Vai a Team World Shop
Visualizza Feed RSS

Life is just a Vanity Fair!

Drive fast, baby.

Valuta Questa Inserzione
Di , 22-07-2009 alle 22:33 (418 Visite)
Piede sull’acceleratore, la macchina scivola da sola sull’asfalto.
Ti sembra di guidare da sempre ma non è neanche un anno che hai le mani sul volante.
Sorridi, pensando a quante volte la macchina s’è spenta mentre cercavi di farla partire.
Ridi di gusto pensando anche che di tutta quella teoria studiata per l’esame è rimasto quasi niente nella tua testa, giusto il minimo indispensabile.
Ti piace guidare.
Ti piace sentire il vento che entra dal finestrino e ti scompiglia i capelli.
Sono corti, è vero, ma fa sempre un gran effetto. C’è quel sapore di libertà nell’aria.
Guidi una C3 rossa che senti tua sebbene non lo sia del tutto, non è la macchina dei tuoi sogni, quella Mini tanto sospirata e che mai arriverà, ma sai che infondo macchina migliore per te non esiste. Quel rosso metallico, quasi color del sangue che ti scorre nelle vene. Ti piace il rosso, è un colore caldo, che ti fa pensare alla passione.
Anche guidare è una passione, te ne sei accorta subito.
Potersi spingere fino a mete mai raggiunte, piccoli grandi traguardi.
Sbuffi quando ti dicono che fai il taxi per tutte, al sabato sera, ma alla fine, riaccompagnata anche l’ultima amica a casa, con il tuo cd preferito nello stereo senti che conclusione migliore non ci sarebbe stata, anche senza toccare una goccia d’alcool.
Non ci hai nemmeno fatto caso, ma da quando guidi bevi meno, le serate offuscate nella tua testa sono notevolmente diminuite e ne sei contenta. Ti piace ricordare.
Hai aspettato tanto la patente e ne sei fiera, in tre mesi contati l’hai avuta tra le mani, sacrificando ore di studio per andare a lezione e pomeriggi con le amiche.
Ora però tutto torna indietro, grazie a lei puoi arrivare dove prima non ti era concesso.
Gli ingredienti di una buona serata ormai sono solo tre: la tua macchina, le tue amiche e un buon concerto a cui andare, non ti serve altro.
La musica è sempre tua compagna mentre guidi, senza di lei non ci riesci proprio.
Ti piace canticchiare tra te e far sorridere quelli della macchina di fianco fermi al semaforo, adori mettere la musica a tutto volume coi finestrini abbassati, ami sentire le tue amiche cantare con te mentre i chilometri scorrono.
Un vecchio porta cd pieno di scritte ti è fedele compagno, dentro ci sono quei dischi a cui non puoi davvero rinunciare quando ti metti in viaggio: alcuni sono consumati, altri vorresti non ascoltarli mai ma quando sei da sola sono la migliore compagnia, altri ancora sono nuovi e di band che non molti conoscono, ma quando sei con la tua Compah sono indispensabili o non vi muovereste neanche!
Ferma a un semaforo, in coda in tangenziale, all’uscita dell’autostrada, basta una nota e dimentichi lo sc.azzo di dover aspettare per colpa di qualcuno più lento di te.
Lento. Sei tu che corri, ragazzina, dice sempre papà.
Tu scuoti la testa e sorridi, sono loro che son vecchi, rispondi sagace.
Non ami i limiti, proprio non li sopporti e ti sembra di andare sempre troppo piano ma rallenti, una multa non la vuoi rischiare o la macchina non la vedrai neanche in fotografia, dosi il freno e lasci che la velocità diminuisca un’altra volta.
Tante volte vorresti sapere cosa si prova ad andare veloci per davvero, su una di quelle macchine con un motore che la tua C3 può solo sognare.
Poi ti viene in mente la voce di tua nonna che sussurra “chi va forte va alla morte” e ti dici che puoi anche aspettare, che magari i 150 km/h li proverai un’altra volta.
Parcheggi lenta davanti a casa, è notte fonda anche stavolta, sistemi tutto e scendi.
Ti fa un po’ male il piede che schiacciava la frizione, sgranchisci le gambe e fai un saltello sul posto, tiri fuori le tue cose, buttando tutto nella borsa alla rinfusa e cercando le chiavi del portone. Con un click chiudi la macchina, augurandole la buona notte.
Ci vediamo la prossima volta, piccola mia.

Invia "Drive fast, baby." a Google Invia "Drive fast, baby." a Facebook

Categorie
Just the way I smile ♥

Commenti