Vai a Team World Shop
Visualizza Feed RSS

Life is just a Vanity Fair!

Edward Cullen non esiste.

Valuta Questa Inserzione
Di , 23-12-2009 alle 15:07 (1943 Visite)

Torniamo alla realtà, per piacere.
La mia acidità rampante mi ha condotto a questa non troppo fantasiosa riflessione e dato che non ho niente di meglio da fare la esternerò con chiarezza.

Edward Cullen non esiste.
Non perchè sia un vampiro (scientificamente parlando dei vampiri esistono anche), ma perchè non lo troverete mai uno così e se per caso lo trovaste ragazze, state sognando.
Punto primo il nostro eroe è esteticamente perfetto: mai un brufolo, mai un'insolazione, muscoli a tutto andare, la pancetta da birra questa grande sconosciuta, capelli sempre perfetti e occhi che stregano. Blablabla. Ditemi, voi l'avete mai visto uno così?
Punto secondo il nostro beniamino sa cosa pensano gli altri, sa salvarti miracolosamente ogni qualvolta gli pare, può spostare i mobili di casa con un dito e anche se non mangia probabilmente saprebbe cucinare meglio di uno chef e stirare ad occhi chiusi. Bene, benissimo, trovatemi qualcuno che lo sappia fare.
Punto terzo giustamente l'eroe è esageratamente ricco (cosa non fanno anni ad accumulare denaro e una "sorella" veggente, pensa te!), ha una macchina che neanche tra 100 anni potremmo permetterci ed è sempre impeccabilmente vestito in modo perfetto. Normale amministrazione insomma.

Tutti hanno difetti, credo sia inevitabile, credo sia nella natura umana e si, forse Edward Cullen è un vampiro e quello che volete ma l'unico errore che gli si può attribuire è quello di amare troppo Bella. Oh certo, errore imperdonabile davvero. 200 pagine e lei è già li pronta a tornare all'ovile, lasciando solo e depresso il lupo cattivo. Sappiamo tutti fin troppo bene come va a finire e non starò qua a ricamarci su.

Possibile che esista davvero qualcuno così?
Impeccabile.
Imbattibile.
Indimenticabile.
Intoccabile.
Scusate ma non ci credo neanche un pò.
Sarà che sono acida, sarà che non sono innamorata di niente all'infuori di me stessa (arrogante? probabile..), ma un ragazzo così farebbe quantomeno paura. Chi lo vuole un ragazzo perfetto?

Sarebbe noioso, per come la vedo io. Per questo sono fermamente convinta che sognare un Edward Cullen sia stupido almeno quanto sognare di essere Bella Swan. Bella Swan è anche meno reale del caro vampiro, anche prima che diventi un vampiro lei stessa. Possiamo raccontarci quello che vogliamo, sul fatto che la semplicità vince sempre, sul fatto che l'amore non ha età o che sia cieco, ma se apriamo un attimo gli occhi ci rendiamo conto che anche la cara Bella non è esattamente quella che si possa definire una ragazza normale, di quelle che incontreresti a scuola o ad un bar. Ma questa è un'altra storia.

La perfezione fa schifo.
Perchè non c'è da lavorarci su.
Perchè non c'è più niente da fare.
Perchè non la puoi cambiare.
Perchè è qualcosa che sogni e accetti di non ottenere.
Perchè se tutto va bene allora c'è qualcosa che non va.
Perchè non ti fa crescere neanche un pò.
Perchè non ti sprona a fare meglio.

Quindi no, decisamente non voglio la perfezione.
Voglio sbagliare, cadere.
Voglio imparare, cercare la verità da sola.
Voglio qualcuno che mi stimoli a tirare fuori il meglio di me.
Voglio che sia un amore malato, spensierato, disperato, allegro, inutile, indispensabile.
Voglio un amore imperfetto e brutto.
E Edward Cullen non esiste. End of the story.

Invia "Edward Cullen non esiste." a Google Invia "Edward Cullen non esiste." a Facebook

Commenti

  1. L'avatar di {Bry*
    • |
    • permalink
    Concordo pienamente con te.
    E' per questo che appena ho finito di leggere l'ultimo libro non ho provato niente, non mi è rimasto nulla se non una esclamazione poco sincera: "bello".
    Ma no, non è per niente bello. Se rileggessi quelle pagine penso che riderei ad ogni parola, perchè Edward è perfetto, Isabella è semplicemente stupida ed egoista, e tutta la famiglia Cullen è un utopia. Si, potremmo dire "è solo un libro", ma se un libro è così finto... non so quanto possa piacere davvero. Alla fine ha un qualcosa di scontato dietro, perchè non ti rimane nulla.
    Forse l'unico che si salva è Jacob: un ragazzo qualunque, con i suoi difetti, con le sue delusioni. L'unico personaggio UMANO della scrittrice.
  2. L'avatar di Pedrina94ever
    • |
    • permalink
    Qualcuno che la pensa come me!
    Concordo su tutto, grandissima! ù___ù
  3. L'avatar di giadathebest
    • |
    • permalink
    Eh, sì, la penso esattamente come te.
    A parte che la perfezione NON esiste, ma a me non piacerebbe nemmeno. Ognuno deve imparare dai suoi sbagli, ognuno deve poter sbagliare; e la perfezione non accetta queste cose.
    Ho mille, anzi migliaia di difetti e ho avuto tantissime delusioni, ma sono fiera di essere IMPERFETTA.
    E posso dire anche che nella mia imperfezione mi sento perfetta!
  4. L'avatar di { D e b b u z «
    • |
    • permalink
    Hai completamente ragione.
    Infatti del libro preferisco molto di più la figura di Jacob, cavolo, è la mia fotocopia. Veramente.
    Edward è troppo... troppo in tutto! Mi sarei già stufata di lui (:
  5. L'avatar di {Alis*
    • |
    • permalink
    Oh, che bel post! E poi concordo su tutto.
    All'inizio potrebbe essere divertente avere un ragazzo come Edward Cullen, ma credo che poi diventerebbe opprimente sapere che qualunque cosa farai ci sarà lui.
    E anche una noia mortale.
  6. L'avatar di chiaretta_89
    • |
    • permalink
    No cioè...io ti stimo. Punto e basta.

    E ti adoro anche u_u <3
  7. L'avatar di DropsOfCè*
    • |
    • permalink
    Bello bello bello.




    Il post, ovviamente U_____U
  8. L'avatar di S a r a
    • |
    • permalink
    Wàà! Bi erre a vu a. BRAVA! **
  9. L'avatar di _ Snow White Queen *
    • |
    • permalink
    La perfezione non esiste.
    Infatti neanche il personaggio di Edward Cullen è perfetto.
    Sembra perfetto.
    Ma non lo è.
    Altrimenti non commetterebbe l'enorme errore di lasciare Bella, senza darle possibilità di replica, stupidamente convinto che così le farà del bene.
    Altrimenti non commetterebbe una serie di errori che lo rendono tante cose, ma non sicuramente perfetto. Cieco, impulsivo, teatrale. No, perfetto decisamente no.
    Se fosse perfetto, non sarebbe un vampiro, un essere decisamente contro natura.
    Appare perfetto. La perfezione di Edward è apparenza, perchè è proprio quell'apparente perfezione che gli serve, in quanto predatore.
    Edward potrebbe essere al limite il simbolo della perfezione materiale. Di certo non della perfezione interiore e caratteriale.
  10. L'avatar di =deba=
    • |
    • permalink
    IO ti stimooooo *-*
    Ahahaha sei una F I G A

    Tanta stima per la mia tamarrina u.u