum potrebbero averlo visto):
    Bruno è un bambino tedesco di otto anni, che nel 1942, durante la seconda guerra mondiale vive una vita agiata e confortevole in una bella casa di Berlino. Suo padre Ralf è un ufficiale nazista autoritario che, dopo una promozione, si trasferisce con la famiglia in campagna per incarichi di lavoro. Bruno non è affatto contento di questo trasferimento: deve lasciare la sua bella casa e i suoi amici. Nella nuova casa non ha nessuno con cui giocare; in più sua mamma gli proibisce di "esplorare" i dintorni, vietandogli anche solo di andare nel giardino sul retro. Dalla finestra della sua camera, però, Bruno vede ogni giorno delle persone all'interno di un recinto, tutte uguali e vestite con un "pigiama a righe". La mamma, a disagio di fronte alle sue domande, gli lascia credere che siano "contadini" al lavoro in una "fattoria". A Bruno però viene espressamente vietato di andare alla fattoria per giocare con i bambini che si trovano lì, perché sono "strani" e "diversi" da lui. Tuttavia egli disobbedisce alla mamma e andrà ad esplorare nei dintorni, fino a raggiungere "il luogo proibito", ovvero il campo di concentramento. Appena arriva, trova davanti alla recinzione un bambino avente la sua stessa età, tutto solo, vestito con un pigiama a righe. Con lui instaurerà un bellissimo rapporto di amicizia, che purtroppo avrà delle conseguenze terribili.

    Ecco la mia opinione:
    Film bellissimo e commovente.
    Ti lascia senza fiato e dimostra, secondo me, come la mente di un bambino di soli otto anni sia molto più aperta verso le persone di cultura diversa, rispetto agli adulti, che al contrario considerano le razze "non ariane" inferiori. Tutti dovremmo cercare di essere più tolleranti verso le persone di culture diverse!
    Ultima modifica di Silviettina_Echelon; 17-08-2011 alle 12:04

  2. #2
    V.I.P


    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    1,023

    Predefinito Re: Il bambino con il pigiama a righe

    un film veramente bello! triste ma che lascia veramente tanto da imparare

  3. #3
    New Kid on TW


    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    37

    Predefinito Re: Il bambino con il pigiama a righe

    Triste, molto triste ma insegna tanto..

  4. #4
    Backstage Addicted


    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    471

    Predefinito Re: Il bambino con il pigiama a righe

    è il film con cui ho pianto di più in assoluto.
    troppo bello e toccante.

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •