Vai a Team World Shop
Visualizza Feed RSS

South of no Nord; ©

You’re the only exception.

Valuta Questa Inserzione
Di , 24-03-2010 alle 14:59 (581 Visite)
You’re the only exception.

C’è un timido sole luminoso nel cielo, lo vedi? Lo senti sulla tua pelle?
Un vento leggero si muove tra le fronde degli alberi, tra i miei capelli. Mi sfiora leggero la pelle, come un piccola carezza.
Le cuffie mi tengono compagnia quasi silenziosamente, il volume estremamente basso per sentirti arrivare, per sentire i tuoi passi quasi silenziosi. Per sentirti arrivare, mio piccolo sole. La chitarra leggera di una canzone mi solletica piano il timpano mentre tu arrivi, con il tuo miglior sorriso sulle labbra. Quel sorriso dannatamente belle, dannatamente reale.
La sento la tua presenza, la sento accanto a me nonostante tengo gli occhi chiusi ad aspettare un tuo piccolo gesto che arriva piano. La cuffia se ne va dal mio orecchio, per raggiungere il tuo e giro lo sguardo per osservarti; per osservare il tuo profilo perfetto.
I tuoi capelli biondi che sembrano oro sotto i raggi di questo timido e tiepido sole primaverile legati in quel loro tipico codino, nessuno di quei piccoli fili d’oro è fuori posto.
I tuoi occhi castani e profondi, in cui è impossibile non perdersi, sono fissi dentro ai miei, ai miei stupidi occhi ed io mi ci perdo. Perdo la cognizione del tempo, del luogo, di tutto.
Le tua labbra carnose incrinate nel tuo miglior sorriso. Le tue labbra che mi tolgono il respiro unendosi alle miei. Il tuo sapore perfetto con il suo retrogusto della sigaretta che hai appena spento.
Sento il tuo cuore battere sotto il palmo della mia mano appoggiata sulla tua felpa azzurra, quella che sai che adoro.
La tua mano che mi si intreccia alla mia mentre camminiamo verso la spiaggia.
Il mare con le sue sfumature d’orate per il sole ci osserva mentre camminiamo sulla sabbia, tu deciso con la tua aria perfetta ed io incerta con la mia insicurezza che esce da ogni mia piccola fibra. La tua mano dalle dita allungate è stretta nella mia, sento il tuo calore mentre mi tieni stretta.
Sei fermo davanti a me e mi sovrasti di poco, mi guardi dritta negli occhi e io lo so che sono rossa, lo leggo nel tuo sguardo divertito, lo leggo nella mia pelle che brucia. Ti avvicini per una volta insicuro, per una volta senza la tua aria da duro e sento le tue labbra riunirsi alle miei, e ti sento dentro. Dentro come mai nessuno e ti stacchi lasciando un vuoto, sento il tuo respiro vicino al mio orecchio, il tuo sussurro lieve, dolce.
«You’re my only exception...».
Il respiro mi abbandona sotto alla tua voce melodiosa, sotto al tuo inglese pietoso ma che è arrivato dritto al punto.
Il mare, la sabbia, il cielo azzurro, il sole timido e incerto sbiadiscono velocemente ed io osservo tutto impotente. Ti osservo sparire, ma sento sempre la tua mano nella mia, la sento stringersi nell’istante prima che ti te non resti niente.
I miei occhi si aprono sul buio, sul tetro buio della mia stanza. La mia mano sinistra appoggiata sul cuscino ancora nella posizione di stringere la tua mano, ancora mi sembra di sentire il tuo calore.
Stringo forte quella mano e le unghie sembrano artigli mentre si infilano nella mia pelle.
«You’re my only exception and I need you.»
La mia voce è un sussurro che si perde nel buio.



©.

Invia "You’re the only exception." a Google Invia "You’re the only exception." a Facebook

Categorie
Ad occhi chiusi; ©

Commenti

  1. L'avatar di LaStefaH*
    • |
    • permalink
    Youuuu areeee the only Exceeeeeeptiooon.
  2. L'avatar di S a r a
    • |
    • permalink
    Come scrivi bene,Burbs.
    Stupendo!

  3. L'avatar di giadathebest
    • |
    • permalink
    OH MY GOSHHHH!
    Meraviglioso