Vai a Team World Shop
Visualizza Feed RSS

Beesp

Soul Mates.

Valuta Questa Inserzione
Di , 17-11-2009 alle 17:57 (428 Visite)
Fan fiction originale del 04.11.2009; ispirata all'idea della creazione di un filosofo greco; romantica.

Soul Mates.


“Come mi piacerebbe affidare un sogno a una stella”.
“Cosa te lo impedisce?”
“L’idea di formulare nella mia mente un desiderio che, nello stesso istante in cui apparisse, diventerebbe subito ossessione”.


Come il mito della creazione dell’uomo. All’origine non era altro che una sfera dalla duplice identità: possedeva due paia di gambe, braccia, occhi. Ma poi, per la sua presunzione, perse il privilegio di superare gli immortali in velocità e capacità fisiche e fu diviso in due parti uguali. Furono destinati a vagare per il mondo in cerca di ciò che era stato strappato loro, che fosse del loro stesso sesso o meno. E non avrebbero mai potuto avere una certezza, una conferma, che fosse la metà.

“Dunque è così secondo te? Siamo destinati a trovarci senza mai sentirci davvero, essere vicini ma non toccarci mai”.
“Sì, è evidente che per quanto io possa credere nel bisogno in te e nel tuo bisogno di me, non sarò mai convinto del tutto che questa è l’opzione migliore”.
“Non devi essere convinto, devi crederci; se ami, sei pronto a scommettere”.

Contorto e incompreso l’amore continua a diffondersi tra gli umani. Si affannano, nuotano in un mare forse troppo vario e ampio per comprenderlo del tutto; viaggiano, apprendono, si fermano spesso a domandarsi se quello che hanno davanti è davvero il loro tesoro, quello che potranno godere fino alla fine dei loro giorni. Troppi abbagli.
Imparagonabile a qualsiasi bene materiale, contrario alla felicità o alla tristezza, dona tutto ciò di cui si ha bisogno.

“Non conoscerai più il dolore, smetterai di sentirti vuoto; è bellissimo l’amore”.
“A mio avviso, invece, non è altro che un sentimento estremamente simile all’amicizia, ma più umano, meno divino; si ha voglia dell’altro, di stringerlo, non importa del resto del mondo come accade nell’affetto, si vuole che l’altro stia bene e che non ci abbandoni; diventa nostro padre, nostra madre, il nostro migliore amico”.

Ci si fissa negli occhi e poi… appare tutto più limpido, il mare viene illuminato dai raggi solari, perfino in profondità.


Fate voi.
Beesp.

Invia "Soul Mates." a Google Invia "Soul Mates." a Facebook

Categorie
Non Categorizzato

Commenti

  1. L'avatar di _*MiCeTTa NeRa*_
    • |
    • permalink
    Wow, è bellissimo
    Mi interessa molto questa teoria, devo assolutamente approfondirla *-*
    E forse dovremmo imparare veramente a ragionare un po' di più sull' amore, quando ci capita tra le mani. Ma a noi uomini piace buttarci sulle cose senza pensare, forse perchè così pensiamo di viverle meglio, con più passione.

    Come sempre, le tue parole non se ne vanno dalla mia testa