Vai a Team World Shop
Visualizza Feed RSS

Life is just a Vanity Fair!

Vita, si uti scias, longa est ©

Chi era ella mai?
Era uno spirito senza equilibrio in un corpo voluttuario. A similitudine di tutte le creature avide di piacere, ella aveva per fondamento del suo essere morale uno smisurato egoismo.
Ella era la donna delle passioni fulminee, degli incendi improvvisi.
Ben però, in qualche punto, egli rimaneva perplesso, come se, penetrando nell'anima della donna, egli penetrasse nell'anima sua propria e ritrovasse la sua propria falsità nella falsità di lei.


Ti metti alla macchina da scrivere e ti butti nell’ignoto, e se non hai una macchina da scrivere scrivi sulle pareti o negli spazi bianchi dei giornali e continuerai a farlo e rifarlo, e se hai quello che serve, fegato e umorismo e il modo di esprimerlo, alla fine verrai fuori pure tu. Tutto il resto dimenticalo.
[Charles Bukowski]


« The world is a looking-glass. Frown at it, and it will turn look sourly upon you; laugh at it and with it, and it is a jolly kind companion; and so let all young persons take their choice. »
William Thackeray

  1. Credo che.

    Di , 04-03-2010 alle 20:17 (Life is just a Vanity Fair!)
    Credo solo che certe cose non sia giusto che capitino sempre a chi meno se le merita.
    Credo che se conosci una persona dall'asilo debba poterti fidare di lei e non dover scoprire che ti sparla dietro solo perchè una tua amica lascia una chat aperta.
    Credo che una canzone possa assumere mille significati per ogni volta che l'ascolti, anche se quel significato non era nella testa di chi l'ha scritta.
    Credo che tante band si sciolgono, i componenti cambiano, ma le emozioni restano. ...
    Categorie
    » Past&Present. ,‎ Anger, sometimes.