Vai a Team World Shop
Visualizza Feed RSS

* Zia Sherry's blog *

E se domani cambia il vento che farò?

Valuta Questa Inserzione
Di , 23-11-2009 alle 18:40 (870 Visite)
Non farò una recensione dell'ep, nè tanto meno della canzone.
E' solo che io mi sono innamorata di quella canzone, del testo.
Il punto che capita nel momento giusto, anche se io la interpreto in una chive un po' diversa, lo so.
Arrivata in 5°, si cominciano a fare un po' di bilanci (è solo novembre, sì, ma d'altronde è adesso che possiamo permetterci di cazzeggiare!).
Cambieranno un sacco di cose, ma non voglio. Ci perderemo di vista anche dopo la celebre frase "Teniamoci in contatto, facciamoci sentire!". Mi fa stare parecchio male questa cosa e come dice la canzone "E salgo in macchina e ci penso...e più ci penso e più ho paura e se domani cambia il vento che farò?"
Ma poi continua "...perchè potrà cambiare il vento MA NOI NO."
E io questa frase la prendo come una sorta di augurio. Cambierà tutto, cambierà il contesto, ma noi non cambieremo, il nostro rapporto non cambierà, vero?
Mi lascerò alle spalle 5 anni della mia vita, i più belli probabilmente, anche se ora non me ne rendo ancora conto. E chi c'ha voglia di crescere adesso?
5 anni che hanno avuto delle colonne sonore un po' speciali...E l'ultima è decisamente, straordinariamente, maledettamente perfetta.
Quindi è doveroso un grazie un po' speciale da porgere a 4 persone un po' speciali...

Sherry*

Invia "E se domani cambia il vento che farò?" a Google Invia "E se domani cambia il vento che farò?" a Facebook

Aggiornato il 23-11-2009 alle 20:23 da Sherry*

Categorie
Non Categorizzato

Commenti

  1. L'avatar di sarettina!!!
    • |
    • permalink
    Sherry, quanto ti posso capire io?
    Mi sembra di rileggere i pensieri che erano nella mia testa un anno fa.
    E sai che ti dico? I miei amici di sempre li vedo ancora, anche se solo nel fine settimana e anche se il tempo sembra sempre troppo poco e passare troppo velocemente per raccontarsi tutto quello che ti è successo negli ultimi sette giorni.
    A giugno lo pensavo anche io, e lo penso ancora adesso sinceramente, mentre uscivo per l'ultima volta da quel portone, che mi stavo lasciando alle spalle gli anni più belli della mia vita. Gli anni del liceo sono sicuramente speciali, con le amicizie importanti, le mille esperienze fatte insieme, con la scuola, i primi amori, ma ti assicuro che quello che ti aspetta non sarà necessariamente brutto. Ora hai questa sensazione perchè hai passato dei begli anni con delle persone che sono diventate importanti, nello stesso ambiente ogni giorno e tutto questo è logico che ti dia sicurezza. E' per questo che siamo così restii a lasciarci tutto questo alle spalle: perchè quello che ci aspetta è assolutamente nuovo e quindi fa paura.
    Ma crescere è anche riuscire a superare questa paura, affrontarla.
    E il fatto di affrontare una paura non significa che sarà necessariamente una cosa brutta.
    Anche io ero terrorizzata prima di cominciare l'università, sai? Ma poi conosci gente nuova, ogni giorno, ti fai il tuo gruppetto, vi fate tante risate insieme, si imparano un sacco di cose nuove e, finalmente, studi solo quello che piace a te, frequenti una miriade di ambienti nuovi, bellissimi e stimolanti e capisci che i tuoi vecchi amici, se sono Veri, saranno sempre lì comunque.
    Io naturalmente parlo per me, non so se sarà così anche per te, ma io te lo auguro con tutto il cuore, zia.
    Ti voglio bene
  2. L'avatar di Sherry*
    • |
    • permalink
    Sara io non ho paura. Anche perchè l'università me la vedo attraverso il binocolo, e mooolto probabilmente io in quella scuola ci starò un anno di più.
    E' proprio che non voglio non dover più entrare in quella stanza, salutare tutti, sparare cazzate mentre i profe spiegano e tutte quelle cose che faccio tutti i giorni.
    Insomma, non voglio dover incontrare qualcuno tra qualche anno e dire "Oh, ma ti ricordi di quella volta che...?". Voglio che sia ancora una realtà!
    Ma non ho paura di quello che verrà, anzi...

  3. L'avatar di sarettina!!!
    • |
    • permalink
    E' difficile lasciare quell'ambiente lo so, anche a me a volte viene una grande nostalgia, ma penso che sia una cosa più che normale, anzi un passaggio obbligato nella nostra vita e ci farai l'abitudine, davvero.