Vai a Team World Shop
Visualizza Feed RSS

.Diario di un'inetta.

Scusa..ma ti chiamo amore

Valuta Questa Inserzione
Di
Sim
, 28-01-2008 alle 10:09 (1560 Visite)
TRAMA
Sia Alex, pubblicitario 37enne, per via della fine della sua convivenza che Niki, liceale 17enne, per essere stata lasciata dal suo ragazzo, attraversano un momento di transizione e di riflessione. Ogni bambina che non ha mai guardato il dvd di Shrek sogna da grande di incontrare il suo principe azzurro che come in ogni fiaba che si rispetti arriva su un cavallo bianco per portarla al castello: per la giovane Niki, il principe, il pubblicitario Alessandro, arriva invece su una Mercedes Ml, un suv, uno di quei gipponi, che se usati in città sono per un professionista trentenne un irrinunciabile status symbol (o un freudiano tentativo di compensazione per la loro percepita inadeguatezza sessuale). Tra i due non c’è un vero e proprio incontro, ma uno scontro, come fra Mirko e Licia. Roma una qualsiasi mattina, pochi minuti prima delle 8, Niki corre sul suo motorino, da lei affettuosamente soprannominato “Milla”.
La fretta di correre per non farsi segnare la R di ritardo sul registro dalla temuta prof.ssa Bernardi da parte di Niki, e da parte di Alessandro la distrazione mentre è alla guida del suo Suv Mercedes, causa un incidente stradale fortunatamente senza grosse conseguenze. Niki però vuole a tutti i costi raggiungere la scuola per tempo, così legato a un palo il motorino danneggiato, si fa accompagnare a scuola proprio dal suo investitore, che accetta volentieri pensando cosi non solo di riparare il danno, ma anche di alleggerire la sua posizione in termini di responsabilità per l’assicurazione.
Dopo quell’incidente, invece di rancori, arrabbiature reciproche, comincia sia per Alex che per Niki un momento di felice spensieratezza: Alessandro di solito sempre ligio al suo dovere, e sempre presente in ufficio, si ritaglia interi pomeriggi da trascorrere in giro per Roma con la sua nuova amica.
Via del Corso, la spiaggia di Fregene, qualche ristorante e un piazzale semivuoto, dove Alessandro dà lezioni di guida alla sua giovane amica, sono la cornice in cui si rafforza la loro amicizia. Il rapporto tra i due cresce giorno dopo giorno, ma le difficoltà dovute alla differenza di età si fanno sentire: la giovane Niki, non sa bene come raccontare alle amiche,alle sue mitiche indivisibili onde, la sua storia di amore con un ragazzo (?) di vent’anni più grande, né tanto meno sa come presentarlo ai suoi genitori o come possa essendo ancora minorenne andare in vacanza con lui. A dire il vero, Niki leggermente imbarazzata, non sa nemmeno con che appellativo rivolgersi ad Alessandro: per questo risolve dicendo proprio "Scusa, ma ti chiamo amore". L'unico inconveniente,sarà il ritorno inaspettato della fidanzata storica di Alex, Elena, che lo aveva lasciato dopo la sua proposta di matrimonio. Alex lascerà Niki apparentemente senza alcun motivo. Niki rimarrà sola, senza la sua "favola" e con il cuore spezzato. Solo dopo aver visto Elena e Alex mano nella mano in un bar, Niki capirà il reale motivo. Dopo gli esami, Niki parte per le vacanze in Grecia,accompagnata dalle sue amiche Onde,mentre Alex, resosi conto dell'inganno di Elena, la lascia e riparte alla ricerca di Niki. Il romanzo finisce con la romantica fuga in un faro.

…………..


Io volevo solo dire.. come mai queste cose nella realtà a me non capitano? Non voglio la risposta-cazzata-prestabilita “quello è un film”.. no! Non la voglio sentire.
Voglio poter ragionarci razionalmente sull’effettivo perché e capire.. già.. capire.
Non so dare una quantificazione in voto a questo film, perché mi ha lasciato dei sentimenti dentro, mi ha sia turbato che messo un’allegria assurda addosso. E lo devo capire a fondo questo film, bello, ma pur sempre con qualcosa di sottile dietro.. lo tornerò a vedere minimo una volta.
Solo che è stato uno dei pochi film a coinvolgermi e a farmi emozionare.

A parte che lei è bellissima davvero, 19enne, veramente eccezionale: farà gran carriera.
Lui? Beh credo che un quasi-quarantenne più “wow” non lo petevano trovare :Q___
Tanta lana raoul bova!!!!!!!!!
Cioè ditemi voi o.o io me al farei un bel po’ di galera per lui fossi minorenne!!


Simona.

Invia "Scusa..ma ti chiamo amore" a Google Invia "Scusa..ma ti chiamo amore" a Facebook

Categorie
Non Categorizzato

Commenti

  1. L'avatar di ^St3fania^
    • |
    • permalink
    Bellissimo questo film!! *.*
    Anche gli attori,molto bravi!! ^^
  2. L'avatar di _Ale*
    • |
    • permalink
    Anche a me è piaciuto
  3. L'avatar di _anto*
    • |
    • permalink
    Stupendo *.*
  4. L'avatar di nuralovefinley
    • |
    • permalink
    Odio quell'uomo o_ò
  5. L'avatar di _Rory*
    • |
    • permalink
    orribile film.
    Stupido stupido stupido