Vai a Team World Shop
Visualizza Feed RSS

; Tra palco e realtà.



Porta itineris dicitur longissima esse.

La porta è la parte più lunga di un viaggio.


E io so che voglio un Sogno,
e voglio un senso,
voglio una partita che mi faccia dare un senso
e questa vita sia
la mia Strada in salita
che mi possa guidare in ciò che amo
e così sia.


Gioia, Amore, Gratitudine.



Il meglio deve ancora venire.

L'amore conta,
conosci un altro modo per fregar la morte?




Tenere botta, sempre.

  1. Sarà già troppo tardi per rialzarsi e cambiare.

    Di , 30-10-2010 alle 16:12 (; Tra palco e realtà.)




    I’m just looking.



    È una vita così assurda. È solo un continuo osservare.
    Osservare le vita degli altri dall’alto del pullman.
    Quel bambino che, dopo la scuola, corre incontro al suo papà, stanco dal lavoro.
    Quella coppia di signori anziani, che, pur avendo superato gli ottanta, attraversano ancora la strada insieme, tenendosi per mano.
    Quel ragazzo che si nasconde sotto ...
  2. Così distante.

    Di , 28-10-2010 alle 17:49 (; Tra palco e realtà.)




    Scosto piano le tende bianche della finestra e guardo fuori.
    Piove. Lentamente ed in silenzio.
    Le gocce di pioggia si confondono con le mie lacrime.
    Le note di quella canzone risuonano nella mia vita,
    mi toccano, ma non mi avvolgono.


    Perché sei così distante?



    © ;Simmy
  3. Dio, quant'è bella la Vita!

    Di , 26-10-2010 alle 21:39 (; Tra palco e realtà.)
    26 ottobre 2010. È un giorno come tutti gli altri. La solita monotonia. Sveglia presto la mattina ancora nel buio dell’alba. La solita canzone che mi aiuta a svegliarmi, mi ronza nelle orecchie, ripetitiva.
    Le solite persone. Le solite facce. Le solite chiacchiere del pullman. Il solito autista mezzo addormentato. La pioggia lenta che si schianta a terra. Le gocce che scendono lentamente sul finestrino vicino a me. Le solite preoccupazioni. La solita giornata. Le solite cavolate della gente. ...
  4. Foglia d'autunno.

    Di , 24-10-2010 alle 11:29 (; Tra palco e realtà.)



    Foglia d’Autunno – leggiadra risposta
    Oscilla lenta – accarezzando il tempo
    Ma non si vede: è buio
    E se cade non si sente: sono sorda.

    Nel mare d’aria perforante di stasera
    Cadranno mille foglie
    Ma suoneranno una sola nota – l’unica
    Di un vecchio carillon.



    Nicole Marchesin


  5. Voglio buttarmi per cadere verso l'alto.

    Di , 21-10-2010 alle 20:15 (; Tra palco e realtà.)




    Non hai mai pensato che oltre alle solite cose che fai durante la tua monotona e ripetitiva giornata, nella tua vita potrebbe esserci molto, ma molto di più?

    Io sì, ho notato che le mie giornate sono tutte esattamente uguali e maledettamente monotone.
    Ormai sono arrivata a un punto che so già come sarà domani, ho già la mia giornata programmata. Terribilmente identica a tutte le altre del mio ...
Pagina 25 di 58 PrimaPrima ... 15232425262735 ... UltimaUltima