Vai a Team World Shop
Visualizza Feed RSS

Episodi di vita, riflessioni

  1. Bentornata, ispirazione. Bentornata, SaRa!

    Di , 11-01-2010 alle 15:40 (Una firma rossa sbavata su un foglio bianco)
    Sono qui, sono io, finalmente.
    Ma quanto tempo, SaRa! Quanto tempo ti ho aspettata, così tanto che a momenti credevo di averti perso per sempre!
    Ho viaggiato molto, sai. Ti ho cercata ovunque, per scoprire poi che tu eri sempre rimasta lì, intrappolata tra le parole di un foglio. Tu hai portato la penna, io la chitarra. Direi che siamo una coppia fantastica!
    E con te c'è anche Lei.
    Ragione della mia vita, quanto ti ho aspettata!
    Senza di te, mi sentivo persa. ...
  2. Camminando sulle lame, con Montale a far da narratore...

    Di , 18-12-2009 alle 22:30 (Una firma rossa sbavata su un foglio bianco)
    Felicità raggiunta, si cammina
    per te sul fil di lama.
    Agli occhi sei barlume che vacilla,
    al piede, teso ghiaccio che s'incrina;
    e dunque non ti tocchi chi più t'ama.

    Se giungi sulle anime invase
    di tristezza e le schiari, il tuo mattino
    è dolce e turbatore come i nidi delle cimase.
    Ma nulla paga il pianto del bambino
    a cui fugge il pallone tra le case.

    Cercavo le parole, e come al solito ho scoperto che Eugenio ...
  3. Lasciando i ricordi nel vento;

    Di , 23-10-2009 alle 21:50 (Una firma rossa sbavata su un foglio bianco)
    Oggi ho visto i ricordi librare nel vento.
    Era qualcosa che non avevo mai fatto.
    In un attimo di follia, ho preso la foto delle quattro amiche perfette che tenevo in una bella cornice di fianco al pc, ho aperto la finestra e l'ho strappata in mille pezzi.
    Minuscoli pezzetti di vita vissuta che facevano lo slaloom tra le gocce di pioggia che cadevano dal cielo, scontrandosi, nei loro colori vivaci, col cielo grigio e lasciandosi guidare da una folata più forte delle altre. ...
  4. ...è meglio uno schiaffo o messaggiare con un altro per tutta l'estate?

    Di , 17-09-2009 alle 15:00 (Una firma rossa sbavata su un foglio bianco)
    "Cioè... Ma come ha osato darmi uno schiaffo?"
    continuava a ripetermi lei, per la centesima volta negli ultimi cinque minuti, riferendosi alla mezza carezza che gli aveva dato il suo fidanzato.
    "E tu come hai osato messaggiare con S. per tutta l'estate?" ho detto io in risposta, con aria distratta e annoiata.
    "Vaf*******, SaRa, vaf*******. Tu non sai cosa vuol dire ricevere uno schiaffo da colui che dice di amarti."
    ha risposto lei, scoppiando ...
  5. 5 settembre 2009: un anno dopo.

    Di , 05-09-2009 alle 14:34 (Una firma rossa sbavata su un foglio bianco)
    5 settembre 2009.
    è passato un anno da quella tragica sera.
    Questa data ha un pò segnato anche me, sebbene non c'entrassi niente, sebbene non conoscessi direttamente il protagonista della storia, sebbene non possa dire che mi manchi la sua presenza.
    Semplicemente, mi ha turbato venire a conoscenza di una cosa del genere, e, a distanza di un anno, se penso "chissà dov'è ora" mi viene in mente un ragazzo seduto davanti al televisore a parlare con la madre o a casa di ...
Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima