Vai a Team World Shop
Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    V.I.P


    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    1,292

    Predefinito Ritorno al futuro (La trilogia)

    Ritorno al futuro

    Hill Valley, California. La storia ha inizio il 25 ottobre 1985. Marty McFly è uno studente di liceo diciassettenne, che è solito frequentare un amico scienziato di nome "Doc" Emmett Brown. Studente poco disciplinato, spesso ritardatario, è fidanzato con una sua compagna di scuola e coetanea di nome Jennifer Parker. Si diletta a suonare con una rock band, con scarse fortune, senza neanche vincere il provino per suonare al ballo della scuola. In famiglia, suo padre George è continuamente succube del suo capoufficio Biff Tannen, e Marty non si dà pace della piatta esistenza dei suoi genitori e dei suoi due fratelli.
    Marty raggiunge Doc a un appuntamento: dovrà riprendere un esperimento dello scienziato, che consiste nell'inviare nel futuro il suo cane Einstein grazie ad un'auto DeLorean trasformata in macchina del tempo. L'esperimento riesce, ma subito dopo i due vengono raggiunti da un gruppo di terroristi libici ai quali Doc aveva rubato del plutonio, componente necessario per raggiungere 1.21 gigawatt di potenza che, unito alla velocità dell'auto di 88 miglia orarie, permette il viaggio nel tempo. I criminali uccidono Doc, e Marty fugge in auto, ma toccando i dispositivi sul cruscotto attiva per errore il "flusso canalizzatore" della macchina, e si ritrova catapultato indietro nel tempo, il 5 novembre 1955.
    Marty visita così la Hill Valley di trent'anni prima, e cerca il giovane Doc per farsi aiutare a tornare indietro nella sua epoca. Prima però incontra anche la versione giovane di suo padre, e nel seguirlo con curiosità, finisce con l'intromettersi nel suo passato, fino a sostituirsi a lui e incontrare la madre, che inizia a infatuarsi dello stesso Marty nella stessa maniera con cui fece di George, da lei soccorso a casa sua a seguito di un investimento. Successivamente Marty trova Doc, il quale, superata ogni incredulità, tenta di aiutarlo. Il Doc di trent'anni prima aveva appena trovato l'ispirazione che lo avrebbe poi condotto alla sua invenzione di trent'anni dopo: l'unica speranza per Marty di tornare a casa lo costringe ad attendere una settimana, in quanto è a conoscenza che un fulmine colpirà l'orologio del municipio nella sera di sabato (orologio divenuto poi monumento locale) e produrrà la scarica elettrica di 1.21 gigawatt, necessaria per attivare il viaggio nel tempo. Nel frattempo Doc sconsiglia Marty ad avere contatti con questo passato, per non rischiare di alterare il futuro: ma è già tardi. Marty rivela a Doc dell'incontro con sua madre, e della sua inopinata sostituzione, che ha allontanato l'incontro dei suoi genitori, i quali rischiano di non sposarsi e di non mettere più al mondo i loro figli. Il ragazzo cerca dunque di porvi rimedio, ma non senza difficoltà, in quanto il giovane George è decisamente impacciato e non ha il coraggio di fare il primo passo per invitare Lorraine, che invece ha occhi solo per Marty.
    Facendo amicizia con George e esortandolo in ogni modo a invitare Lorraine al ballo, nella sera in cui i due si misero insieme, organizzano il piano: Marty si deve appartare con Lorraine in macchina, e George deve intervenire coraggiosamente per impedirglielo con una piazzata di gelosia che Lorraine non potrà non apprezzare, come a scongiurare presunte molestie. Ma Biff, che nel frattempo aveva conosciuto Marty e con cui aveva già litigato, s'intromette, essendo anche lui invaghito di Lorraine, e caccia via Marty dalla macchina, al punto da prendere il suo posto e tentando di molestare veramente la ragazza. George, superato lo stupore di trovarsi davanti proprio Biff, di cui era già succube a scuola, trova alla fine la forza di opporglisi, atterrandolo con un pugno e salvando Lorraine da ogni pericolo. I due così si recano al ballo insieme, dove Marty, nonostante altre peripezie, può constatare con certezza che i suoi genitori si sono innamorati e che quindi la sua nascita non è più in pericolo.
    Marty scappa dunque sul luogo dove alle 10.04 il fulmine cadrà, e dove Doc sta già lavorando. Prima di partire consegna una lettera in cui svela la morte dello scienziato per mano dei libici, ma Doc è refrattario a conoscere dettagli sul futuro, e si rifiuta di leggerla.
    Seppure con fatica, Marty torna al suo presente, ma impostando il timer 10 minuti prima della sua fuga iniziale, per impedire l'uccisione di Doc da parte dei terroristi. Arriva ormai tardi, dopo avere visto sè stesso volare via nel tempo. Doc però si rialza, in quanto è protetto da un giubbotto antiproiettile, e rivela a Marty che alla fine aveva letto la lettera.
    Ma, quando la mattina dopo incontra i suoi familiari, Marty scopre con sorpresa che la nuova modalità con la quale i suoi genitori si sono innamorati, ha cambiato radicalmente la loro vita. Il padre è un uomo piacente, disinvolto, ed è scrittore di successo, Lorraine è in forma smagliante, suo fratello e sua sorella hanno una brillante carriera. Biff Tannen non è più il capoufficio di George ma ora lavora in un autolavaggio. La storia s'interrompe con l'arrivo di Doc che esorta Marty e Jennifer a fare con urgenza un nuovo viaggio con lui sulla macchina del tempo, stavolta però verso il 2015.

  2. #2
    V.I.P


    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    1,292

    Predefinito Re: Ritorno al futuro (La trilogia)

    Ritorno al futuro - Parte II

    Hill Valley, California. Marty McFly è fortunosamente ritornato dal 1955 nella notte (più precisamente poco prima dell'01:24) del 26 ottobre 1985. La mattina seguente, mentre saluta la sua ragazza, Jennifer Parker, vede ritornare il suo amico Doc dal futuro. Doc, partito la notte precedente per il futuro, lo informa che nel 2015 il suo futuro figlio si metterà nei guai e lo invita a tornare con lui al futuro, per correggere la piega che prenderanno gli eventi.
    Doc, Marty e Jennifer arrivano nel futuro con la DeLorean, che nel frattempo è stata modificata (permettendole di alimentarsi con l'immondizia) ed aereo-trasformata, nel pomeriggio di mercoledì 21 ottobre 2015 dove lasciano temporaneamente Jennifer in un vicolo cieco dopo averla addormentata con il Generatore alpha induttore di sonno di Doc. Doc e Marty salvano Marty McFly Jr. dalla galera, facendo arrestare al suo posto il suo rivale Griff Tannen e i suoi compagni di gang. La scena dell'arresto conclude un inseguimento molto simile a quello avvenuto nel primo film della saga. Spettatore dell'inseguimento è l'ormai anziano Biff Tannen, nonno di Griff ed eterno rivale del padre di Marty. Successivamente, mentre Doc e Marty sono intenti recuperare Jennifer nella sua futura casa di Hill Dale (alla quale era stata portata dalla polizia, che l'aveva vista addormentata nel vicolo e scambiata per la Jennifer del 2015 – complice l'avanzata tecnologia dei lifting del XXI secolo, che evidentemente permette alle quarantenni di mantenere look da teenager), i due non si accorgono che l'anziano Biff si impossessa per breve tempo della DeLorean e del grande almanacco sportivo (con i risultati sportivi tra il 1950 e il 2000), comprato quella mattina da Marty con l'intento di piazzare qualche scommessa, una volta tornato nel 1985. Il vecchio Biff, rubando l'idea di Marty, riesce così a modificare il passato e creare un "1985 alternativo" (Biff del futuro mette in guardia il giovane Biff nel 1955 dicendo che uno scienziato pazzo o che un ragazzo avrebbero potuto dare problemi nel futuro), nel quale egli è il padrone incontrastato di Hill Valley. Grazie alla conoscenza pregressa dei risultati sportivi di mezzo secolo di competizioni Tannen ha accumulato una colossale fortuna, per la maggior parte investita nel trasformare Hill Valley in una vera e propria "capitale del vizio"; reso legale il gioco d'azzardo nella contea Biff ha costruito un enorme e pacchiano Hotel-Casinò stile Las Vegas (il "Pleasure Palace"), dall'attico del quale amministra la cittadina come una sua proprietà personale. Biff ha ucciso George il padre di Marty nel 1973, riuscendo poi a sposare Lorraine, divenuta succube del secondo marito ed alcolizzata; in questo futuro alternativo inoltre Doc, forse sempre per ordine di Biff, è stato internato in una clinica psichiatrica.
    Per Doc e Marty, resisi conto della situazione una volta ritornati nel 1985, l'unica speranza di rimettere le cose a posto è tornare nuovamente nel 1955, rubare e distruggere l'almanacco, ed impedire che Biff metta in atto il suo piano, facendo anche attenzione a non imbattersi nei loro "doppioni" già visti nel primo film della serie, intenti a far ritornare il Marty del 1985 al futuro. Dopo mille vicissitudini, Marty riesce a togliere l'almanacco a Biff, a bruciarlo e a ristabilire il vero 1985, o almeno quello precedente alla "deviazione" costruita dal vecchio Biff.
    Ma alla sera delle grande tempesta di fulmini di Hill Valley, (che nel primo film riportò Marty nel 1985), Doc, non riuscendo ad atterrare con la DeLorean, viene colpito da un fulmine e trasportato nel 1885, in pieno Far West. Appena la DeLorean scompare in un accecante lampo di luce, Marty viene raggiunto incredulo da un signore della Western Union, che ha per lui una lettera da parte di Doc proveniente dal 1885. Nella lettera Doc dice di essere vivo e di non voler essere riportato nel futuro perché si trova bene dove sta, dando inoltre indicazioni sul luogo in cui ha nascosto la DeLorean, per permettere a Marty di tornare nel ristabilito 1985, dopo aver effettuato le necessarie riparazioni per rimediare ai danneggiamenti provocati dal fulmine. Marty corre così a chiedere l'aiuto del giovane Doc del 1955 per rimettere in sesto la DeLorean, ma questi, avendolo appena rimandato nel futuro, sviene appena lo vede.

  3. #3
    V.I.P


    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    1,292

    Predefinito Re: Ritorno al futuro (La trilogia)

    Ritorno al futuro - Parte III

    Il 17enne Marty McFly (Michael J. Fox) è rimasto nuovamente intrappolato nel 1955. Il suo amico Doc (Christopher Lloyd), infatti, nella notte del 12 novembre 1955, è stato catapultato insieme alla macchina del tempo nel 1885 dalla scarica di un fulmine. Costretto a chiedere nuovamente aiuto al "giovane" Doc, Marty scopre, nel recuperare la DeLorean nascosta dal Doc del 1885 nel vecchio cimitero abbandonato dei pistoleros mancati, che Doc verrà ucciso dal pistolero Buford "Cane Pazzo" Tannen (Thomas F. Wilson), bisnonno di Biff Tannen del 1985, per un debito di 80 dollari.
    Deciso a salvare l'amico, Marty parte per il vecchio West: lì, sotto il nome di Clint Eastwood, farà conoscenza con i suoi avi, tra i quali il neonato bisnonno William (il primo McFly nato in America) e il trisavolo Seamus McFly. Non appena trova Doc, lo informa di tutto, ma purtroppo per poter tornare al futuro devono prima trovare un modo per far raggiungere alla DeLorean le 88 miglia orarie necessarie, dal momento che la macchina del tempo è rimasta senza benzina (a causa di un dosso preso sullo sterrato mentre scappava dai pellerossa, che ha bucato il serbatoio). Per caso arrivano all'idea di spingerla con una locomotiva a vapore. Il macchinista del treno spiega loro che per far correre una locomotiva dell'epoca a circa 90 miglia all'ora, è necessario che vi sia un tracciato dritto e con la giusta inclinazione, che la locomotiva non traini alcun vagone e che la caldaia sia calda a sufficienza. Nel mettere a punto il piano arrivano a salvare un carro dalla caduta in un burrone. Tale carro è manovrato da una maestrina di nome Clara Clayton (Mary Steenburgen). A prima vista Doc s'innamora di lei, tanto da decidere in un primo momento di rinunciare a tornare nel 1985. Quando Marty riesce a convincere nuovamente Doc a partire, ricordandogli che la sua morte poteva ancora essere nel suo futuro prossimo, Doc, dovendo dare spiegazioni a Clara, prova a convincerla dei viaggi nel tempo, ma ottiene solo una dolorosa rottura del loro amore.
    Arriva il giorno del viaggio: dopo la sfida a duello tra Marty e l'arrogante Buford (vinta da Marty grazie ad una furbizia), i due protagonisti mettono in atto il piano per dirottare la locomotiva, ma succede un imprevisto: Clara ha scoperto il loro piano e li raggiunge. Saltata sulla locomotiva in movimento il suo vestito resta impigliato e lei rischia la morte.
    A questo punto Doc, per salvarla, deve rinunciare a salire sulla DeLorean e quindi a tornare nel 1985. Al contrario Marty torna al futuro come previsto (27 ottobre 1985, alle 11 del mattino), con la DeLorean lanciata sui binari dell'odierno ponte sul burrone. Pochi secondi dopo, il passaggio di un treno su quegli stessi binari distrugge la DeLorean. Il destino quindi ha esaudito il desiderio che Doc aveva fin dal ritorno dal 2015. Marty però è triste perché in questo modo pensa che Doc non potrà mai più tornare. Ma mentre è intento a guardare i resti della macchina con Jennifer (alla quale nel frattempo ha raccontato tutta la verità), da un lampo di luce appare un'incredibile "locomotiva del tempo", dalla quale esce proprio Doc, che nel frattempo si è sposato con Clara e dalla quale ha avuto due figli, Giulio e Verne. Tornato per rivedere il suo giovane amico, Doc gli consegna un regalo, un quadretto con la foto accanto all'orologio di Hill Valley del 1885, che lui e Doc avevano fatto assieme.
    Il film si chiude con la frase di Doc a Marty e Jennifer: "Il vostro futuro non è ancora stato scritto, quello di nessuno. Il vostro futuro è come ve lo creerete, perciò createvelo buono, tutti e due!". Dopodiché Doc parte con la sua famiglia in un nuovo viaggio nel tempo.

    Allora, cosa ne pensate di questa trilogia?
    Io non faccio commenti, sarebbero fin troppo positivi. :'D

  4. #4
    Backstage Addicted


    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    328

    Predefinito Re: Ritorno al futuro (La trilogia)

    Il primo è fantastico, i successivi hanno qualcosa in meno ma restano ottimi prodotti comunque

  5. #5
    New Kid on TW


    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    7

    Predefinito Re: Ritorno al futuro (La trilogia)

    Li adoro tutti e tre. Il secondo in particolare

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •