Vai a Team World Shop
Visualizza Feed RSS

Una firma rossa sbavata su un foglio bianco

»SαRα93Kα
was
Basil Hallward

La mia vita appesa a una Gru.

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
e ora che non ci sei più, è il vuoto ad ogni gradino
anche così è stato breve, il nostro lungo viaggio
il mio dura tutt'ora, nè più mi occorrono
le coincidenze, le prenotazioni, le trappole,
gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede


Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
non forse perchè con quattr'occhi si vede di più
con te le ho scese perchè sapevo che di noi due
le vere pupille, sebbene tanto offuscate,
erano le tue
E. Montale


"è lo spettatore, non la vita, che l'arte realmente rispecchia" Oscar Wilde

Reflecting now in how things could've been
It was worth it in the end

(c) SaRa93Ka & Burdela

  1. John Rambo: un nome, una leggenda

    Di , 15-10-2009 alle 22:26 (Una firma rossa sbavata su un foglio bianco)
    John Rambo. Un nome, una leggenda.
    Un nome che subito richiama alla mente l'immagine fiera e decisa di Silvester Stallone, fisico scolpito, sudore a perle sulla fronte e capelli lunghi cosparsi nel vento.
    Ebbene, non è a questo John Rambo che mi riferisco, ma a uno molto più grande.
    Un piccolo Rambo che non ha solo i capelli lunghi e ricci e il fisico scolpito, ma anche un cuore, un cuore grande così, pieno di pazienza e di amore, un cuore diverso da quello dei suoi coetanei, ...
    Categorie
    Vi voglio bene (L)
  2. Ignorance - Paramore

    Di , 10-10-2009 alle 13:59 (Una firma rossa sbavata su un foglio bianco)
    If I'm a bad person, you don't like me
    Well, I guess I'll make my own way
    It's a circle, a mean cicle
    I can't excite you anymore
    Where's your gavel? Your jury?
    What's my offense this time?
    You're not a judge but if you're gonna judge me
    Well, sentence me to another life

    Don't wanna hear yoor sad songs
    I don't want to feel your pain
    When you swear it's all my fault
    Cause you know we're not the same
    No, we're ...

    Aggiornato il 10-10-2009 alle 14:19 da SaRa93Ka

    Categorie
    Racconti, poesie, canzoni
  3. ...è meglio uno schiaffo o messaggiare con un altro per tutta l'estate?

    Di , 17-09-2009 alle 15:00 (Una firma rossa sbavata su un foglio bianco)
    "Cioè... Ma come ha osato darmi uno schiaffo?"
    continuava a ripetermi lei, per la centesima volta negli ultimi cinque minuti, riferendosi alla mezza carezza che gli aveva dato il suo fidanzato.
    "E tu come hai osato messaggiare con S. per tutta l'estate?" ho detto io in risposta, con aria distratta e annoiata.
    "Vaf*******, SaRa, vaf*******. Tu non sai cosa vuol dire ricevere uno schiaffo da colui che dice di amarti."
    ha risposto lei, scoppiando ...
  4. 5 settembre 2009: un anno dopo.

    Di , 05-09-2009 alle 14:34 (Una firma rossa sbavata su un foglio bianco)
    5 settembre 2009.
    è passato un anno da quella tragica sera.
    Questa data ha un pò segnato anche me, sebbene non c'entrassi niente, sebbene non conoscessi direttamente il protagonista della storia, sebbene non possa dire che mi manchi la sua presenza.
    Semplicemente, mi ha turbato venire a conoscenza di una cosa del genere, e, a distanza di un anno, se penso "chissà dov'è ora" mi viene in mente un ragazzo seduto davanti al televisore a parlare con la madre o a casa di ...
  5. 20 agosto 2007; Finley a Cattolica

    Di , 20-08-2009 alle 15:27 (Una firma rossa sbavata su un foglio bianco)
    "Oh, SaRa, l'hai vista questa foto, che bella? C'è Ste... banzai!" gridava la mia amica Fabiana eccitata dopo il concerto che avevamo appena visto, riguardando gli scatti sulla macchina digitale.
    "è ora di andare, Fabi. Saluta SaRa e sali in macchina!" l'avevano interrotta i suoi genitori.
    E così pareva essere terminata la serata: Sara, la ragazza che avevamo conosciuto sul posto e che aveva passato tutta la serata con noi se n'era andata già da un pò, e ora anche ...
Pagina 2 di 9 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima